laRegione
Wikimedia
Janet Yellen
Economia
31.01.18 - 21:000

La Fed lascia i tassi d'interesse invariati

La decisione al termine di una riunione di due giorni, l'ultima presieduta da Janet Yellen

La Fed lascia i tassi di interesse invariati. Il costo del denaro resta fermo in una forchetta fra l'1,25% e l'1,50%. È la decisione adottata al termine della due giorni di riunione, l'ultima presieduta da Janet Yellen. “Le informazioni ricevute dalla riunione di dicembre indicano che il mercato del lavoro ha continuato a rafforzarsi e l'attività economica è cresciuta a un ritmo solido” afferma la Fed nel comunicato diffuso al termine dell'incontro, nel quale si mette in evidenza come il tasso di disoccupazione resti basso. “L'inflazione ha continuato a viaggiare sotto il 2%. La Fed si attende che quest'anno salirà, stabilizzandosi intorno all'obiettivo del 2% nel medio termine. I rischi di breve termine alle prospettive economiche sembrano bilanciati, ma la Fed monitora da vicino gli sviluppi dell'inflazione”.

“La politica monetaria resta accomodante, sostenendo il mercato del lavoro e un ritorno dell'inflazione al 2%” aggiunge la Fed, precisando di attendersi che le “condizioni economiche si evolveranno in modo da garantire graduali rialzi dei tassi di interesse”. La decisione di mantenere i tassi invariati è stata presa all'unanimità.

Ricordiamo che Jerome Powell giurerà per assumere la presidenza della Fed il 5 febbraio prossimo. Powell sostituirà Yellen, la prima donna presidente della banca centrale che, con la riunione di oggi, lascia chiudendo un'era. 

 

Tags
fed
termine
tassi
interesse
riunione
decisione
fed lascia
yellen
inflazione
tassi interesse
TOP NEWS Economia
© Regiopress, All rights reserved