laRegione
OSORIO M. (COL)
0
GOLUBIC V. (SUI)
2
fine
(4-6 : 1-6)
farmaceutica-roche-vola-grazie-ai-test-covid
Buone vendite (Keystone)
Economia
22.07.21 - 07:530

Farmaceutica, Roche vola grazie ai test Covid

Il colosso farmaceutico basilese nel primo semestre del 2021 ha registrato una crescita del 5% con un fatturato di 30,71 miliardi di franchi

I test per rintracciare il Covid-19 mettono le ali a Roche: il colosso farmaceutico basilese nel primo semestre del 2021 ha registrato una crescita del 5%, o dell'8% a tassi di cambio costanti, chiudendo la prima metà dell'anno con un fatturato di 30,71 miliardi di franchi. La divisione 'diagnostica' l'ha fatta da padrone, mentre il settore "farmaceutico" sta iniziando a lasciarsi alle spalle gli effetti del coronavirus.

Aumento del 49% della divisione 'diagnostica'

Il gruppo ha raggiunto il proprio obiettivo, indica un comunicato di Roche diramato questa mattina. Nel periodo in esame, il fatturato della divisione Diagnostics è aumentato del 49% a 9,0 miliardi di franchi, trascinato dalle buone vendite dei test per il coronavirus. A contribuire è stato però anche un certo ritorno alla normalità nel settore sanitario che ha dato un nuovo impulso nella diagnostica di routine.

Calo dei proventi dei medicinali

Per contro nel settore ancora di gran lunga più importante del gruppo – quello dei medicinali – i proventi sono scesi del 7% a 21,7 miliardi di franchi. Il comportamento dei pazienti è ancora fortemente condizionato da questo periodo segnato dal virus. A ciò si aggiunge l'erosione dei ricavi causata da biosimilari che fanno concorrenza a preparati quali Avastin, Herceptin e MabThera/Rituxan, tutti preparati che hanno visto crollare le vendite fino al 41% in tutto il mondo.

L'utile operativo core, attentamente osservato dagli analisti, registra un calo dell'1% a 11,7 miliardi di franchi, annuncia Roche. Le cifre presentate oggi sono appena al di sopra delle stime degli analisti contattati dall'agenzia finanziaria Awp, mentre l'utile è stato leggermente inferiore al previsto. Come da tradizione nella presentazione di risultati semestrali Roche non ha avanzato dati sulla redditività.

Prospettive prudenti

Per quanto riguarda l'insieme del 2021 la dirigenza mantiene prospettive prudenti e conferma la previsione di un fatturato in crescita percentuale a una cifra bassa, a cambi costanti. In parallelo progredirà anche l'utile per azione. Inoltre il gruppo ribadisce l'intenzione di aumentare il dividendo.

Roche è un gruppo con sede a Basilea, attivo in oltre 100 paesi al mondo e con un organico di 100'000 dipendenti. L'azienda è stata fondata nel 1896 da Fritz Hoffmann-La Roche (1868-1929).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
14 ore
Lonza ha creato in Vallese mille impieghi in sei mesi
A Visp il gruppo farmaceutico produce il principio attivo per il vaccino di Moderna. Il titolo alla borsa di Zurigo fa segnare un +22% da inizio 2020.
Economia
2 gior
Julius Bär: utile record nel primo semestre
In quanto a patrimoni amministrati si è registrata una progressione del 20% rispetto a fine dicembre
Economia
2 gior
Efg International: risultati in forte crescita
Stando ai vertici gli affari sono andati bene soprattutto in Svizzera e in Italia
Economia
2 gior
Novartis, nel secondo trimestre crescono vendite e profitti
Il fatturato è ammontato a 13,0 miliardi di dollari (+14% su base annua, +9% a tassi di cambio costanti), mentre l'utile netto è cresciuto del 55% a 2,9 miliardi
Economia
3 gior
Balzo in avanti delle vendite per Medacta
Il gruppo ha sede a Castel San Pietro e produce dispositivi ortopedici. Opera in 40 Paesi nel mondo
Economia
3 gior
Ubs fa segnare un secondo trimestre 'solido'
Il numero uno bancario svizzero mette in cassa 2 miliardi di dollari e registra una crescita del 63 per cento
Economia
4 gior
Un’estate complicata per gli aeroporti svizzeri
L’incertezza legata alla pandemia, il lavoro ridotto: gli scali elvetici confrontati con vari grattacapi. Difficile gestire i momenti di maggior influenza.
Economia
5 gior
Pechino, Washington e i 'Big data'
Entrambi i governi si sono convinti che le informazioni sulle abitudini commerciali dei cittadini possano essere sfruttati nella nuova Guerra Fredda
Economia
5 gior
Wall Street vola, lo Stoxx rallenta
L’America è sempre preferita per la maggior flessibilità della sua economia e per la grande prodigalità delle sue autorità monetarie e fiscali
Economia
1 sett
Smartphone: Xiaomi supera Apple ed è seconda dietro Samsung
Ad aprile-giugno una quota del 17% delle spedizioni globali di smartphone, più del 14% della società di Cupertino e meno solo del 19% del colosso sudcoreano
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile