laRegione
05.07.21 - 15:04
Aggiornamento: 20:40

Credit Suisse vuole orari di lavoro più flessibili

L’istituto rende definitiva l’esperienza fatta durante la pandemia. Obiettivo: migliorare l’equilibrio tra vita professionale e privata.

credit-suisse-vuole-orari-di-lavoro-piu-flessibili
Keystone
Anche la produttività ci guadagna

Zurigo – Il Credit Suisse vuole offrire ai suoi dipendenti "un migliore equilibrio tra vita professionale e privata" attraverso una maggiore flessibilità negli orari di lavoro. La sua rivale Ubs ha recentemente annunciato misure simili.

La seconda banca più grande della Svizzera, che impiega poco più di 49'000 persone in tutto il mondo, di cui 13'220 in Svizzera, ha notato che "molti collaboratori hanno espresso un crescente desiderio di modelli di lavoro più flessibili e di un migliore equilibrio tra vita professionale e privata". Un sondaggio interno condotto in Svizzera ha corroborato questa constatazione, indica Credit Suisse in un comunicato.

Anche la produttività ci guadagna

Dopo diverse prove, l'azienda ha scoperto che "per lavorare in modo efficiente non è necessario essere presenti in ufficio. Al contrario, è emerso che i collaboratori con modalità di lavoro più flessibili erano più soddisfatti e desideravano, in futuro, passare due terzi del loro orario lavorativo a casa o scegliendo il luogo in modo flessibile”. Anche la produttività, scrive sempre la banca, “si è rivelata più alta tra i collaboratori maggiormente flessibili nella scelta delle modalità di lavoro."

"Vogliamo diventare più flessibili e agili nel nostro modo di lavorare", ha detto André Helfenstein, capo delle operazioni svizzere della banca, citato nella nota. D'ora in poi, i dipendenti possono pertanto determinare la percentuale del loro tempo di lavoro che vogliono trascorrere in ufficio o lavorare da casa. Questo nuovo modello di lavoro sarà introdotto gradualmente in Svizzera e in altri paesi secondo le rispettive direttive nazionali.

Ubs aveva dichiarato a fine giugno di voler introdurre un modello di lavoro ibrido tra il telelavoro e il lavoro in ufficio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
5 gior
Banca Migros supera il milione di clienti
La clientela nel 2022 registra un +27% rispetto all’anno precedente, sulla scia dell’introduzione della nuova carta di credito Cumulus
Economia
6 gior
Credit Suisse prevede un’inflazione più alta
La banca scommette su un rincaro 2023 che dovrebbe raggiungere l’1,7%, oltre a un aumento pari a 1,75% anche per i tassi della Banca nazionale svizzera
Economia
6 gior
Blocchi regionali e protezionismo contro le economie emergenti
I Paesi Non Allineati Nuovi (Nan) temono che la loro crescita venga ostacolata dai muri commerciali eretti da Stati Uniti, Europa e Cina
Economia
6 gior
E all’improvviso nulla più turba le Borse
Inflazione, tassi d’interessi più elevati, rallentamento cinese, timori di recessione: in Europa e negli Usa l’ottimismo si diffonde, nonostante tutto
Economia
1 sett
Lufthansa vuole comprare una quota di Ita Airways
È l’unica offerta arrivata al Governo italiano, tedeschi pronti a rilevare l’intera compagnia aerea
Economia
1 sett
Importante cessione nel settore chimico
Sika, gruppo attivo nelle specialità chimiche, ha deciso di vendere una parte dell’ex filiale del colosso tedesco Basf
Speciale Economia
1 sett
La deglobalizzazione non è la strada giusta
Economia
2 sett
Il franco si indebolisce sull’euro: moneta europea sopra 1,00
È la prima volta dall’inizio di luglio 2022 che l’euro torna sopra la parità
Economia
2 sett
Pry-Cam Home, la nuova frontiera di Prysmian
Il colosso mondiale della produzione di cavi ad alta tecnologia entra nelle case con una tecnologia che monitora la rete elettrica domestica
Economia
2 sett
Anno turbolento alle spalle, 2023 complicato per chi investe
Tensioni geopolitiche, crisi energetica, inflazione, incognite legate alla politica monetaria: quattro analisti valutano le prospettive degli investimenti
© Regiopress, All rights reserved