laRegione
27.01.22 - 09:43
Aggiornamento: 03.02.22 - 15:12

Spotify rimuove la musica di Neil Young dopo polemica col no-vax

Le accuse a Joe Rogan di diffondere fake news e il successivo ‘o io o lui’. Il cantante è accontentato: rischia di perdere il 60% dei proventi streaming

Ansa, a cura de laRegione
spotify-rimuove-la-musica-di-neil-young-dopo-polemica-col-no-vax
Neil Young (Keystone)

Spotify “sfratta“ Neil Young dopo il rifiuto del cantante di venire a più miti consigli sulla sua obiezione a stare sulla stessa piattaforma del podcast di Joe Rogan, commentatore no-vax. Lo scrive il Wall Street Journal, confermato dall’Hollywood Reporter. Young aveva nei giorni scorso scritto una lettera aperta minacciando di rimuovere tutte le sue canzoni da Spotify - un’azione che avrebbe comportato per lui una perdita secca del 60% dei suoi proventi da streaming - se Rogan avesse continuato ad avere diritto di cittadinanza sulla piattaforma: "Possono avere Young o Rogan, non tutti e due”.

Il cantante di ‘Heart of Gold’ aveva postato la lettera sul suo sito e dopo due giorni l’aveva rimossa. Ciò nonostante Spotify, ha cominciato a rimuovere le canzoni di Young dal sito, dice un portavoce all’Hollywood Reporter.

Spotify ha concluso due anni fa un accordo da oltre cento milioni di dollari per avere l’esclusiva del podcast di Rogan. “Vogliamo che tutta la musica e i contenuti audio del mondo siano a disposizione dei nostri clienti. Con questo viene la grande responsabilità di bilanciare la sicurezza degli ascoltatori e la libertà dei creatori", ha detto un portavoce di Spotify auspicando che Young "torni presto tra noi”.

Leggi anche:

Neil Young contro Spotify per le fake news sui vaccini

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Società
7 ore
Perché (e come) parlare di emozioni a scuola con gli adolescenti
Nel libro ‘In media stat virtus’ idee e attività per l’educazione socio-emotiva negli anni formativi. Anna Bosia: ‘Strumento per docenti ma non solo’.
Scienze
14 ore
Più Covid e influenza in inverno? È (davvero) colpa del freddo
Scagionato lo stare di più al chiuso: uno studio statunitense dimostra che le basse temperature abbattono la prima linea di difesa immunitaria nel naso
Culture
20 ore
Come ‘Ritornare in sé’ (dialogo tra economia e filosofia)
Christian Marazzi e Fabio Merlini discutono gli effetti delle odierne forme di produzione di ricchezza sulle nostre vite, a partire dal libro del secondo
Spettacoli
21 ore
È morta Kirstie Alley, star di ‘Cheers’ e ‘Senti chi parla’
Aveva 71 anni e di recente aveva scoperto di essere malata di cancro. Con la serie tv conquistò il suo primo Emmy nel 1991
L’intervista
23 ore
Ma tu lo sai almeno cosa è uno stupro?
A colloquio con la scrittrice Valentina Mira, ospite di un incontro a Bellinzona dove si è discusso di violenza di genere e del concetto di vittima
Illustrazione
1 gior
Cesare Lombroso e la fissa per il cranio
La controversa figura del medico, antropologo e criminologo è raccontata dal volume illustrato di Stefano Bessoni. Ma non è un libro per bambini.
Letteratura
2 gior
Addio allo scrittore francese Dominique Lapierre
Autore del best-seller ‘La città della gioia’, dalla Francia all’India, raccontava gli ultimi. È morto all’età di 91 anni.
Società
2 gior
Gli italiani? Un terzo della vita lo passano online
Trent’anni (su una speranza media di 82 anni) vengono spesi in rete. Lo indica un’indagine del servizio virtuale NordVpn
Spettacoli
2 gior
Sanremo da Giorgia ai Cugini di campagna (avete letto bene)
Oxa, Mengoni, Grignani, Paola e Chiara, Elodie, Madame, Articolo 31, Ultimo. Amadeus annuncia i primi 22: presto altri 6 nomi da Sanremo Giovani.
Libri
2 gior
‘L’autunno in cui tornarono i lupi’, storie di uomini e animali
Mario Ferraguti entra nelle teste di entrambi e dipana pensieri reconditi, elabora cause ed effetti, svela un legame arcaico e complesso.
© Regiopress, All rights reserved