laRegione
18.09.22 - 19:18

Musicateatro, al Teatro Foce va in scena ‘L’isola delle fate’

Dal 22 al 24 settembre, la Compagnia Michel Poletti porta sul palcoscenico ‘storie vere che non sono mai accadute’

musicateatro-al-teatro-foce-va-in-scena-l-isola-delle-fate
Dichiaratamente ispirata a William Butler Yeats e O. Henry

"Storie vere che non sono mai accadute". Così, un grande poeta irlandese definisce quanto si racconta nella Contea di Sligo, luogo in cui convivono uomini e fate. In ‘L’isola delle fate’ (Crepuscolo celtico), la compagnia Musicateatro mette in scena una di queste storie, ideata da Michel Poletti durante i suoi viaggi sull’Isola di smeraldo. Lo spettacolo s’ispira a quanto sussurra, la sera, il celebre folletto d’Irlanda, il Leprechaun. Narra la storia di John John, giovane contadino che decide di lasciare casa, pecore e fidanzata, per cercar fortuna. Giunto all’incrocio di tre cammini, deve scegliere quello da percorrere, e ognuno riserva strane sorprese...

Poletti s’ispira dichiaratamente, riportandole in luce, a una commedia di William Butler Yeats, ‘La terra del desiderio del cuore’, del 1894, e a un racconto dell’umorista O. Henry, ‘I cammini del destino’, del 1909. In questo allestimento, Musicateatro innova tecniche particolari, sia per l’animazione delle 30 marionette con stanghe, fili e altri meccanismi, sia per l’uso di video ed effetti speciali. Partecipano Michel Poletti, Lucia Bassetti, Margherita Coldesina e Piercamillo Moretti.

Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Foce giovedì 22 settembre alle 18, venerdì 23 settembre alle 18 e sabato 24 settembre alle 16. La prevendita è aperta su www.biglietteria.ch.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Scienze
19 ore
Giove fa il record di lune: altre 12 scoperte, ora sono 92
Il grande pianeta strappa il primato a Saturno che ne ha 83. I nuovi satelliti hanno un diametro compreso fra 1 e 3 chilometri
Culture
21 ore
A Bologna come a Pompei, anzi meglio
Una grande mostra al Museo di archeologia dedicata alla pittura romana, dalla ‘più grande pinacoteca dell’antichità al mondo’
Società
1 gior
Diabolik, Eva Kant compie 60 anni
L’esordio dell’affascinante compagna del protagonista nel terzo numero del fumetto nel ’53. La Zecca italiana emetterà una moneta da collezione
Microcosmi/Microcinema
1 gior
Cinelario. Esserci, è la parola.
A Menaggio, la sala animata da ‘cineD’AUTORE’ è un valore per una comunità piuttosto povera di iniziative culturali, uno spazio per creare relazioni
La recensione
1 gior
Accorsi e Finzi Pasca, gioie e dolori del calcio
Sala Teatro piena, giovedì sera al Lac, per la prima luganese di ‘Azul’
Culture
1 gior
La tensione verso l’infinito del testardo Anton Bruckner
A colloquio col Maestro Francesco Angelico, che dirigerà l’Ottava sinfonia del compositore austriaco con l’Orchestra sinfonica del Conservatorio di Lugano
Scienze
1 gior
La Terra ha un suo sosia. Si chiama Wolf 1069 b
Il pianeta, scoperto grazie al progetto Carmenes (attivo dal 2016) dista 31 anni luce dal nostro e verosimilmente potrebbe essere abitabile
Culture
1 gior
Addio a Paco Rabanne
Lo stilista spagnolo è morto all’età di 88 anni a Portsall, in Francia. Era ribelle e provocatorio.
Musica
2 gior
‘On&On’ di Iris Moné, la tristezza può diventare oro
La cantautrice ticinese, che vive a San Diego, è tornata in Ticino per stare vicino alla madre. Dagli ultimi giorni insieme a lei è nata una canzone
Spettacoli
2 gior
‘Figli di E.’, un dono e un vuoto grandi come solo l’amore
Domenica a ‘Storie’ il percorso di Marta e Tazio dopo la tragica scomparsa del papà Erminio Ferrari, in un toccante documentario di Fabrizio Albertini
© Regiopress, All rights reserved