laRegione
Foto: Sunrise/Upc
Economia
13.11.19 - 08:420

Sunrise rinuncia all'acquisto di Upc, penale da 50 milioni

Liberty Global, proprietario di Upc, spera ancora di trovare un accordo e intende proseguire i colloqui

Sunrise abbandona definitivamente il progetto di acquisizione di Upc Svizzera. L'operatore ha informato il proprietario di Upc, il gigante statunitense Liberty Global, ha indicato quest'ultimo ieri sera. In base al contratto di acquisizione, Sunrise dovrà pagare una penale di 50 milioni di franchi.

Liberty Global spera ancora di trovare un nuovo accordo per la sua filiale. Nel suo comunicato, l'azienda dichiara che intende proseguire i colloqui con il consiglio di amministrazione (cda) di Sunrise e con il suo principale azionista Freenet, che si era fortemente opposto alla prevista acquisizione di Upc.

Liberty Global sostiene che un'eventuale acquisizione apporterebbe un notevole valore aggiunto sia agli azionisti che ai consumatori svizzeri.

Upc ha preso atto dell'annuncio di Sunrise. L'operatore continuerà ad attuare il suo piano di crescita e ad investire nello sviluppo dei suoi prodotti e nell'espansione della sua infrastruttura di rete via cavo, afferma Severina Pascu, Ceo di Upc Svizzera, citata nella nota.

Di fronte alla fronda degli azionisti, Sunrise ha annunciato il 22 ottobre l'annullamento di un'assemblea generale straordinaria prevista per il giorno successivo, che avrebbe dovuto decidere in merito all'acquisizione e votare un aumento di capitale di 2,8 miliardi di franchi, destinato a finanziare in parte l'operazione valutata complessivamente a 6,3 miliardi.

TOP NEWS Economia
Economia
1 gior
Investire nel solare può creare 14'000 posti di lavoro
Ne è convinta la Fondazione svizzera dell'energia (SES), che propone questa soluzione per ridurre la disoccupazione, cresciuta a seguito del coronavirus
Economia
1 gior
Il coronavirus fa esplodere il debito pubblico mondiale
Oltre il 100% e al livello più alto da sempre: ha superato anche il picco post-Seconda guerra mondiale
Economia
2 gior
Le imprese scommettono sulla ripresa, anche in Ticino
Gli effetti della pandemia sono stati più forti al Sud delle Alpi, ma secondo gli esperti di Ubs le prospettive sono positive. Pil a -5,5% quest'anno. Poi su
Economia
2 gior
Svizzera, il covid non ferma le due ruote
Malgrado l'emergenza sanitaria, le vendite di motocicli nel nostro Paese hanno conosciuto...un'impennata
Economia
2 gior
Aviazione, United taglia 36mila posti di lavoro
La compagnia statunitense pronta a rinunciare alla metà dei suoi dipendenti se non vi saranno segnali di ripresa dopo l'emergenza Covid
Economia
2 gior
I salari dei frontalieri spiegati da un economista
Gli ultimi dati confermano la differenza nelle retribuzioni. C'entra il dumping, ma non solo. E revocare la libera circolazione porterebbe "chiusure e fallimenti"
Economia
3 gior
Bancarotta per Brooks Brothers, marchio icona di Wall Street
Il produttore di abbigliamento formale soccombe alla crisi creata dal coronavirus. Si cerca di evitare la liquidazione
Economia
3 gior
Tui Suisse taglia 70 posti di lavoro e chiude otto succursali
La filiale dell'agenzia viaggi tedesca riduce la sua presenza nella Confederazione a causa della crisi del coronavirus
Economia
3 gior
Nespresso amplia il centro di produzione di Romont
Annunciato un investimento di 160 milioni di franchi per soddisfare la richiesta dei clienti e supportare lo sviluppo internazionale nei prossimi anni
Economia
4 gior
In Italia un terzo delle famiglie ha riserve per soli 3 mesi
Circa il 30% cento della popolazione dichiara di non potersi permettere di andare in vacanza questa estate
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile