laRegione
18.01.21 - 17:42
Aggiornamento: 19:30

JazzAscona guarda a New Orleans e al 24 giugno-3 luglio

La speranza, scrivono gli organizzatori, è dar vita a un festival completo e proporre il programma pensato per il 2020

jazzascona-guarda-a-new-orleans-e-al-24-giugno-3-luglio
Si torna (Foto Massimo Pedrazzini)

Dal 24 giugno al 3 luglio: queste, Covid permettendo, le date di JazzAscona 2021, quando si spera di far tornare a far vibrare con la buona musica il borgo di Ascona.

Dopo l'inevitabile annullamento dell'anno scorso, l’intento degli organizzatori è di muoversi in una dimensione sempre più unplugged, coinvolgendo maggiormente l’intero Borgo di Ascona e dando ancora più spazio alla musica e alla cultura di New Orleans. Proprio in questi giorni il festival ha firmato una collaborazione con Adonis Rose, direttore della New Orleans Jazz Orchestra che in qualità di "New Orleans Music & Culture Curator" supporterà nei prossimi anni il responsabile della programmazione musicale Matt Zschokke.

Grazie al supporto di Ascona Locarno Turismo, del Comune di Ascona e dei molti partner, il festival sarà per la prima volta dopo tantissimi anni interamente gratuito.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Illustrazione
9 ore
Cesare Lombroso e la fissa per il cranio
La controversa figura del medico, antropologo e criminologo è raccontata dal volume illustrato di Stefano Bessoni. Ma non è un libro per bambini.
Letteratura
19 ore
Addio allo scrittore francese Dominique Lapierre
Autore del best-seller ‘La città della gioia’, dalla Francia all’India, raccontava gli ultimi. È morto all’età di 91 anni.
Società
23 ore
Gli italiani? Un terzo della vita lo passano online
Trent’anni (su una speranza media di 82 anni) vengono spesi in rete. Lo indica un’indagine del servizio virtuale NordVpn
Spettacoli
23 ore
Sanremo da Giorgia ai Cugini di campagna (avete letto bene)
Oxa, Mengoni, Grignani, Paola e Chiara, Elodie, Madame, Articolo 31, Ultimo. Amadeus annuncia i primi 22: presto altri 6 nomi da Sanremo Giovani.
Libri
1 gior
‘L’autunno in cui tornarono i lupi’, storie di uomini e animali
Mario Ferraguti entra nelle teste di entrambi e dipana pensieri reconditi, elabora cause ed effetti, svela un legame arcaico e complesso.
Società
1 gior
A New York la palma di città più cara al mondo
La Grande Mela soffia il primato (durato un anno) a Tel Aviv, che scivola sul terzo gradino del podio, preceduta anche da Singapore
Società
1 gior
A come... abbronzatissimi. Anzi no: lo dice Tik Tok
Allarme per incidenza record di cancro alla pelle in Australia, e il social network censura sfide e video... roventi
Microcosmi/Microcinema
2 gior
Il cinema, la Valle, la Finlandia
Storie di architettura al Cine-Teatro Blenio, dove s’incontrano Giampiero Cima, Alvar Aalto e Aki Kaurismaki
Spettacoli
2 gior
Per i Guns N’ Roses solo rose, niente pistole
La popolare band fa causa a un negozio di armi online reo, a suo dire, di averne plagiato il nome
Culture
2 gior
Addio a Vittorio Barino
Regista di teatro e di televisione, legato tanto al dialetto quanto alla lingua italiana, è morto all’età di 87 anni. Il ricordo di Flavio Sala
© Regiopress, All rights reserved