laRegione
le-resistenze-del-festival-diritti-umani-di-ginevra
23.02.21 - 18:45
Ats, a cura de laRegione

Le resistenze del festival diritti umani di Ginevra

Il Fifdh, che si terrà online dal 5 al 14 marzo, sarà dedicato alle nuove forme di resistenza

Le nuove forme di resistenza saranno al centro del Festival internazionale del film e forum sui diritti umani (FIFDH) di Ginevra. Organizzato online dal 5 al 14 marzo, sarà aperto dal consigliere federale Alain Berset, che affronterà il tema dell'effetto della pandemia sulle libertà.

La situazione attuale ha condotto a nuove forme di resistenza, ha affermato oggi davanti alla stampa la direttrice generale del festival Isabelle Gattiker: "I film continueranno a venire fatti e i registi a girare". Malgrado numerose istituzioni abbiano denunciato un calo del rispetto dei diritti umani con l'arrivo del Covid-19, gli attivisti proseguono nelle loro battaglie, ha aggiunto.

Gli organizzatori hanno dovuto reinventarsi e, pur se nulla è in grado di rimpiazzare le sale piene, la direttrice è convinta che ciò lascerà tracce positive. Dei 31 film della distribuzione ufficiale, 29 saranno accessibili sulla piattaforma digitale del FIFDH. Nuovi formati video e audio, tra cui un concerto, completeranno l'offerta.

Un pubblico più vasto potrà dunque essere raggiunto in molte nazioni. Inoltre, le persone vulnerabili della regione, così come il personale e i pazienti degli Ospedali universitari ginevrini, potranno visionare gratuitamente i film.

Oltre al ministro della sanità Alain Berset, fra gli ospiti vi sarà l'attivista cinese Ai Weiwei, ormai un habitué della manifestazione, che presenterà il suo nuovo documentario. La militante americana Angela Davis abborderà l'argomento razzismo, che verrà ampiamente discusso così come la lotta contro il riscaldamento climatico e l'uso delle nuove tecnologie. Il festival si concentrerà anche sulla repressione delle proteste in Bielorussia. La leader dell'opposizione Svetlana Tikhanovskaya prenderà parte al dibattito su questo Paese.

Per quel che riguarda la competizione, oltre ai premi della giuria per la prima volta verrà assegnato un riconoscimento votato dal pubblico. Molte pellicole saranno mostrate in prima visione a livello internazionale e svizzero.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
diritti umani fifdh ginevra
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
In concorso
1 ora
Abbas Fahdel e la piccola storia che diventa grande
Il martoriato Libano in ‘Hikayat elbeit elorjowani’, l’epifania cinematografica del regista franco-iracheno-libanese
Piazza Grande
1 ora
Il dolore per il Bataclan si rinnova
Nel giorno dell’accoltellamento di Salman Rushdie, ‘Vous n’aurez pas ma haine’ riapre ferite, ma Kilian Riedhof riduce un attentato a un fatto privato
Spettacoli
1 ora
‘Questo è un giorno molto triste per Los Angeles’
Il cordoglio di Ellen DeGeneres per la morte di Anne Heche, sua compagna dal 1997 al 2000. ‘Ai figli, alla famiglia e agli amici tutto il mio amore’
Culture
3 ore
Lutto nel mondo della cultura italiana: è morto Piero Angela
‘Buon viaggio papà’, scrive Alberto Angela sui suoi profili social annunciando la scomparsa del padre
Locarno 75
3 ore
La presidenza di Marco Solari ai titoli di coda
Già nell’aria da tempo, la notizia trova conferma: nel 2024 ci sarà il cambio della guardia al Locarno Film Festival
Cinema
18 ore
Staccata la spina: è morta l’attrice Anne Heche
La 53enne era stata coinvolta in un incidente automobilistico una settimana fa. In coma da allora, sono state spente le macchine che la tenevano in vita
Culture
20 ore
Arzo, un ciclo d’incontri accompagna il Festival di narrazione
Big Data, stereotipi, frontiera e il G8 di Genova. Dal 18 al 21 agosto, parallelamente al Festival, alla Corte dei Miracoli di Arzo
Musica
21 ore
Vent’anni di Vallemaggia Magic Blues con tanto di record
Il 20esimo ha battuto per spettatori pure il 18esimo zeppo di star. A Gordevio in 1’700 per Philipp Fankhauser. Il Producing team è già al lavoro sul 2023
Locarno 75
22 ore
Il deserto di Adnane Baraka, tra mistero e complessità umana
Il regista unisce nomadi e scienziati che cercano tracce sull’origine della vita, e il documentario sulla ricerca diventa esperienza poetica e metafisica
Culture
22 ore
Spider-Man, compie 60 anni il più giovane dei supereroi Marvel
Creato nell’agosto del 1962 da Stan Lee, con la collaborazione geniale del disegnatore Steve Ditko, ha ritrovato nuova gloria al cinema con Sam Raimi
© Regiopress, All rights reserved