laRegione
Economia
08.11.19 - 13:480

Sunrise-Upc, l'acquisizione perde di appeal

L'azienda di telecomunicazioni starebbe per rescindere il contratto con la Liberty Global pagando una penale di 50 milioni di franchi

Sunrise si appresta ad abbandonare definitivamente il progetto di acquisizione dell'operatore via cavo Upc Svizzera, secondo informazioni pubblicate oggi dal portale "The Market".

L'azienda di telecomunicazioni è infatti intenzionata a rescindere il contratto stipulato con il gigante statunitense Liberty Global, proprietario di Upc, pagando una penale di 50 milioni di franchi svizzeri.

Di fronte alla fronda degli azionisti, Sunrise ha annunciato il 22 ottobre l'annullamento di un'assemblea generale straordinaria prevista per il giorno successivo, che avrebbe dovuto decidere in merito all'acquisizione e votare un aumento di capitale di 2,8 miliardi di franchi, destinato a finanziare in parte l'operazione valutata complessivamente a 6,3 miliardi.

Sunrise in quell'occasione aveva fatto sapere che l'accordo di acquisto firmato con Liberty Global "rimaneva in vigore". Il fallimento dell'operazione sarà decretato martedì prossimo, con la risoluzione del contratto, ha confermato all'agenzia AWP una fonte vicina al dossier.

Tags
acquisizione
upc
sunrise
franchi
liberty global
contratto
global
liberty
azienda
telecomunicazioni
TOP NEWS Economia
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile