laRegione
jazz-cat-club-in-formato-30-boggini-quartet-e-frank-salis
Danilo Boggini
Musica
18.11.20 - 21:30

Jazz Cat Club in formato 30: Boggini Quartet e Frank Salis

Al Sociale il fisarmonicista ticinese negli Hot Club de Suisse con Gregolin, Ricci e Jablokov. Al Gatto e al Sociale, il tastierista con Macullo e Cuzzovaglia.

Anche il Jazz Cat Club reagisce alle difficoltà in formato '30 spettatori' e nel rispetto delle norme anti-Covid. Lo fa a partire da venerdì 20 novembre alle 20.45, al Teatro Sociale di Bellinzona, con il fisarmonicista bellinzonese Danilo Boggini in un inedito quartetto comprendente Daniele Gregolin alla chitarra ritmica, il fedele Marco Ricci al contrabbasso e il versatile e talentuoso Anton Jablokov, giovane violinista di origine slovacca più volte ammirato al fianco di Boggini. L’ambito musicale del concerto è lo swing e il jazz manouche. Lo dice il nome del quartetto: Hot Club de Suisse. Il secondo appuntamento propone venerdì 27 novembre alle 20.45 al Teatro Sociale e sabato 28 novembre al Teatro del Gatto di Ascona il tastierista ticinese-internazionale Frank Salis. A cavallo fra Romandia (dove insegna) e Ticino (dove è cresciuto), Salis negli ultimi anni ha spesso lavorato con Nicolas Gilliet, mister Jazz Cat, in vari progetti che lo hanno portato a collaborare con musicisti di New Orleans e a immergersi nelle atmosfere musicali della Città del Delta. Per l’occasione sarà presentato al pubblico il nuovo brano di Natale che l’artista ha registrato con John Boutté, in uscita il prossimo 30 novembre.  Accompagnano Salis Daniel Macullo alla chitarra e Marco Cuzzovaglia alla batteria. Ospite speciale delle due serate Martin Lechner, già vincitore dello Swiss Jazz Award (biglietti. Per il concerto al Teatro Sociale: Ente turistico del Bellinzonese 091 825 48 18, dalle 13.30 alle 17.00. Per il concerto al Gatto: info@jazzcatclub.ch o 078 733 66 12, dalle 13.30 alle 17). I concerti del programma ufficiale del 17 novembre (Tullio De Piscopo e Dado Moroni) e del 23 novembre (Antonio Faraò International Trio) sono stati rinviati a data da definirsi. Al momento sono confermati i concerti del 4 e 5 dicembre con Christian Willisohn e Uli Wunner e quelli del 18 e 19 dicembre con Paddy Sherlock ed Ellen Birath.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Video
Musica
4 ore
Julian Fiorentino Iorio, Lugano’s Got Talent
Dieci anni da compiere, innamorato di Charlie Parker, suona il sax come uno navigato. Sabato scorso la Smum lo ha applaudito.
Culture
8 ore
Il coraggio di Lilly, che ad Ascona accolse migliaia di bambini
Intervista a Mattia Bertoldi, autore del romanzo storico sulla donna zurighese che diede rifugio a quattromila giovani in situazioni difficili
Arte
22 ore
L’Fbi sequestra 25 Basquiat da un museo in Florida
Le autorità sospettano che i quadri non siano autentici. Una volta conclusa la rassegna, avrebbero dovuto partire per l’Italia
Scienze
1 gior
Gli esseri umani cercano amici che abbiano il loro stesso odore
Uno studio mostra che le persone che hanno un odore simile hanno maggiori possibilità di andare d’accordo
Estate giallo-nera
1 gior
Attraente e inquietante, la Milano di Giorgio Scerbanenco
‘Traditori di tutti’, una scrittura dinoccolata come la figura dello scrittore, e che non somiglia a nessun’altra
Microcosmi
2 gior
Transiti, nove e dieci
Da Ponte Chiasso terra di mezzo verso Monte Olimpino, poi il lago di Como. Fuggire per tornare a se stessi, così come fugge Travis...
Fotografia
2 gior
Il Monte Generoso di Catania
Istantanee da ‘My Generoso. Una Montagna per Amico’ al Fiore di Pietra, mostra del fotografo italiano Yuri Catania, che dal 2018 vive a Rovio
Letteratura
2 gior
Harry Potter, i venticinque anni di un maghetto bestseller
Oggi è il compleanno della saga di J. K. Rowling che ha cambiato l’universo del fantasy per ragazzi, incantando il mondo intero
Società
2 gior
Stone su Haggis: ‘Se incontri una donna meglio essere in tre’
Sulle più recenti accuse al collega di violenza sessuale, Oliver Stone contro il #MeToo: ‘Non vogliamo un altro caso alla Amanda Knox’
Spettacoli
2 gior
Caparezza si arrende all’acufene: stop ai live dopo l’estate
Il rapper pugliese sospenderà l’attività dal vivo alla fine del tour estivo per l’ultimo album ‘Exuvia’ per i problemi all’udito di cui soffre da tempo
© Regiopress, All rights reserved