laRegione
Cinema
22.09.22 - 16:12

Locarno75, tutte le strade portano a Roma (e a Milano)

Tracce di Locarno Film Festival nel capoluogo lombardo dal 23 al 25 settembre, e nella Capitale dal 23 settembre al 2 ottobre

locarno75-tutte-le-strade-portano-a-roma-e-a-milano
Un collage dei film di Locarno75

Come lo scorso anno, saranno due gli appuntamenti che offriranno in aree geografiche diverse la possibilità di vedere una selezione di alcuni dei titoli più significativi di Locarno75, in lingua originale e accompagnati da ospiti speciali. A Milano, all’interno di ‘Le vie del cinema’, la rassegna che presenta i film provenienti dai festival internazionali più prestigiosi, il focus ‘Locarno a Milano’ si tiene dal 23 al 25 settembre al cinema Beltrade di Milano. Roma, invece, ‘Il cinema attraverso i grandi Festival’ darà spazio al programma di Locarno75 all’interno de ‘I grandi Festival – Locarno a Roma’, dal 23 settembre al 2 ottobre, per un intenso confronto con le opere che hanno segnato le ultime edizioni di Locarno, Venezia e Cannes.

A Milano e a Roma saranno cinque i titoli di Locarno75 che incontreranno, in anteprima assoluta, le spettatrici e gli spettatori italiani: il Pardo d’oro ‘Regra 34’ di Julia Murat, accompagnato per l’occasione dalla produttrice Tatiana Leite; il Premio speciale della giuria del Concorso internazionale, la commedia documentaria ‘Gigi la legge’ di Alessandro Comodin; ‘Medusa Deluxe’, il thriller di Thomas Hardiman, presentato a Milano dal direttore artistico del Locarno Film Festival, Giona A. Nazzaro; l’opera prima francese ‘Astrakan’, accompagnata dal regista David Depesseville; lo svizzero ‘Semret’, introdotto dalla regista Caterina Mona. A Milano, Michelangelo Frammartino presenterà inoltre il frutto del progetto che ha supervisionato durante la Spring Academy del Locarno Film Festival, ‘Let’s Make Something!’, l’opera collettiva realizzata dai partecipanti, otto giovani registe e registi provenienti da tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
L’intervista
2 ore
Dietro le sbarre di ‘Ariaferma’
Silvio Orlando e Tony Servillo, carcerato e carceriere nel film di Leonardo Di Costanzo, a Venezia prima e a Castellinaria 2021 poi, ora in sala
Teatro Sociale
13 ore
‘The children’, il futuro del mondo è una questione di scelte
Elisabetta Pozzi al Sociale nel pluripremiato testo di Lucy Kirkwood per la regia di Andrea Chiodi. Al centro, l’ambiente, e il destino del pianeta
Spettacoli
1 gior
Gospel Voices Family a Losone per aprire ‘Gospel & Spirituals’
Oggi, giovedì 8 dicembre, alle 17 nella chiesa di San Lorenzo, il quintetto misto di cantanti afroamericani. La rassegna proseguirà fino al 30 dicembre
Scienze
1 gior
Nel cibo ultraprocessato l’insidia del declino cognitivo
In chi eccede, il peggioramento è mediamente del 28% più rapido. Lo indica uno studio coordinato dall’Università di San Paolo, in Brasile
Spettacoli
1 gior
Il ‘Boris Godunov’, una storia russa tra Puskin e Musorgskij
La stagione della Scala di Milano si apre con un’opera ancora attuale: la brama di potere, e la paura di perderlo, ritratte in prosa e, poi, in musica
Pensiero
2 gior
Perché il fascismo è nato in Italia
È il titolo di un notevole saggio appena pubblicato dagli storici Marcello Flores e Giovanni Gozzini. Spoiler: c’entra lo ‘sfarinamento’ dello Stato.
Società
2 gior
Perché (e come) parlare di emozioni a scuola con gli adolescenti
Nel libro ‘In media stat virtus’ idee e attività per l’educazione socio-emotiva negli anni formativi. Anna Bosia: ‘Strumento per docenti ma non solo’.
Scienze
2 gior
Più Covid e influenza in inverno? È (davvero) colpa del freddo
Scagionato lo stare di più al chiuso: uno studio statunitense dimostra che le basse temperature abbattono la prima linea di difesa immunitaria nel naso
Culture
3 gior
Come ‘Ritornare in sé’ (dialogo tra economia e filosofia)
Christian Marazzi e Fabio Merlini discutono gli effetti delle odierne forme di produzione di ricchezza sulle nostre vite, a partire dal libro del secondo
Spettacoli
3 gior
È morta Kirstie Alley, star di ‘Cheers’ e ‘Senti chi parla’
Aveva 71 anni e di recente aveva scoperto di essere malata di cancro. Con la serie tv conquistò il suo primo Emmy nel 1991
© Regiopress, All rights reserved