laRegione
Sampdoria
Napoli
18:30
 
Torino
Lazio
18:30
 
MANAFOV V./MATUSZEWSKI P.
HUESLER M./STRICKER D.
18:15
 
SORRIBES TORMO S. (ESP)
BENCIC B. (SUI)
18:00
 
new-york-new-york-l-apocalittica-grande-mela-per-spike-lee
I wanna be a part of it (YouTube)
Cinema
08.05.20 - 20:570

'New York, New York': l'apocalittica Grande Mela per Spike Lee

Broadway, Wall Street, Times Square, stadi, ospedali. Il corto s'intitola come la canzone. 'È la mia lettera d'amore alla città', ha dichiarato il regista.

La Grande Mela deserta come mai vista al tempo della pandemia di Covid-19. L'altra faccia di New York non poteva sfuggire agli occhi di un newyorkese doc, il regista Spike Lee, che ha deciso di catturare alcune immagini in altri tempi definite apocalittiche in un corto. Dal titolo semplicemente 'New York, New York' e sulle note dell'omonima canzone di Frank Sinatra, Lee mostra scene di luoghi che altrimenti sarebbero stati affollati e invece ora vuoti come le strade, le stazioni della metropolitana, i teatri di Broadway, Wall Street, Times Square, gli stadi o le arene sportive e non mancano scene di ospedali, degli operatori sanitari, delle ambulanze o della gente con la mascherina che fa la fila per entrare nei supermercati. "E' doloroso - ha detto Lee - non vedere nessuno ma è alla fine del film che si vedono i newyorkesi". Il corto termina con una sequenza che mostra l'Empire State Building illuminato di rosso e con luci intermittenti che lo fanno sembrare un cuore che batte". Non a caso lo stesso regista ha definito il suo film una lettera d'amore alla città.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
6 ore
Addio a Melvin Van Peebles, icona nuovo cinema afroamericano
‘Uomo rinascimentale’, come definito dal New York Times, il pioniere dei film indipendenti americani è morto a 89 anni nella sua casa di Manhattan
Scienze
8 ore
Perchè i bambini odiano i broccoli? Nuovi indizi da uno studio
Secondo un team australiano, a rendere antipatici i vegetali sarebbe una reazione chimica con la saliva che libera composti sulfurei dall’odore sgradevole
La recensione
12 ore
‘Tre piani’, ben venga il Moretti snaturato
Algido, doloroso, perfetto per chi al cinema vuole farsi del male. Tratto dall’omonimo romanzo dell’israeliano Eshkol Nevo, in sala dal 23 settembre
Teatro Sociale
19 ore
‘Maybe a concert’, Raissa Avilés oltre la forma-concerto
’C’è teatro, movimento, lavoro sul corpo, e musica’. Sabato 25 settembre, primo atto della stagione 21-22 del Sociale. A colloquio con la protagonista
Scienze
20 ore
Scienza e filosofia, vaccini per l’infodemia
Intervista ad Antonietta Mira, autrice con Armando Massarenti di ‘La pandemia dei dati’ che sarà presentato giovedì a Lugano
Gallery
Culture
1 gior
Un murale per celebrare Ascona e New Orleans, ‘Sister cities’
L’opera di 180 metri quadrati sulla facciata dell’autosilo comunale è stata commissionata alle valmaggesi Kler e SoFreeSo: sabato 25 settembre l’inaugurazione
La recensione
1 gior
Nel ‘Gatto’ sold out, Ascona applaude Tullio De Piscopo
Il Jazz Cat Club riparte col botto: tutti in piedi per il grande batterista in trio con Dado Moroni e Aldo Zunino, nel nome del jazz e di Pino Daniele
Spettacoli
2 gior
Terence Hill sveste la tonaca, ultimo ciak per ‘Don Matteo’
Dopo oltre 250 episodi, a più di 20 anni dalla messa in onda della prima puntata, la serie di Rai 1 dà l’addio al volto più popolare
Culture
2 gior
Teatro Sociale ’21-’22, è tempo di ripartire ‘Insieme’
Dal prossimo 25 settembre a maggio 2022, con ‘regole certe’. A colloquio con Gianfranco Helbling, direttore artistico
Società
3 gior
TikTok in Cina limita l’uso ai bambini sotto i 14 anni
È la prima azienda di video nel settore ad avere questi limiti. Nel 2019, Douyin aveva già iniziato a sperimentare ‘misure anti-dipendenza’
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile