laRegione
addio-all-attore-elio-pandolfi
1926-2021
11.10.21 - 14:00
Aggiornamento : 15:37

Addio all’attore Elio Pandolfi

Dal musical al doppiaggio al varietà, artista di mille talenti, si è spento nella sua casa romana all’età di 95 anni

Ansa, a cura de laRegione

Attore, cantante, tra i più grandi doppiatori italiani con oltre 500 film all’attivo, Elio Pandolfi si è spento questa notte nella sua casa di Roma all’età di 95 anni. Nato a Roma il 17 giugno del 1926, debuttò sul palcoscenico nel 1940 nell’operetta ‘Il cavallino bianco’, allestita nel teatro parrocchiale. Poi l’Accademia nazionale d’arte drammatica di Roma, il debutto a Venezia nel 1948 come mimo-ballerino in ‘Les malheurs d’Orphée’ di Milhaud e l’ingresso con Orazio Costa al Piccolo Teatro di Roma, fino all’incontro con Garinei e Giovannini, presentato dall’amica Bice Valori, scritturato per ‘La bisarca’ e, in seguito, ‘Alleluja brava gente!’.

Luchino Visconti lo sceglie per il ruolo del cantante castrato de ‘L’impresario delle Smirne’, ma il grande pubblico lo ricorda soprattutto per i tanti anni in coppia con Antonella Steni, con cui debuttò nell’operetta ‘La barca dei comici’, ma realizzò anche tante trasmissioni radiofoniche come ‘Scanzonatissimo’ insieme ad Alighiero Noschese; in televisione, ‘Studio Uno’ con Mina; in teatro, ancora, ‘La vedova allegra’, suo cavallo di battaglia. Tra i film, ‘Perdonami!’ di Mario Costa e un cult della comicità, ‘Totò lascia o raddoppia?’ di Camillo Mastrocinque.

Un Nastro d’argento alla carriera nel 2016, per il documentario a lui dedicato ‘A qualcuno piacerà’, e una monografia, ‘Elio Pandolfi che spettacolo’. Pandolfi fu anche voce di Stanlio della coppia Laurel & Hardy.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
attore elio pandolfi roma stanlio
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
5 ore
È morto il batterista degli Yes Alan White
Lo annunciano su Twitter la famiglia e la band. White ha fatto parte del gruppo progressive rock britannico per quasi quarant’anni
La recensione
9 ore
La ‘Danger zone’ di Top Gun
Al netto di piccole, inevitabili sbavature, ‘Top Gun: Maverick’ è un sequel divertente e spettacolare. Anche la nostalgia per gli anni Ottanta è benvenuta
Musica
16 ore
Depeche Mode in lutto: è morto il tastierista Andy Fletcher
Fondatore insieme a Martin Gore e David Gahan della band synth pop britannica, aveva sessant’anni. L’annuncio sui canali ufficiali della band britannica
Sulla croisette
17 ore
Cannes, Elvis e gli altri
Quello di Luhrmann su Elvis Presley è un biopic non sempre convincente; straordinario è ‘Tori e Lokita’ dei fratelli Dardenne; delude Claire Denis
Arte
17 ore
Mario Comensoli, c’erano una volta gli uomini in blu
Per i cent’anni dell’artista, lo Spazio Officina ospita, dal 29 maggio al 24 luglio 2022, le opere dedicate agli immigrati italiani
Naufraghi.ch
18 ore
Il massimo di diversità nel minimo spazio
‘Un Occidente prigioniero’, due saggi di Milan Kundera appena riuniti in volume da Adelphi
Spettacoli
19 ore
È morto l’attore Ray Liotta
Recitò in ‘Quei bravi ragazzi’ di Scorsese e molti altri film. Prossimo alle nozze, sarebbe deceduto nel sonno nella Repubblica Dominicana
Musica
1 gior
Joya Marleen regina degli Swiss Music Awards
Tre candidature e tre riconoscimenti per la 19enne cantautrice di San Gallo. En plein (due su due) anche per Kunz. Tribute Award postumo a Endo Anaconda
Spettacoli
1 gior
Tyler ricasca nella droga, salta la tournée degli Aerosmith
Il frontman della popolare rock band ricoverato (volontariamente) in un centro di riabilitazione. Annullati i concerti di giugno e luglio
Danza contemporanea
2 gior
Michel Gagnon, vi racconto il ‘mio’ Lugano Dance Project
Il direttore del Lac lo ha voluto fortemente, da oggi fino al 29 maggio nella Lugano capitale della danza contemporanea
© Regiopress, All rights reserved