laRegione
Musica
17.09.21 - 13:57
Aggiornamento: 16:43

Il tour d’addio di Elton John slitta al 2023, Zurigo inclusa

Colpa del dolore persistente all’anca dopo una caduta, per la quale è prevista l’operazione. L’appuntamento all’Hallenstadion è rimandato per il 1° e il 2 luglio 2023

il-tour-d-addio-di-elton-john-slitta-al-2023-zurigo-inclusa
Sir Elton formato gigante (Keystone)

Elton John è stato costretto a rinviare il suo Farewell Yellow Brick Road Tour e quindi anche i concerti previsti all’Hallenstadion di Zurigo per ragioni di salute. Recupererà i concerti zurighesi il 1° e il 2 luglio del 2023, annunciano gli organizzatori. Il motivo che lo costringe a rimandare il tour è un dolore persistente all’anca in seguito a una caduta, afferma il cantante stesso. “Nonostante la fisioterapia intensiva e il trattamento da parte di uno specialista, il dolore è diventato così forte che ogni movimento è difficile”, dice Sir Elton, che per evitare ulteriori complicazioni dovrà subire un’operazione. Elton non vuole tuttavia rinunciare a un evento di beneficenza alla fine di settembre, dove suonerà soltanto cinque canzoni. Per i restanti concerti rinviati, il 74enne spera nella comprensione dei suoi fan. Soprattutto perché questi hanno già dovuto essere rimandati a causa della pandemia.

I biglietti già acquistati rimangono validi. Il tour riprenderà da New Orleans il 19 gennaio 2022.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Scienze
3 ore
Epilessia, alla base forse una iper-comunicazione cerebrale
Uno studio dell’Università di Padova evidenzia la correlazione con i livelli di integrazione fra più aree del cervello
L’intervista
7 ore
Un’altra indagine per Maurizio De Giovanni
Grazie al Caffè Gambrinus della sua Napoli, oggi abbiamo un bancario in meno e un grande giallista in più: venerdì 7 ottobre si racconta a Manno
Società
17 ore
Dagli scout alla lotta operaia: storia orale dell’Mgp
Un volume appena pubblicato raccoglie testimonianze e destini del Movimento giovanile progressista
Società
22 ore
Multa da un milione di dollari per Kim Kardashian
La star dei reality sanzionata per non aver rivelato il suo compenso per un post su Instagram in cui reclamizzava una società di criptovaluta
Fotografia
1 gior
È morto il fotografo che fece di Marilyn Monroe una leggenda
Douglas Kirkland aveva ritratto più di seicento celebrità. Era nato in Canada nel 1934 e sua è la foto che ritrae l’attrice con indosso solo un lenzuolo
Culture
1 gior
Il Nobel per la medicina all’archeologo del Dna
Premiato Svante Pääbo per le sue scoperte sul genoma degli ominidi. Il 67enne ha aperto un nuovo campo di ricerca
Spettacoli
1 gior
‘Dimitri saliva sul palco e taaac, si accendeva la lampadina’
Duilio Galfetti ricorda il grande clown, al quale con Roberto Maggini e Pietro Bianchi dedicherà l’omaggio il 5 ottobre con canti e musica popolare
La recensione
1 gior
Alla fine, per salvarci non c’è altro che l’immaginazione
Parte della trilogia dedicata all’amore, la performance di Treppenwitz ‘Amor fugge restando’ è andata in scena nel fine settimana nell’ambito del Fit
La recensione
1 gior
Osi al Lac, un memorabile Prokof’ev
La sala ha potuto godere di un bel programma dedicato al grande compositore. Eccezionale interpretazione di Marc Bouchkov
Settimane Musicali
2 gior
Lo Schubert ‘ecologico’ di Jordi Savall
Con la sua orchestra naturale, martedì 4 ottobre in San Francesco a Locarno (l’intervista)
© Regiopress, All rights reserved