laRegione
cannes-riavra-il-suo-spike-lee
Si torna (Keystone)
Spettacoli
16.03.21 - 17:040

Cannes riavrà il suo Spike Lee

Dopo l’annullamento causa pandemia, il regista statunitense presiederà la giuria dell’edizione numero 74

Il regista americano Spike Lee presiederà la giuria del 74º festival del cinema di Cannes a luglio. Lo hanno annunciato gli organizzatori. Spike Lee doveva presiedere l'anno scorso, ma la pandemia ha impedito lo svolgimento della rassegna.

"Il suo entusiasmo e la sua passione per il cinema ci hanno dato un'enorme carica di energia per preparare il grande Festival che tutti stavano aspettando. La festa sarà fantastica, semplicemente non vediamo l'ora!", ha detto il delegato generale Thierry Frémaux.

Intanto fervono i preparativi con un gran numero di film in visione dal comitato di selezione, così dichiarano al festival, per l'edizione dal 6 al 17 luglio sulla Croisette: "Queste 12 giornate estive saranno una celebrazione dell'arte e della creatività, e ricche di riunioni tanto attese. La selezione ufficiale e la composizione della giuria saranno svelate all'inizio di giugno".

Impedito l'anno scorso a causa della crisi sanitaria, il Festival di Cannes "inaugura questo nuovo decennio con un eccezionale presidente di giuria, uno dei più grandi registi della sua generazione, nonché sceneggiatore, attore, montatore e produttore. Per 30 anni, l'instancabile Spike Lee è stato un astuto cronista degli interrogativi del suo tempo, con un approccio risolutamente contemporaneo che non è mai privo di leggerezza e divertimento".

"Durante i mesi di incertezza che abbiamo appena attraversato, Spike Lee non ha mai smesso di incoraggiarci. Questo supporto sta finalmente arrivando a buon fine e non avremmo potuto sperare in una personalità più potente per tracciare i nostri tempi difficili", ha aggiunto il presidente del festival Pierre Lescure.

TOP NEWS Culture
La recensione
4 ore
Nel ‘Gatto’ sold out, Ascona applaude Tullio De Piscopo
Il Jazz Cat Club riparte col botto: tutti in piedi per il grande batterista in trio con Dado Moroni e Aldo Zunino, nel nome del jazz e di Pino Daniele
Spettacoli
13 ore
Terence Hill sveste la tonaca, ultimo ciak per ‘Don Matteo’
Dopo oltre 250 episodi, a più di 20 anni dalla messa in onda della prima puntata, la serie di Rai 1 dà l’addio al volto più popolare
Culture
1 gior
Teatro Sociale ’21-’22, è tempo di ripartire ‘Insieme’
Dal prossimo 25 settembre a maggio 2022, con ‘regole certe’. A colloquio con Gianfranco Helbling, direttore artistico
Società
1 gior
TikTok in Cina limita l’uso ai bambini sotto i 14 anni
È la prima azienda di video nel settore ad avere questi limiti. Nel 2019, Douyin aveva già iniziato a sperimentare ‘misure anti-dipendenza’
Spettacoli
1 gior
Agli Emmy Awards trionfano ‘The Crown’ e ‘Ted Lasso’
La saga della Royal Family premiata come migliore serie drammatica, primo riconoscimento nella categoria per Netflix
Cinema
2 gior
A ‘Belfast’ di Kenneth Branagh il Toronto Film Festival
Scritto nelle prime settimane di lockdown, è ‘un ritorno a casa’. Premio del pubblico sezione Midnight Madness alla Palma d’oro di Cannes Titane di Julia Ducournau
Spettacoli
2 gior
Stefano Knuchel sulle tracce di Hugo Pratt
‘Hugo in Argentina’ del regista locarnese, un inaspettato ritratto del creatore di Corto Maltese
Società
2 gior
Moro e Faranda, la giustizia che riconosce l’umanità
Incontro dedicato alla giustizia riparativa, al Festival Endorfine, con la figlia di Aldo Moro e gli ex Br Adriana Faranda e Franco Bonisoli
Libri
3 gior
Pizzicannella, ‘Rito di passaggio’: niente sarà più come prima
Per i quattro protagonisti, e per l’autore del romanzo Alessio Pizzicannella, al suo esordio letterario per Baldini+Castoldi: l’intervista
Arte
3 gior
Morto lo scrittore e pittore grigionese Jacques Guidon
Nato a Zernez nel 1931, aveva lavorato come insegnante prima di intraprendere diversi viaggi di studio e di lavoro in Europa, Stati Uniti, Messico e Canada
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile