laRegione
09.06.22 - 16:14
Aggiornamento: 18:32

Supsi, Candeloro dirigerà Ambiente, costruzioni e design

Il nuovo direttore del Dipartimento subentrerà il prossimo 1° gennaio a Silvio Seno, che andrà in pensione

supsi-candeloro-dirigera-ambiente-costruzioni-e-design
©Supsi
Jean-Pierre Candeloro

Nel corso della seduta di oggi, il Consiglio della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (Supsi) ha nominato il dottor Jean-Pierre Candeloro quale nuovo direttore del Dipartimento ambiente costruzioni e design (Dacd). Dal 1° gennaio 2023 subentrerà al professor Silvio Seno che passerà al beneficio della pensione; a lui il Consiglio e la Direzione della Supsi hanno espresso i ringraziamenti per il lavoro svolto e il contributo dato al Dipartimento, con competenza, impegno e lungimiranza.

Candeloro è stato ritenuto il candidato più qualificato e idoneo per la conduzione del Dacd, dopo un articolato processo di selezione: "Ha dimostrato una chiara visione sullo sviluppo del Dipartimento e del Polo accademico di Mendrisio nei prossimi anni", si legge nel comunicato stampa. Una visione accompagnata da una "comprovata capacità di dialogo con i diversi contesti professionali che costituiscono i principali interlocutori del Dipartimento in ambito tecnico, architettonico, culturale e artistico".

Un legame nato nel 2008

Jean-Pierre Candeloro, dopo gli studi in comunicazione di massa e nuovi media, ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze della comunicazione presso l’Università della Svizzera italiana. Nel 2008 ha iniziato a collaborare con l’allora Laboratorio cultura visiva della Supsi, oggi Istituto design, che ha condotto a partire dal 2010. Da allora è anche membro della Direzione del Dacd. Nell’ultimo decennio ha saputo far crescere l’Istituto, sviluppando i mandati di formazione e ricerca nel settore di competenza e creando concrete collaborazioni interdisciplinari fra gli istituti in seno al Dacd, con altri Dipartimenti della Supsi e con partner esterni in Ticino e Oltralpe. Nel biennio 2022-2023 ricopre inoltre il ruolo di presidente della Conferenza delle alte scuole svizzere di arte e design, che riunisce i direttori dei dipartimenti e delle Scuole universitarie professionali svizzere del settore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Culture
16 ore
Ritrovate oltre 4’000 pagine di appunti da lezioni di Hegel
Le trascrizioni furono effettuate da uno dei primi studenti del filosofo tedesco all’Università di Heidelberg
Spettacoli
18 ore
Morto Clarence Gilyard, star di ‘Walker Texas Ranger’ e ‘Matlock’
Aveva 66 anni ed era malato da tempo. Nel suo curriculum anche un ruolo di rilievo al cinema in ‘Die Hard - Trappola di cristallo’ e in ‘Top Gun’
Culture
19 ore
‘Penuria’ è la parola svizzera dell’anno 2022 in italiano
È quanto emerge dalla tradizionale classifica stilata dalla Scuola universitaria di scienze applicate di Zurigo. Sul podio anche ‘invasione’ e ‘coraggio’
Spettacoli
21 ore
‘72 Seasons’, il ritorno dei Metallica con album e tour
Il nuovo lavoro della storica band metal americana uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un lungo giro di concerti fra Usa ed Europa
Libri
21 ore
Le ciliege della costa del Mar Nero
Pubblichiamo un estratto dalla prima sezione del terzo capitolo ‘Üsküdar’ tratto dal libro ‘Un inverno a Istanbul’, tradotto da Laura Bortot
Musica
23 ore
Enrico Fagone tra l’Osi e il Grammy®
Ha diretto la London Symphony Orchestra, solisti Saunghee Lee (clarinetto) e JP Jofre (bandoneon) nel cd ‘Aspire’. È candidato all’Oscar della musica
La recensione
1 gior
Vivian, Edward e Pretty Bryan
Doppio sold out al Lac per l’ottimo ‘Pretty Woman - Il musical’, due ore di buon umore con musiche di Bryan Adams (ti piace vincere facile)
Culture
1 gior
Da Hannah ad Anna, le tante facce della Valle Bavona
Il lucernese Kurt Koller ci parla del suo film ‘Vento di vita vera’ in programma martedì 29 all’Otello di Ascona, con la presenza del regista
Castellinaria
2 gior
Per tutte le Anna Frank del mondo
Highlights della cerimonia di chiusura, palmarès e pensieri in libertà con Flavia Marone, presidente, e Giancarlo Zappoli, direttore artistico
La recensione
2 gior
Diretti da Mencoboni, in quattro per Monteverdi
Voces suaves, Concerto Scirocco, Männeroktett Basel, Coro Clairière: al netto delle scelte interpretative, il pubblico applaude
© Regiopress, All rights reserved