laRegione
una-locomotiva-pardata-per-legare-festival-e-ffs
Ti-Press
16.05.22 - 19:33

Una locomotiva pardata per legare Festival e Ffs

Inaugurata alle Officine di Bellinzona la locomotrice che per un anno porterà Locarno in giro per la Svizzera

Il Locarno film festival viaggerà per tutta la Svizzera nell’anno della sua 75ª edizione: oggi alle Officine di Bellinzona è stata inaugurata la "locomotiva pardata" che per il prossimo anno attraverserà il territorio nazionale – e con un po’ di malizia già la si immagina arrivare nella stazione centrale di Zurigo nei giorni dello Zurich film festival.

Questa locomotiva, con la sua appariscente colorazione nera e gialla, rappresenta un po’ il complemento di un’altra iniziativa del Locarno film festival, le nuove sedie di Piazza Grande acquistate con il contributo dei Comuni di tutta la Confederazione: da una parte la Svizzera che viene nel cuore del Festival, dall’altra il Festival che viaggia attraverso il Paese. Ma sarebbe ingiusto pensare alla locomotiva pardata solo come a un’iniziativa di marketing: dietro questa collaborazione tra Ffs e Locarno film festival c’è molto altro, anche a livello simbolico. La verniciatura della locomotiva è infatti avvenuta alle Officine di Bellinzona e vicino alla monumentale "Cattedrale" sia il direttore delle Officine Ffs Francesco Giampà, sia il presidente del festival Marco Solari – che svolse un importante ruolo nella mediazione tra maestranze e dirigenza delle ferrovie – hanno ricordato lo sciopero del 2008, quando il destino dello stabilimento pareva inevitabile. A livelli differenti, ha sottolineato Solari, sia le Ferrovie sia il Festival hanno contribuito alla modernizzazione e all’apertura del Ticino. Ad accomunare le due realtà, aveva detto la direttrice Regione Sud delle Ffs Roberta Cattaneo, è la capacità di mettere in contatto, di creare connessioni.

A rappresentare tutto questo, non solo la locomotiva pardata: come specificato sempre da Roberta Cattaneo, a luglio si aggiungerà un treno Tilo battezzato "Locarno film festival" e, gradita novità per i festivalieri utenti delle ferrovie, il treno delle 0.25 che nei giorni del Locarno film festival partirà alle 0.50, permettendo agevolmente di vedere il film in Piazza Grande.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ffs locarno75
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
3 ore
Santana perde conoscenza durante un concerto negli Usa
‘Ho dimenticato di mangiare e di bere acqua, così mi sono disidratato e sono svenuto’, ha scritto sui social
Spettacoli
5 ore
Locarno film festival, presentato il programma ufficiale
Al Kino Rex di Berna annunciate anche le giurie della 75esima edizione.
ticinesi oltre gottardo
22 ore
‘Ora apprezzo ciò che prima davo per scontato’
Da Bellinzona a San Gallo, oggi: Filippo Rima, responsabile per gli investimenti di una fra le principali banche svizzere, si racconta
Spettacoli
22 ore
Robin Williams non aveva il Parkinson ma demenza a corpi di Lewy
A scoprirlo, solo dopo il suo suicidio nell’estate del 2014, è stata la vedova Susan Schneider Williams
Scienze
23 ore
Cern: prima collisione a energia record nell’acceleratore Lhc
Dopo tre anni di aggiornamento e manutenzione prende così avvio il terzo periodo di presa dati
L’intervista
1 gior
Dante in prosa, ponte verso l’Eden
Dopo il primo libro sul tenebroso viaggio di Dante all’Inferno, Gerry Mottis ci fa da guida un’altra volta nel percorso lungo il Monte penitenziale
Musica
1 gior
Vent’anni di magia, autenticità e di successi inaspettati
In occasione dell’anniversario importante del Vallemaggia Magic Blues, abbiamo fatto due chiacchiere con il promotore nonché cofondatore Fabio Lafranchi
Spettacoli
2 gior
Novantacinque anni per la ‘Bersagliera’ di Subiaco
Taglia il traguardo delle 95 primavere Gina (Luigia) Lollobrigida, mito intramontabile del grande schermo italiano
Teatro
2 gior
‘Peter Brook ha vissuto il teatro, la sua vita, fino alla fine’
David Dimitri, presidente della Fondazione Dimitri di Verscio: ‘Aveva un’opinione forte e precisa sul teatro, che doveva avere senso e smuovere’
Scienze
3 gior
Evaporazione accelerata per oltre un milione di laghi nel mondo
Non c’è solo la siccità tra le conseguenze del riscaldamento climatico. Annualmente si perdono in media 1’500 chilometri cubi di acqua
© Regiopress, All rights reserved