laRegione
il-sempreverde-neil-diamond
Neil Diamond, Mr. ‘September Morn’ (Keystone)
Musica
24.01.21 - 10:540
Aggiornamento : 17:57

Il sempreverde Neil Diamond

Bilanciato tra rock, pop e country, a suo agio tanto con The Band quanto con Barbra Streisand, si è ritirato da qualche anno per combattere il Parkinson.

I principali titoli che lo identificano sono ‘September Morn’, ‘I’m a Believer’, ´America’ – gradita a Muhammad Ali – ‘Song Sung Blue’ e ‘Sweet Caroline’, tutelata dal National Recording Registry per essere “culturalmente, storicamente ed esteticamente significativa”. L'autore dei suddetti evergreen è Neil Diamond, che ha 80 anni da un giorno. Anche se nelle regioni italofone il suo nome è meno oggetto di venerazione che altrove, nel mondo anglosassone l'artista ha venduto qualcosa come 100 milioni di copie, lasciapassare per la Hall of Fame del Rock’n'Roll, per il Kennedy Center Honor e per la stella sulla Walk of Fame, dal 2012 sul marciapiede dell'Hollywood Boulevard di Los Angeles insieme agli altri grandi dello spettacolo.

Neil Leslie Diamond nasce da una famiglia ebrea di Brooklyn. È lunga la sua gavetta come autore tra Tin Pan Alley e il Brill Building, il leggendario palazzo di Manhattan che ospita gli uffici dove, negli anni '60, furono scritte alcune delle canzoni più famose della musica americana. Decisiva per sua carriera fu ‘I’m a Believer’, hit internazionale dei Monkees che, con il titolo ‘Sono bugiarda’, diventerà presto anche una hit di Caterina Caselli. Grazie a ‘Cherry Cherry’ e ‘Kentucky Woman’, Diamond ha poi trovato una strada solista ai tempi della British Invasion, trovandosi anche a fare da spalla ai concerti degli Who. Nel 1967, la sua ‘Solitary Man’, arrangiata da Ennio Morricone, sarà anche uno dei grandi successi di Gianni Morandi, con il titolo di ‘Se perdo anche te’. Nel 1972, ‘Song Sung Blue’ sarà brano di successo anche in Svizzera. A metà strada tra il rock, il pop e il country, lo stile di Diamond ha incontrato gusti assai trasversali: nel 1978, Robbie Robertson – che sarà anche suo produttore per l'album ‘Beautiful Noise’ – lo invita a cantare in ‘The Last Waltz’, l’addio di The Band portato sullo schermo da Martin Scorsese. E in una carriera di alti e bassi, supportata da un pubblico di fedelissimi in ogni parte del mondo, la sua musica raggiungerà gli anni Duemila, durante i quali spicca il duetto con Barbra Streisand ‘You Don’t Bring Me Flowers’. Meno eclatante il successo come attore (un Razzie Award, l'Oscar al contrario della cinematografia statunitense, per il poco gradimento di ‘The Jazz Singer’, rivalutatosi dal punto di vista della colonna sonora).

ANSA/RED

TOP NEWS Culture
Culture
30 min
Chiara Valerio, la matematica e la democrazia
Intervista all'autrice, ospite con Gustavo Zagrebelsky del primo appuntamento del nuovo ciclo di Arti liberali del Lac
Culture
7 ore
'To Fabio Andina, Peace and Love, Lawrence Ferlinghetti'
Gli incontri del romanziere ticinese con l''ultimo esponente della Beat Generation. Era il 1998, gli anni degli studi in California. Ecco come andò...
Culture
20 ore
Di matematica al Lac con Gustavo Zagrebelsky e Chiara Valerio
Nuovo appuntamento con Arti liberali, venerdì 26 febbraio alle ore 20.30, in diretta streaming sul sito www.luganolac.ch e sui canali social del centro culturale
Aspettando Sanremo
21 ore
Tutti in pista con gli Extraliscio (una storia d'amore)
‘L'Ariston sarà la nostra sala da ballo’, dice Mirco Mariani, creatore del 'punk da balera' con Moreno Il Biondo e La voce di Romagna Mauro Ferrara
Culture
21 ore
Alla Casa della letteratura le parole tra cura e pandemia
Intervista a Guenda Bernegger, caporedattrice della Rivista per le Medical Humanities e ospite del primo incontro online ‘Fratture e frammenti’
Cinema Teatro Chiasso
1 gior
'Tre', alti e bassi delle famiglie ai tempi dei social
Riservato agli istituti scolastici, è lo spettacolo per ragazzi tra gli 11 e i 18 anni fruibile in streaming su www.cinemateatrochiasso.ch il prossimo 4 marzo alle 14
Culture
1 gior
È morto Lawrence Ferlinghetti, icona della Beat Generation
Il poeta e narratore statunitense, scopritore di Ginsberg, Kerouac, Burroughs, aveva 101 anni
Pensiero
1 gior
I tempi dell’anima con il filosofo Luca Vanzago
Giovedì conferenza online organizzata dall’associazione Athena con l’autore di ‘Breve storia dell’anima’
Spettacoli
2 gior
Covid, l’attesa dei professionisti dello spettacolo
Delusi dalla mancata riapertura dei teatri a marzo, l’associazione t.punto attende fiduciosa aprile e ribadisce che in sala il rischio d’infezione è molto basso
Spotify
2 gior
Barack Obama e Bruce Spingsteen debuttano nel podcast
Insieme al Boss, l'ex presidente degli Stati Uniti sarà presentatore della serie di Spotify 'Renegades: Born in the Usa'
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile