laRegione
04.06.21 - 20:22
Aggiornamento: 06.06.21 - 14:40

Trump sospeso per due anni da Facebook

'Un insulto a 75 milioni di americani' ha affermato l'ex presidente. L'azienda, che non prevede un blocco definitivo, ha applicato la punizione più severa prevista

Ansa, a cura de laRegione
trump-sospeso-per-due-anni-da-facebook
Trump fuori fino al 7 gennaio 2023 (Keystone)

Mano pesante di Facebook, che ha deciso di bandire Donald Trump dalla sua piattaforma per almeno due anni: dopo la sospensione scattata il 7 gennaio scorso, l'ex presidente americano potrà riaccedervi a partire dal 7 gennaio del 2023. Ma solo se saranno venuti meno "i rischi per la sicurezza pubblica" che hanno motivato l'esclusione del tycoon.

La società guidata da Mark Zuckerberg ha dunque deciso di punire Trump col massimo della pena. Questo, si spiega in una nota, "vista la gravità delle circostanze". Il riferimento è ai tragici fatti del 6 gennaio scorso, quando Trump anche con una serie di messaggi postati sui social media avrebbe incitato la folla dei suoi sostenitori ad assaltare Capitol Hill, dove si trova la sede del Congresso americano. Un attacco violento che ha portato alla morte di ben cinque persone. "Riteniamo che le sue azioni costituiscano una seria violazione delle nostre regole, violazione che merita la sanzione più severa", ha affermato Nick Clegg, vicepresidente del gruppo. Un duro colpo per l'ex presidente, bandito anche da Twitter. Un colpo in grado di compromettere le ambizioni di un tycoon che accarezza ancora l'ipotesi di una nuova discesa in campo per le elezioni presidenziali americane del 2024. E anche se non fosse così, Trump è comunque fermamente intenzionato a esercitare tutta la sua influenza sul voto, anche su quello delle elezioni di metà mandato del 2022, quando si rinnoverà gran parte del Congresso americano.

Durissima, e non poteva essere diversamente, la reazione: "La decisione di Facebook è un insulto a 75 milioni di persone che hanno votato per noi nelle elezioni presidenziali truccate del 2020. Il nostro Paese non può più sopportare questo abuso", ha tuonato l'ex presidente. Facebook ha quindi chiarito che se nel gennaio del 2023 permarranno i rischi che hanno portato alla sospensione dell'account di Trump questa sospensione sarà estesa. Se invece Trump verrà riammesso, ci saranno comunque una serie di sanzioni che scatteranno nel caso in cui l'ex presidente dovesse commettere ulteriori violazioni, compresa quella della rimozione permanente dalla piattaforma delle sue pagine e dei suoi account. Il social media ha anche annunciato la fine di ogni trattamento di favore per i responsabili politici. D'ora in poi varranno le stesse regole per tutti gli utenti e anche i politici verranno ritenuti responsabili per diffondere disinformazione, senza più godere di alcuna immunità. "Nel valutare i contenuti di rilevanza informativa - si spiega - non tratteremo quelli postati dai politici in modo diverso da quelli di chiunque altro: applicheremo lo stesso metro per tutti i contenuti, misurando se il valore dell'interesse pubblico abbia maggiore peso dei rischi potenziali del lasciare il contenuto online".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Culture
8 ore
Oltre mezzo milione di visitatori per i musei ticinesi
Pubblicati i dati 2021 relativi al settore della cultura nel Rapporto statistico cantonale dell’Osservatorio culturale ticinese
Società
9 ore
Campagna pubblicitaria choc: bambini con peluche bondage
Per promuovere i propri articoli, nel caso zainetti, la maison di moda Balenciaga scivola su fotografie di cattivo gusto: e scoppia la polemica
Distopie
16 ore
‘La strada’, un padre e un figlio dopo l’Apocalisse
Storia d’amore paterno nelle peggiori condizioni che si possano immaginare, Premio Pulitzer 2007 a Cormac McCarthy
Otium
1 gior
Il Forum per l’italiano in Svizzera
Nasce ‘Otium’, pagina culturale a scadenza mensile che si prefigge di fare divulgazione sul duplice fronte umanistico e scientifico
Spettacoli
1 gior
Hang Massive, vibrazioni sonore a Lugano
‘Viviamo in un mondo con una sola immensa umanità’ è il messaggio di Danny Cudd e Markus Offbeat, venerdì 2 dicembre allo Studio Foce
L’intervista
1 gior
Silvio Orlando, un Momò a Locarno
Sabato 3 e domenica 4 dicembre, l’attore porta in scena ‘La vita davanti a sé’ di Romain Gary, pièce in cui è Momò, bimbo arabo simbolo di convivenza
Culture
2 gior
Ritrovate oltre 4’000 pagine di appunti da lezioni di Hegel
Le trascrizioni furono effettuate da uno dei primi studenti del filosofo tedesco all’Università di Heidelberg
Spettacoli
2 gior
Morto Clarence Gilyard, star di ‘Walker Texas Ranger’ e ‘Matlock’
Aveva 66 anni ed era malato da tempo. Nel suo curriculum anche un ruolo di rilievo al cinema in ‘Die Hard - Trappola di cristallo’ e in ‘Top Gun’
Culture
2 gior
‘Penuria’ è la parola svizzera dell’anno 2022 in italiano
È quanto emerge dalla tradizionale classifica stilata dalla Scuola universitaria di scienze applicate di Zurigo. Sul podio anche ‘invasione’ e ‘coraggio’
Spettacoli
2 gior
‘72 Seasons’, il ritorno dei Metallica con album e tour
Il nuovo lavoro della storica band metal americana uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un lungo giro di concerti fra Usa ed Europa
© Regiopress, All rights reserved