laRegione
pronti-160-miliardi-per-i-paesi-in-via-di-sviluppo
Contro la crisi (Ti-Press)
Economia
02.04.20 - 20:550

Pronti 160 miliardi per i Paesi in via di sviluppo

Nella lotta al coronavirus, la Banca Mondiale è pronta a stanziare un credito speciale diluito su 15 mesi

La Banca Mondiale è pronta a stanziare 160 miliardi di dollari nei prossimi 15 mesi per aiutare i Paesi in via di sviluppo alle prese con il coronavirus. L'emergenza per i mercati emergenti è infatti alta, con gli investitori che oltre alla crisi del virus temono il dollaro forte e i suoi effetti sui conti pubblici.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
1 ora
Esportazioni svizzere da record nel terzo trimestre
Nel periodo luglio-settembre le esportazioni sono salite a 63,1 miliardi di franchi, il 3,7% in più dei tre mesi precedenti e miglior risultato di sempre
Economia
5 gior
Germania, a rischio 30mila impieghi in casa Volkswagen
Il Ceo Herbert Diess annuncia possibili tagli nei 4 marchi della fabbrica automobilistica. La misura riguarda le sedi tedesche
Economia
1 sett
È boom di vendite per moto e scooter in Svizzera
Nei primi nove mesi dell’anno ne sono stati acquistati 50’728, numero superiore al record annuo di 50’211 risalente al Duemila
Economia
1 sett
La battaglia del ‘caricatore unico’
L’Europa che non riesce a fissare uno standard per spine e prese elettriche, forse più utile alla mobilità delle persone, ci prova coi cavetti
Economia
1 sett
Xi e il ritorno del maoismo
Quella in corso in Cina è una vera e propria purga con l’obiettivo di arrivare a una ‘prosperità comune’
Economia
1 sett
Scarsità e prezzi alti anche nel settore della carta
I costi, a causa dell’aumento della domanda e dei fermi della produzione, stanno schizzando alle stelle. A pagarne le conseguenze anche le tipografie ticinesi
Economia
1 sett
‘Almeno 300 franchi di aumento per i bancari’
È quanto chiede Asib nell’ambito delle trattative salariali. L’associazione fa leva sul buon momento degli affari per il settore
Economia
1 sett
Rinviato il Salone dell’Auto di Ginevra del 2022
Lo rende noto la fondazione Comité permanent du Salon international de l’automobile che rimanda al 2023 per l’evento
Economia
1 sett
La disoccupazione in Ticino al 2,7% in settembre
Secondo i dati Seco, il numero dei senza lavoro iscritti agli uffici regionali di collocamento, dopo il picco di gennaio torna ai livelli pre-pandemia.
Economia
2 sett
Tassi negativi, una ‘prima’ storica quasi decennale
L’inflazione post-Covid potrebbe spingere le banche centrali a rivedere la politica monetaria espansiva, ma è ancora presto
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile