laRegione
11.04.22 - 13:32
Aggiornamento: 16:27

A LocarnoFOLK è tempo di Spring Fest

Dal Mediterraneo al Mar Nero fino all’Africa e al Sudamerica. Dal 5 al 7 maggio a Losone (concerti, stage di danza e documentario sul liuto anatolico)

a-locarnofolk-e-tempo-di-spring-fest
Al via il 5 maggio con La Mal Coiffée
+1

Dal 5 al 7 maggio, un percorso musicale che porterà il pubblico dal Mediterraneo al Mar Nero, spingendosi fino all’Africa e al Sudamerica. La Spring Fest 2022 di LocarnoFOLK, dal 5 al 7 maggio, è composta da cinque concerti (di cui uno a entrata libera offerto dal Comune di Losone), da uno stage di danze greche e da un film documentario sul liuto anatolico.

Con il Centro La Torre punto di riferimento, e un unico excursus nella Chiesa di San Lorenzo, questo il viaggio, nel dettaglio. Si parte il 5 maggio dalla Linguadoca, costa meridionale della Francia, con le polifonie occitane del quartetto vocale femminile La Mal Coiffée, che da due decenni esplora il repertorio occitano fra canzoni tradizionali e creazioni contemporanee, per un concerto in collaborazione con Osa! Il 6 maggio (a ingresso gratuito), un altro quartetto francese, Zakouska, che con violini, fisarmonica e chitarra suonerà musiche dei porti di mare da Marsiglia, città natale del gruppo, a Istanbul. Prima del concerto, il film documentario ‘Saz - The key of trust’, sguardo sul ricco mondo del liuto anatolico, suonato in alcune parti dei Balcani, nel Caucaso, nella Crimea, fino alle sponde del Golfo persico. Dalla Bosnia all’Iran, passando per Istanbul.

Il 7 maggio inizierà dallo stage di danze greche a cura di Panagiotis Pateritsas, poi il gruppo multiculturale Safar Mazì in un dialogo tra le diverse sponde del Mare Nostrum, portato in scena da un veneto con radici pugliesi, un friulano di origine siciliana, un greco, un iraniano e un marocchino. Sempre il 7 maggio, nella Chiesa di San Lorenzo, ‘Mappamundi: Canzoni d’amore del Mare Nostrum’ è il titolo del concerto pomeridiano affidato all’ensemble ticinese Greensleeves, capitanato dal cantautore e musicista Paolo Tomamichel. A chiudere la rassegna, la giovane band Djelem Do Mar (prenotazione consigliata, tel. 076 711 14 83, info@locarnofolk.ch).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
12 ore
Anahì Traversi racconta ‘Amor fugge restando’
Il nuovo capitolo del Collettivo Treppenwitz debutta venerdì 30 settembre al Lac, con l’attrice che diventa autrice e regista
La recensione
13 ore
Wagner, Ligeti e Beethoven tra passato e presente
Alle Settimane musicali, ascoltando la Budapest Festival Orchestra diretta da Ivan Fischer, con finale insolito e commovente
L’intervista
20 ore
Michele Mariotti al Lac, una ‘prima’ per tre
La Prima di Brahms, il primo concerto per violino di Prokof’ev e l’esordio della stagione Osi al Lac, tutto nelle mani del direttore d’orchestra italiano
Spettacoli
20 ore
È morto Bruno Arena de I Fichi d’India
Aveva 65 anni. Nel 2013 era stato colpito da un aneurisma cerebrale
Netflix
1 gior
Wanna Marchi non è pentita, d’accordo?
Su Netflix c’è ‘Wanna’, storia della regina delle televendite in quattro puntate (dedicata a quelli che ‘una volta era meglio’)
Società
1 gior
Pensi di leggere il giornale, ti trovi a far propaganda russa
Facebook blocca profili di una rete fra le più complesse mai individuata attivi soprattutto in Germania, Francia, Regno Unito, Italia e Ucraina
Spettacoli
1 gior
Riposo vocale per Anastacia, rinviato il concerto di Locarno
Imposizioni mediche impongono la riprogrammazione del live del 29 settembre al Fevi. I biglietti restano validi per la nuova data, di prossimo annuncio
Spettacoli
1 gior
Shakira va alla sbarra, chiesti otto anni e due mesi
La cantante colombiana rinviata a giudizio per frode ai danni del fisco iberico. Dovrà pagare anche una multa di oltre 23 milioni di euro.
Letteratura
1 gior
La continua ricerca di Siddhartha
L’opera di Hermann Hesse compie il secolo di vita e conta innumerevoli ripubblicazioni, merito del carattere universale della figura protagonista
Spettacoli
1 gior
Chiasso, Edoardo Bennato torna al Cinema Teatro
Sei anni dopo, il ritorno del cantautore napoletano. L’appuntamento è per venerdì 3 marzo 2023 alle 20.30.
© Regiopress, All rights reserved