laRegione
usa-scandalo-college-in-carcere-la-star-huffman
Spettacoli
13.09.19 - 22:520

USA, scandalo college, in carcere la star Huffman

L'attrice statunitense, famosa per la serie 'Casalinghe disperate', condannata nell'inchiesta sulle ammissioni a pagamento in istituti scolastici blasonati

La pluripremiata Felicity Huffman, 57 anni, resa famosa dalla serie tv "Casalinghe disperate", è stata condannata a 14 giorni di carcere nel processo per lo scandalo delle ammissioni a pagamento in college statunitensi blasonati. È la prima condanna dopo le indagini. La star, che si è dichiarata colpevole, dovrà pagare anche una multa di 30'000 dollari e frequentare 250 ore di servizi socialmente utili. Era accusata di aver pagato 15'000 dollari per manipolare i risultati di un test della figlia. L'accusa aveva chiesto per lei un mese di prigione, seguito da 12 mesi di libertà vigilata e una multa di 20'000 dollari. L'inchiesta, condotta dalla procura di Boston, aveva accertato il pagamento di mazzette da 100'000 dollari a 6,5 milioni di dollari per far entrare i figli dei vip in alcune delle più prestigiose università americane. In manette era finita una cinquantina di persone: 33 genitori, 13 tra coach e dirigenti scolastici e un imprenditore californiano che avrebbe fatto da tramite incassando 25 milioni di dollari dal 2011. La lista dei college include Yale, Standford, Georgetown, University of California (Ucla), University of Southern California (Usc), University of San Diego, University of Texas, Wake Forest University. Tra gli arresti eccellenti, oltre alla Huffman, anche quello di Lori Loughlin (55), che ha recitato nella nota serie tv Full House (Gli amici di papà) ed è stata la protagonista di Summerland, telefilm statunitense arrivato anche in Italia nell'estate del 2005. Nella retata era finito pure il marito della Loughlin, Massimo Giannulli, celebre designer di moda.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Culture
13 ore
Brevi cronache notturne, tra territori e poesia
Microcosmi: sguardi sulle cose che cambiano, nel territorio e nelle persone, tra passato, presente e futuro
Spettacoli
14 ore
Da Brahms a Morricone, le musiche del sestetto Linz
Intervista a Nikolay Shugaev, violoncellista e fondatore dell’ensemble in concerto sabato a Gentilino
Locarno 2020
16 ore
Donne, voi siete il cinema
'Made in Bangladesh' della regista Rubaiyat Hossain, prodotto grazie agli Open Doors. E poi 'Aparisyon' di Isabel Sandoval. Peccato che online non fiocchino gli applausi.
Locarno 2020
16 ore
La malinconia della vita cavalca i pardi
Ci si alza con un ghiacciaio che frana nelle Alpi, con una pandemia senza spiragli, con la Beirut distrutta: cosa deve fare allora chi scrive con il cinema? 
Società
19 ore
Raccontò gli abusi su Netflix: Daisy Coleman si è uccisa
Nel 2016, in ‘Audrie & Daisy’, il destino oggi perfettamente identico di due vittime di stupro: “Mi credevo invincibile. Era un pensiero stupido”.
Classica
20 ore
Settimane Musicali, la tre giorni di 'Piemontesi & Friends'
Versione Covid-compatibile ricca di stelle, dal 18 al 20 settembre nella chiesa del Papio di Ascona
Spettacoli
1 gior
Una storia d’amore di fine regime ai Secret Screening
La seconda proiezione segreta della direttrice artistica è una prima mondiale: ‘Walden’ di Bojena Horackova
Culture
2 gior
Il giro del mondo dei Pardi di domani
CInque cortometraggi per trovare il cinema in questa insolita edizione del Festival di Locarno
Locarno 2020
2 gior
E Marcello Mastroianni chiese a Franco Piavoli...
A colloquio con l'attore Primo Gaburri, nella Locarno che l'applaudì nel 2002 in un film profetico: 'Sì, in anticipo sull'emergenza migranti offre una soluzione'.
Scienze
2 gior
Il coronavirus si trasmetterebbe poco nelle scuole
La conferma arriva da una ricerca pubblicata sulla rivista The Lancet Child and Adolescent Health. Lo studio è stato svolto in Australia
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile