laRegione
17.07.22 - 16:01

La pandemia ha ridotto del 20% l’attività fisica dei bambini

Lo rivela un maxi-studio condotto su oltre 14mila minori con un’età compresa fra i 3 e i 18 anni. In calo soprattutto quelle ad alta intensità

Ansa, a cura di Red.Web
la-pandemia-ha-ridotto-del-20-l-attivita-fisica-dei-bambini
Ti-Press
Lockdown ha fatto rima (anche) con più sedentarietà

La pandemia nasconde un’altra insidia per la salute dei più piccoli: l’attività fisica in bambini e adolescenti risulta ridotta mediamente del 20% in era Covid. Lo rivela uno studio condotto da Ross Neville della University College di Dublino e pubblicato sulla rivista Jama Pediatrics.

Neville ha condotto la revisione di una vasta mole di dati per un totale di 22 studi scientifici pubblicati e 14’216 bambini e adolescenti coinvolti, di età compresa fra 3 e 18 anni. Dalla meta-analisi è emerso che la riduzione della durata del coinvolgimento nell’attività fisica totale giornaliera da prima a durante il Covid-19 è stata in media del 20 per cento.

I cambiamenti sono stati maggiori per le attività a più alta intensità (-32%), corrispondenti a una riduzione di 17 minuti della durata media giornaliera dell’attività fisica.

Gli autori concludono che i bambini e gli adolescenti hanno subìto riduzioni misurabili dell’attività fisica durante la pandemia. I risultati mettono in luce la necessità di mettere in atto strategie per aumentare l’accesso all’attività fisica, per garantire una buona salute e sane relazioni sociali a bambini e adolescenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Scienze
5 ore
Un chip per rilevare e prevenire i sintomi del Parkinson
È stato messo a punto dagli scienziati del Politecnico federale di Losanna. Utile anche nel campo dell’epilessia
Spettacoli
9 ore
È morta Lisa Loring, fu la prima Mercoledì della Famiglia Addams
L’attrice aveva 64 anni ed è deceduta in seguito ad un ictus. Suo il ruolo della figlia di Gomez e Morticia nella serie originale degli anni Sessanta
Scienze
11 ore
Il Covid resta un’emergenza internazionale
Per il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, ‘il virus conserva la capacità di evolversi in nuove e imprevedibili varianti’
L’intervista
19 ore
Marco Paolini, contro la solitudine doppiamente ‘Sani!’
Nel disequilibrio generale, il maestro del teatro di narrazione porta in scena un’iniezione di fiducia: giovedì 2 e venerdì 3 febbraio al Teatro Sociale
Scienze
1 gior
Long Covid, ecco perché affiora la stanchezza cronica
Scoperto il meccanismo che la provocherebbe in una persona su tre: il deficit di un aminoacido prodotto naturalmente dall’organismo
La recensione
1 gior
Ricco e colto, buzzurro ma sensibile: ‘Quasi amici’!
A Chiasso, il Cinema Teatro applaude a ogni cambio di scena Paolo ‘Driss’ Ruffini e Massimo ‘Filippo’ Ghini, nell’adattamento teatrale del film francese
Musica
1 gior
Addio a Tom Verlaine, frontman dei Television
Chitarrista e cantante, pioniere della scena punk degli anni 70, si è spento a Manhattan dopo breve malattia.
Scienze
2 gior
Non tutti sono prede facili: c’è fagiano e fagiano
Uno studio condotto in Gran Bretagna ha permesso di evidenziare significative differenze di memoria tra un esemplare e l’altro
L’intervista
2 gior
Si alza forte ‘Il suono della guerra’
Un imponente resoconto di come la musica possa scendere in trincea e il conflitto possa ‘comporre’ musica: con Carlo Piccardi tra le pagine del suo libro
SALUTE
3 gior
L’Irb e gli anticorpi che ‘placcano’ il coronavirus
Agiscono sulle parti che non mutano, aprendo nuove prospettive non solo contro il Covid
© Regiopress, All rights reserved