laRegione
09.06.22 - 17:26

‘Depp rinuncia ai soldi, solo se Heard non ricorre’

L’attore si dice disposto a rinunciare al risarcimento milionario che gli dovrebbe la ex moglie, ma a condizione che non riapra il processo

Ansa / Ats, a cura de laRegione
depp-rinuncia-ai-soldi-solo-se-heard-non-ricorre
Keystone
L’ex pirata dei Caraibi

New York – La saga giudiziaria che ha visto contrapposti Amber Heard e l’ex marito Johnny Depp dà ancora qualche sussulto dopo l’annuncio degli avvocati dell’attrice di ricorrere in appello.
Johnny Depp sarebbe pronto a rinunciare ai milioni di dollari che Amber Heard gli deve in risarcimento se lei rinuncerà a sfidarlo di nuovo. Lo ha suggerito Ben Chew, uno degli avvocati che hanno assistito l’attore nelle sei settimane del processo per diffamazione da cui Depp è uscito vittorioso.

Non è una questione di soldi

"Dobbiamo essere cauti in quello che diciamo, ma fin dall’inizio quel che era in gioco era la sua reputazione. Non è mai stata una questione di soldi", ha detto Chew alla Abc, rispondendo a una domanda su un possibile accordo extragiudiziale in cui l’ex Pirata dei Caraibi potrebbe rinunciare a incassare gli 8,35 milioni di dollari che gli spettano se lei rinunciasse a riaprire il caso. "Johnny è riuscito a rimettere in piedi la sua reputazione. Per lui era l’unica cosa che contava", ha detto l’avvocato.

Una montagna di prove per il ricorso

Depp ha ottenuto dalla giuria di Fairfax in Virginia un risarcimento da 10,35 milioni di dollari per essere stato diffamato dalla Heard in un editoriale sul ‘Washington Post’ del 2018, ma a sua volta è stato condannato a pagare alla ex moglie due milioni di dollari perché un suo avvocato aveva definito "un imbroglio" le sue accuse. "Amber non è assolutamente in grado di pagare", aveva detto all’indomani del verdetto l’avvocatessa della donna, Elaine Bredehoft, preannunciando il ricorso accompagnato da "una montagna di prove".

Intanto, mentre i suoi avvocati fanno il giro dei talk show, Depp è rimasto in Inghilterra dove sta incidendo un album con l’amico e mentore Jeff Beck. L’attore è impegnato a uscire dall’esilio mediatico a cui lo aveva costretto la battaglia in tribunale e ha aperto un profilo TikTok che in due giorni ha raccolto undici milioni di seguaci.

Documentario sul processo

Con le telecamere ammesse in aula, la saga in tribunale si è rivelata uno straordinario successo di pubblico e il canale Discovery+ UK ha annunciato un sequel al documentario realizzato in occasione della sfida di Depp contro il ‘Sun’ nel 2020 alla High Court di Londra. Intitolato "Depp vs Heard", il documentario sarà in due parti: ciascuna puntata presenterà un lato della saga attraverso interviste ai legali, agli amici, alla famiglia dei due contendenti e ai testimoni chiave.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Teatro Sociale
7 ore
‘The children’, il futuro del mondo è una questione di scelte
Elisabetta Pozzi al Sociale nel pluripremiato testo di Lucy Kirkwood per la regia di Andrea Chiodi. Al centro, l’ambiente, e il destino del pianeta
Spettacoli
18 ore
Gospel Voices Family a Losone per aprire ‘Gospel & Spirituals’
Oggi, giovedì 8 dicembre, alle 17 nella chiesa di San Lorenzo, il quintetto misto di cantanti afroamericani. La rassegna proseguirà fino al 30 dicembre
Scienze
1 gior
Nel cibo ultraprocessato l’insidia del declino cognitivo
In chi eccede, il peggioramento è mediamente del 28% più rapido. Lo indica uno studio coordinato dall’Università di San Paolo, in Brasile
Spettacoli
1 gior
Il ‘Boris Godunov’, una storia russa tra Puskin e Musorgskij
La stagione della Scala di Milano si apre con un’opera ancora attuale: la brama di potere, e la paura di perderlo, ritratte in prosa e, poi, in musica
Pensiero
1 gior
Perché il fascismo è nato in Italia
È il titolo di un notevole saggio appena pubblicato dagli storici Marcello Flores e Giovanni Gozzini. Spoiler: c’entra lo ‘sfarinamento’ dello Stato.
Società
2 gior
Perché (e come) parlare di emozioni a scuola con gli adolescenti
Nel libro ‘In media stat virtus’ idee e attività per l’educazione socio-emotiva negli anni formativi. Anna Bosia: ‘Strumento per docenti ma non solo’.
Scienze
2 gior
Più Covid e influenza in inverno? È (davvero) colpa del freddo
Scagionato lo stare di più al chiuso: uno studio statunitense dimostra che le basse temperature abbattono la prima linea di difesa immunitaria nel naso
Culture
2 gior
Come ‘Ritornare in sé’ (dialogo tra economia e filosofia)
Christian Marazzi e Fabio Merlini discutono gli effetti delle odierne forme di produzione di ricchezza sulle nostre vite, a partire dal libro del secondo
Spettacoli
2 gior
È morta Kirstie Alley, star di ‘Cheers’ e ‘Senti chi parla’
Aveva 71 anni e di recente aveva scoperto di essere malata di cancro. Con la serie tv conquistò il suo primo Emmy nel 1991
L’intervista
2 gior
Ma tu lo sai almeno cosa è uno stupro?
A colloquio con la scrittrice Valentina Mira, ospite di un incontro a Bellinzona dove si è discusso di violenza di genere e del concetto di vittima
© Regiopress, All rights reserved