laRegione
Locarno75
02.08.22 - 19:57
Aggiornamento: 21:00

Brad Pitt apre il Festival in Piazza Grande

Domani, mercoledì 3, l’anteprima di ‘Bullet train’ del regista David Leitch (‘Deadpool2’)

brad-pitt-apre-il-festival-in-piazza-grande

‘Bullet train’ di David Leitch aprirà il 75° Locarno Film Festival mercoledì 3 agosto. L’attore britannico Aaron Taylor-Johnson (‘Tangerine’) verrà premiato con l’Excellence Award Davide Campari e presenterà il film in Piazza Grande come ‘International Festival Premiere’.

Brad Pitt è il nome di spicco del cast e interpreta alcuni sicari dalle personalità più diverse, che in qualche modo sono connessi tra di loro seppur mossi da obiettivi contrastanti. Un divertente thriller d’azione diretto dal regista di ‘Deadpool 2’ David Leitch, popolato di star e basato sul romanzo ‘Maria Beetle’ di Kotaro Isaka, che ha gli ingredienti per diventare il blockbuster dell’estate.

In ‘Bullet train’ Brad Pitt è Ladybug, uno sfortunato killer che vuole svolgere in pace il proprio lavoro dopo che un ingaggio di troppo non è andato secondo i piani. Ma il destino riserva sorprese. L’ultima missione di Ladybug lo vede scontrarsi con avversari letali provenienti da ogni parte del pianeta, tutti con obiettivi collegati tra loro ma in conflitto, sul treno più veloce del mondo dal quale deve trovare un modo per scendere. Ma il capolinea non è che l’inizio di una pazza corsa senza fermate attraverso il moderno Giappone.

La sceneggiatura è a cura di Zak Olkewicz. Il film è stato prodotto da Kelly McCormick, David Leitch e Antoine Fuqua, mentre nel ruolo di produttori esecutivi figurano Brent O’Connor, Ryosuke Saegusa, Yuma Terada e Kat Samick.

Oltre a Brad Pitt, recitano Joey King, Aaron Taylor-Johnson, Brian Tyree Henry, Andrew Koji, Hiroyuki Sanada, Michael Shannon e Benito Antonio Martínez Ocasio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Culture
16 ore
Ritrovate oltre 4’000 pagine di appunti da lezioni di Hegel
Le trascrizioni furono effettuate da uno dei primi studenti del filosofo tedesco all’Università di Heidelberg
Spettacoli
18 ore
Morto Clarence Gilyard, star di ‘Walker Texas Ranger’ e ‘Matlock’
Aveva 66 anni ed era malato da tempo. Nel suo curriculum anche un ruolo di rilievo al cinema in ‘Die Hard - Trappola di cristallo’ e in ‘Top Gun’
Culture
20 ore
‘Penuria’ è la parola svizzera dell’anno 2022 in italiano
È quanto emerge dalla tradizionale classifica stilata dalla Scuola universitaria di scienze applicate di Zurigo. Sul podio anche ‘invasione’ e ‘coraggio’
Spettacoli
21 ore
‘72 Seasons’, il ritorno dei Metallica con album e tour
Il nuovo lavoro della storica band metal americana uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un lungo giro di concerti fra Usa ed Europa
Libri
21 ore
Le ciliege della costa del Mar Nero
Pubblichiamo un estratto dalla prima sezione del terzo capitolo ‘Üsküdar’ tratto dal libro ‘Un inverno a Istanbul’, tradotto da Laura Bortot
Musica
23 ore
Enrico Fagone tra l’Osi e il Grammy®
Ha diretto la London Symphony Orchestra, solisti Saunghee Lee (clarinetto) e JP Jofre (bandoneon) nel cd ‘Aspire’. È candidato all’Oscar della musica
La recensione
1 gior
Vivian, Edward e Pretty Bryan
Doppio sold out al Lac per l’ottimo ‘Pretty Woman - Il musical’, due ore di buon umore con musiche di Bryan Adams (ti piace vincere facile)
Culture
1 gior
Da Hannah ad Anna, le tante facce della Valle Bavona
Il lucernese Kurt Koller ci parla del suo film ‘Vento di vita vera’ in programma martedì 29 all’Otello di Ascona, con la presenza del regista
Castellinaria
2 gior
Per tutte le Anna Frank del mondo
Highlights della cerimonia di chiusura, palmarès e pensieri in libertà con Flavia Marone, presidente, e Giancarlo Zappoli, direttore artistico
La recensione
2 gior
Diretti da Mencoboni, in quattro per Monteverdi
Voces suaves, Concerto Scirocco, Männeroktett Basel, Coro Clairière: al netto delle scelte interpretative, il pubblico applaude
© Regiopress, All rights reserved