laRegione
Foto: Sunrise/Upc
Economia
13.11.19 - 08:420

Sunrise rinuncia all'acquisto di Upc, penale da 50 milioni

Liberty Global, proprietario di Upc, spera ancora di trovare un accordo e intende proseguire i colloqui

Sunrise abbandona definitivamente il progetto di acquisizione di Upc Svizzera. L'operatore ha informato il proprietario di Upc, il gigante statunitense Liberty Global, ha indicato quest'ultimo ieri sera. In base al contratto di acquisizione, Sunrise dovrà pagare una penale di 50 milioni di franchi.

Liberty Global spera ancora di trovare un nuovo accordo per la sua filiale. Nel suo comunicato, l'azienda dichiara che intende proseguire i colloqui con il consiglio di amministrazione (cda) di Sunrise e con il suo principale azionista Freenet, che si era fortemente opposto alla prevista acquisizione di Upc.

Liberty Global sostiene che un'eventuale acquisizione apporterebbe un notevole valore aggiunto sia agli azionisti che ai consumatori svizzeri.

Upc ha preso atto dell'annuncio di Sunrise. L'operatore continuerà ad attuare il suo piano di crescita e ad investire nello sviluppo dei suoi prodotti e nell'espansione della sua infrastruttura di rete via cavo, afferma Severina Pascu, Ceo di Upc Svizzera, citata nella nota.

Di fronte alla fronda degli azionisti, Sunrise ha annunciato il 22 ottobre l'annullamento di un'assemblea generale straordinaria prevista per il giorno successivo, che avrebbe dovuto decidere in merito all'acquisizione e votare un aumento di capitale di 2,8 miliardi di franchi, destinato a finanziare in parte l'operazione valutata complessivamente a 6,3 miliardi.

Tags
liberty global
liberty
global
sunrise
upc
acquisizione
accordo
intende proseguire
spera ancora
colloqui
TOP NEWS Economia
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile