laRegione
linguaggio-di-genere-alla-srf-segni-speciali-solo-per-giovani
No all'utilizzo dell'asterisco di genere nei suoi programmi tradizionali (Keystone)
28.07.21 - 14:55

Linguaggio di genere: alla Srf segni speciali solo per giovani

Formulazioni quali "Parlamentarier:innen" e "Politiker:innen" saranno usate solo laddove ci si rivolga a un pubblico giovane, più abituato al linguaggio di genere

La radiotelevisione svizzerotedesca Srf ha deciso di rinunciare all'utilizzo dell'asterisco di genere nei suoi programmi tradizionali. Sulle reti sociali ricorre invece ai due punti per includere tutti i sessi. Formulazioni quali "Parlamentarier:innen" e "Politiker:innen" saranno usate solo laddove ci si rivolge a un pubblico giovane, che è più abituato al linguaggio di genere, si legge in una presa di posizione pubblicata oggi dall'ombudsman della Ssr Svizzera tedesca. Quest'ultimo reagisce a diverse critiche sul ricorso al linguaggio inclusivo da parte dell'emittente.

Nei programmi radiofonici e televisivi Srf intende utilizzare se possibile entrambe le forme ("Politikerinnen und Politiker") o formulazioni neutrali quali "Demonstrierende".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
linguaggio di genere pubblico giovane segni speciali srf
TOP NEWS Culture
Locarno 75
4 ore
Gitanjali Rao narratrice dei piccoli sogni di tutti i giorni
La regista indiana è stata insignita del Locarno Kids Award per essere ‘una delle voci inconfondibili e originali del cinema indiano’ e non solo
Culture
6 ore
Morta Olivia Newton-John, star di Grease
Malata da tempo, è deceduta all’età di 73 anni
Cinema
7 ore
Non solo Bond (o Federer): ‘Il cinema in Ticino? Un mondo ampio’
Al ‘Locarno Pitching Day’ 2022 presentati sei progetti in fase di sviluppo. Castelli (Film Commission): Festival vetrina spettacolare, ma c’è tanto altro
L'intervista
8 ore
Tre uomini nel ‘Delta’
Sotto il tendone della Campari con il regista, Michele Vannucci, e con Luigi Lo Cascio e Alessandro Borghi
Locarno 75
15 ore
‘Paradise Highway’ irrisolto, non convince ‘Delta’
Nel film con Juliette Binoche, imbarazzante e malinconico Morgan Freeman; tanti i temi narrativi irrisolti. Sorprende ‘Medusa Deluxe’
L’intervista
17 ore
Juliette Binoche, attrice e camionista
Da Kieślowski a Kiarostami, lampi di vita e carriera fino a ‘Paradise Highway’ di Anna Gutto
Spettacoli
17 ore
Morto l’attore Roger E. Mosley, indimenticabile TC di Magnum P.I.
Aveva 83 anni ed è rimasto vittima di un incidente d’auto. Suo il ruolo di Theodore ‘TC’ Calvin accanto a Tom Selleck
Locarno 75
19 ore
Jason Blum, come spaventarsi tanto spendendo poco
La sua Blumhouse è la casa produttrice di horror per eccellenza, cose come ‘Paranormal Activity’, 15mila dollari investiti, 200 milioni guadagnati
Locarno 75
1 gior
Cineasti del presente, voglia di raccontare e sperimentare
Di ‘How’s Katia’ s’è detto; interessante ma incompleto ‘Petrol’; piace (al netto di qualche moralismo) ‘Petites’
Castellinaria
1 gior
Castellinaria compie 35 anni e avrà una nuova casa di proiezione
Dall’Espocentro bellinzonese, il Festival del cinema giovani si svolgerà (19-26 novembre) al Mercato coperto di Giubiasco
© Regiopress, All rights reserved