laRegione
27.05.21 - 16:53

Eurovision: a Malta soldi pubblici per votare Destiny

Il denaro usato per convincere gli influencer e stravolgere le quote dei bookmaker in vista del voto finale

Ansa, a cura de laRegione
eurovision-a-malta-soldi-pubblici-per-votare-destiny
La cantante maltese Destiny, settima all'Eurovision (Keystone)

Oltre 650mila euro dei contribuenti maltesi sarebbero stati usati dalla Pbs (l'ente che controlla l'emittente pubblica nazionale Tvm) e dalla Mta (l'authority di promozione e controllo del turismo maltese) per promuovere la cantante maltese Destiny Chukunyere e la sua canzone 'Je Me Casse' all' Eurofestival Song Contest poi vinto dai Maneskin.

Il ministro Carmelo Abela, responsabile per l'emittente pubblica, ha aperto una inchiesta sull'impego dei fondi pubblici, secondo quanto riporta il Times of Malta. Almeno la metà della somma sarebbe stata usata per drogare le quote dei bookmakers internazionali, piazzando scommesse a favore di Destiny fino a spingerla al terzo posto nella lista dei favoriti alla vigilia della finale secondo gli allibratori. Un'altra metà sarebbe stata spesa per conquistare i favori di influencer internazionali.

La 18enne Destiny e la sua canzone sono effettivamente risultate terze nel voto delle giurie nazionali, poi stravolto dal clamoroso successo del gruppo italiano che ha conquistato 318 voti popolari mentre alla cantante maltese ne sono stati attribuiti appena 47, che le hanno fatto concludere la manifestazione al settimo posto.

La questione di un possibile abuso di denaro pubblico è stata segnalata agli uffici di Carmelo Abela (lo stesso di cui l'opposizione chiede le dimissioni perché tirato in ballo per presunta complicità in una rapina del 2010 da uno dei sicari di Daphne Caruna Galizia) dal consiglio di amministrazione della stessa Pbs. Fonti del Times of Malta indicano che almeno un dirigente dell'ente pubblico avrebbe ammesso che una parte del budget per il marketing è stato speso per finanziare stranieri che hanno piazzato scommesse su Destiny. La Mta invece avrebbe ampiamente sforato il suo budget a favore di influencer che in cambio hanno pubblicato contenuti a favore di Malta.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Società
2 ore
A come... abbronzatissimi. Anzi no: lo dice Tik Tok
Allarme per incidenza record di cancro alla pelle in Australia, e il social network censura sfide e video... roventi
Microcosmi/Microcinema
8 ore
Il cinema, la Valle, la Finlandia
Storie di architettura al Cine-Teatro Blenio, dove s’incontrano Giampiero Cima, Alvar Aalto e Aki Kaurismaki
Spettacoli
10 ore
Per i Guns N’ Roses solo rose, niente pistole
La popolare band fa causa a un negozio di armi online reo, a suo dire, di averne plagiato il nome
Culture
22 ore
Addio a Vittorio Barino
Regista di teatro e di televisione, legato tanto al dialetto quanto alla lingua italiana, è morto all’età di 87 anni. Il ricordo di Flavio Sala
Spettacoli
1 gior
Lugano applaude Umberto Tozzi, una canzone è per sempre
Tutte le strade portano sempre a ‘Gloria’, alla quale il ‘Gloria Forever Tour’ è dedicato: canti di gruppo e, alla fine, Palacongressi in piedi
Scienze
1 gior
Ecco cosa causa le eruzioni esplosive di Etna e Stromboli
I due vulcani, generalmente di tipo effusivo, a volte manifestano eventi esplosivi a causa di nanocristalli che rendono il magma denso e causano bolle
Spettacoli
1 gior
Un premio ‘negativo’ per l’emiro del Qatar
Il festival dell’umorismo di Arosa ha assegnato il ‘Pupazzo di neve dell’anno 2022’ a Tamim bin Hamad Al Thani per il suo disprezzo per i diritti umani
Spettacoli
1 gior
È morto Brad William Henke, star di ‘Orange Is the New Black’
L’attore è morto nel sonno a 56 anni per cause ancora non rese note. Suo il ruolo dell’agente Piscatella nella serie Netflix e quello di Bram in ‘Lost’
Spettacoli
1 gior
La battaglia di Arbedo tra donne e Cabaret
Mercoledì al Sociale PonteatriAmo rivisita lo scontro di 600 anni fa tra milanesi e confederati, sul copione inconfondibile di Renato Agostinetti
L’intervista
1 gior
Eugenio Finardi, anche ‘Euphonia Suite’ è musica ribelle
Una traccia unica minimalista, da ‘Voglio’ fino a ‘Extraterrestre’, e in mezzo ‘Soweto’, ‘La radio’, ‘Diesel’ e molto altro. Lunedì, showcase alla Rsi
© Regiopress, All rights reserved