laRegione
premio-d-onore-del-cinema-svizzero-per-markus-imhoof
Spettacoli
29.06.20 - 19:380

Premio d’onore del cinema svizzero per Markus Imhoof

Il regista premiato per “la sua perpetua ricerca dell'umanità, che mescola politica e aneddoti personali”

Il Premio d'onore del cinema svizzero 2020 viene assegnato al regista Markus Imhoof. La consegna della distinzione, rinviata per il coronavirus, avverrà durante le prossime Giornate cinematografiche di Soletta.

Markus Imhoof è stato ricompensato "per il suo impegno e il suo lavoro eccezionale", sottolinea un comunicato odierno dell'Ufficio federale della cultura. Il comitato di nomina ha ricordato "la sua perpetua ricerca dell'umanità, che mescola politica e aneddoti personali".

Nato a Winterthur nel 1941, Markus Imhoof ha studiato storia dell'arte e letteratura tedesca all'Università di Zurigo. In seguito ha frequentato i corsi di cinematografia alla Kunstgewerbeschule di Zurigo. Co-fondatore di diverse società di produzione, è anche membro della Commissione federale del cinema.

Tra i suoi film più noti figurano quelli nominati all'Oscar "Das Boot ist voll" (La barca è piena, 1981), "More Than Honey" (Un mondo in pericolo, 2012) e "Eldorado" (2018).
 
 

 

TOP NEWS Culture
Spettacoli
45 min
Lutto nel mondo del cinema: morta Kelly Preston
Moglie di John Travolta, aveva recitato in diversi film di successo, fra cui Jerrx Maguire. Aveva 57 anni
Culture
12 ore
La complessità delle parole dʼodio
Intervista al linguista Federico Faloppa, autore di ʻ#odio. Manuale di resistenza alla violenza delle paroleʼ
Netflix
1 gior
Quella volta che Lars e Sigrit andarono all'Eurovision
Un 'islandese' Will Ferrell ne ha per tutti, americani inclusi, in una deliziosa parodia-tributo al concorso canoro europeo più kitsch di sempre.
Gallery
Arte
1 gior
Biennale Val Bregaglia, giochi semantici naturali
Artisti misurati con la cultura del luogo e con la sua storia. Gli interventi di Roman Signer, con la grande torre, e Alex Dorici, col pertugio nelle antiche mura
Società
2 gior
Covid-19, Robert De Niro quasi sul lastrico
La pandemia ha inferto un grave colpo ai business dell'attore americano, la catena di ristoranti Nobu e il Greenwich Hotel
Culture
2 gior
Task Force Culture: 'Un segnale forte e unanime'. Con risultati
Le associazioni culturali accolgono con soddisfazione l’apertura da parte del Consiglio federale (Cf) della consultazione sulla legge Covid-19
Scienze
2 gior
Lo spazzino dello spazio 'made' in Svizzera
ClearSpace, la sart-up del Politecnico federale di Losanna, vuole lanciare la sua navicella nel 2025
Musica
3 gior
La cantautrice ticinese Julie Meletta torna con 'Middle May'
Pubblicato oggi su tutte le piattaforme di streaming il nuovo singolo, in attesa del primo EP in uscita quest'inverno
Scienze
3 gior
Rimandato al 2021 il lancio di Ariane 6
Inizialmente prevista a fine 2020, la messa in orbita del nuovo razzo europeo (progetto al quale collabora anche la Svizzera) slitta a causa del Covid-19
Scienze
3 gior
Meno rischio di declino cognitivo col lavoro d'ufficio
Le professioni da scrivania proteggono di più la mente rispetto a quelle che richiedono sforzo fisico, affermano ricercatori inglesi
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile