laRegione
buon-viaggio-a-due-grandi-della-scena
Spettacoli
09.08.20 - 18:220

Buon viaggio a due Grandi della scena

Renato Reichlin, ex direttore del Teatro Sociale di Bellinzona, ricorda Franca Valeri e Gianrico Tedeschi

La “vecchia” Direzione del Teatro Sociale di Bellinzona partecipa alla commozione suscitata dalla dipartita di due “grandi” del Teatro italiano, nonché applauditissimi mattatori delle stagioni bellinzonesi: Gianrico Tedeschi, mancato il 27 luglio scorso, e Franca Valeri, che ci ha lasciato proprio oggi 9 agosto.

Tedeschi aveva festeggiato il suo 82° compleanno proprio al Sociale in occasione della magistrale interpretazione ne “Le ultime lune” di e per la regia di Furio Bordon. Ci aveva lasciato anche un bel messaggio sul “Libro delle presenze”: “Al Teatro Sociale, ai suoi organizzatori grazie per l’accoglienza cordiale, affettuosa. Tre serate indimenticabili. Buon lavoro. Auguri, Speriamo a presto”. Eravamo nell’aprile del 2002. Promessa mantenuta: nell’ottobre dello stesso anno Gianrico apriva la stagione 2002-03 con il divertentissimo e rocambolesco “Il medico per forza” di Molière, salutandoci con la dedica “ai nostri grandi amici un abbraccio e la voglia di rivedervi anche se siete in Svizzera…”.

Franca Valeri è stata un’affezionata “habitué” di Bellinzona: ben 7 presenze, di cui 2 come regista, e fin dai tempi di Homo Ridens nella “mitica” Palestra Federale (dicembre '95), dove aveva curato la regia di una commedia con cui Franca si era subito sintonizzata: “La bruttina stagionata” interpretata con bravura da Gabriella Franchini.

In occasione di quel suo geniale capolavoro che è “La vedova Socrate” (da un testo di Dürrenmatt; aprile 2003) aveva definito il Teatro Sociale “una tappa ormai molto amata”, al punto di sceglierlo anche per alcune sue “Prime” e ritenerlo “la tappa più felice” della tournée de “Le serve” di Jean Genet con Annamaria Guarnieri e Patrizia Zappa Mulas.

Gianrico e Franca ci hanno lasciato entrambi centenari ed entrambi ricchi di una vita artistica vissuta molto intensamente e coronata da successi e riconoscimenti, sia teatrali che cinematografici e televisivi. Entrambi ironici, entrambi acuti, colti, dotati di un innato e raffinato “sense of humour”, entrambi insuperabili nel ritrarre vizi (molti) e virtù (poche…) della nostra contemporaneità, entrambi veri Signori, dentro e fuori la scena. Li penserò sempre con immensa gioia e grande riconoscenza per i momenti straordinari d’arte e di intelligenza che hanno offerto anche al “mio” pubblico e per le prove di stima ed amicizia con cui hanno voluto onorare il Teatro Sociale e il suo (ex-)direttore.

Buon viaggio, cari Amici!

TOP NEWS Culture
Spettacoli
7 ore
La chanson française piange Juliette Gréco
L'icona transalpina si è spenta oggi all'età di 93 anni. Era nata il 7 febbraio 1927 a Montpellier
Musica
7 ore
Cifre da capogiro per Georges Brassens all'asta
Ventidue manoscritti originali del gigante della canzone francese battuti da Arturial a cinque volte la cifra stimata
Culture
8 ore
Chiasso: a proposito di confine, un convegno
'Il confine italo-svizzero in epoca globale. Spunti per una riflessione sul futuro delle aree di confine', venerdì 25 settembre dalle 15.30 alle 18 allo Spazio Officina.
Scienze
12 ore
Iss costretta a una manovra per evitare i rifiuti spaziali
Il rottame di un razzo giapponese del 2018, andato in pezzi l'anno scorso, sfiora la Stazione Spaziale Internazionale
Musica
13 ore
Vent'anni di The Vad Vuc due volte al Sociale
Ancora pochi biglietti per venerdì 25 e sabato 26 settembre, live che riassume 'un pezzo di strada vadvucchiana'. E ci saranno davvero tutti...
Arte
1 gior
Immersi nella Vienna di Gustav Klimt
Apre al Palacinema di Locarno Klimt Experience, mostra multimediale e immersiva dedicata all'artista viennese. Ma con qualche limite
Scienze
1 gior
Un nuovo fascio di luce potrebbe uccidere il Sars-Cov-2
A individuarlo è stato uno studio dei ricercatori dell'Università di Hiroshima sull'uso della luce ultravioletta C (Uvc)
Arte
1 gior
Oscar Andrea Braendli, singolarità di un artista
Alla Biblioteca cantonale di Bellinzona, il 24 settembre, una selezione di acquerelli dell'artista di origini elvetiche vissuto tra Milano, Zurigo e il Luganese
Cinema
1 gior
'Nomadland', dopo Venezia anche Toronto
La pllicola di Chloé Zhao, con Frances McDormand nel ruolo della nomade Fern, conquista la 45esima edizione del Festival canadese
Libri
1 gior
'Scritture di lago', Fazioli e Bernasconi finalisti
Il concorso letterario premierà i suoi vincitori sabato 28 novembre nella Sala Bianca del Teatro Sociale di Como
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile