laRegione
08.12.20 - 10:23
Aggiornamento: 12:44

Il Covid-19 premia i Ferragnez: a loro gli Ambrogini d'oro

Assegnato alla coppia Fedez-Ferragni il massimo riconoscimento della Città di Milano per il loro impegno nella raccolta di fondi durante la pandemia

il-covid-19-premia-i-ferragnez-a-loro-gli-ambrogini-d-oro
Ferragnez (Chiara Ferragni Instagram)

È la massima onorificenza concessa dal Comune di Milano a chi dà lustro alla 'capitale' del Nord Italia. Gli Ambrogini d'oro, quest'anno, hanno visto tra i premiati anche la coppia glamour dei Ferragnez, al secolo l'influencer Chiara Ferragni e il rapper Fedez (alias Federico Lucia). «È stato un anno difficile ma dobbiamo, anche per rispetto a chi non c’è più, pensare alla Milano che lasceremo ai nostri figli, alla nostra capacità di trasformarci». Sono queste le parole con cui il sindaco meneghino Giuseppe Sala ha aperto la cerimonia che, a causa della pandemia, si è tenuta in forma ridotta a Palazzo Marino, sede dell'amministrazione comunale, e non come da tradizione al teatro Dal Verme. «Vogliamo tornare a essere esempio e fonte d’ispirazione per il nostro Paese, per l’Europa e per il mondo», ha concluso Sala. Tra i premiati anche i medici e gli infermieri impegnati in prima linea nella lotta contro il Covid e il velista (solitario) Ambrogio Beccaria.

Un'influencer da oltre 22 milioni di followers

Quale il motivo dell’onorificenza ai Ferragnez? Il premio gli è valso "per il loro impegno di raccolta fondi durante l’emergenza Covid che ha permesso di realizzare in poco tempo una nuova terapia intensiva all’ospedale San Raffaele di Milano. Durante la prima fase dell’emergenza sanitaria, hanno messo la notorietà al servizio della lotta al Covid-19 per provare a lenire le ferite della loro città. Con un racconto ironico sulla vita da famiglia milanese in quarantena, hanno sensibilizzato sull’importanza di osservare le regole per contenere il contagio — si legge ancora nelle motivazioni del premio —. Con altruismo unito a senso pratico, hanno lanciato una raccolta fondi per l’ampliamento in tempi record del reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele. A questo risultato straordinario si aggiunge l’impegno come volontari dell’iniziativa «Milano Aiuta». Preparando la spesa e pedalando per la città per consegnare cibo alle famiglie in difficoltà, hanno mostrato quanto sia importante, anche con gesti semplici, porgere la mano ai più fragili nel segno di un autentico spirito ambrosiano". «Siamo molto onorati e speriamo di fare sempre di più per la città di Milano e per l’Italia in generale», è stato il commento di Chiara Ferragni, che vanta sul suo profilo Instagram 22 milioni e 100mila followers, il doppio del marito-musicista.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Scienze
1 ora
Il Nobel per la Chimica 2022 a Bertozzi, Meldal e Sharpless
Il team è stato premiato per la ricerca sulla cosiddetta ‘chimica a scatto’, con applicazioni anche nella lotta contro i tumori
Culture
3 ore
La cappa plumbea che spaventa la destra
Marcello Veneziani ci parla del suo ultimo pamphlet, dedicato ai presunti eccessi del politically correct, della cancel culture e così via
Spettacoli
4 ore
‘Brad Pitt violento contro me e con i bambini’
Nuove accuse di Angelina Jolie all’indirizzo dell’ex marito. I fatti risalirebbero al settembre di sei anni fa
Arte
15 ore
Le risonanze emotive del colore in Augusto Giacometti
Il Museo Ciäsa Granda di Stampa dedica una mostra al pittore indagatore di cromie quasi astratte ante litteram. Fino al 20 ottobre
Spettacoli
20 ore
L’ex beatle Ringo Starr ha il Covid-19: tournée cancellata
Il cantante si trova in Nord America con il gruppo rock fondato nel 1989 i cui componenti cambiano a seconda della disponibilità degli artisti
Cinema
21 ore
James Bond e il cinema, la morte può attendere
Il 5 ottobre di sessant’anni fa l’esordio cinematografico del personaggio più longevo della storia del cinema. Ancora si cerca il successore di Craig
Scienze
21 ore
Una tarma ha nella saliva gli enzimi che sciolgono la plastica
La Galleria mellonella, nota anche come camola del miele, riesce a degradare il polietilene tramite due proteine individuate da un team italo-spagnolo
Scienze
1 gior
Epilessia, alla base forse una iper-comunicazione cerebrale
Uno studio dell’Università di Padova evidenzia la correlazione con i livelli di integrazione fra più aree del cervello
L’intervista
1 gior
Un’altra indagine per Maurizio De Giovanni
Grazie al Caffè Gambrinus della sua Napoli, oggi abbiamo un bancario in meno e un grande giallista in più: venerdì 7 ottobre si racconta a Manno
Società
1 gior
Dagli scout alla lotta operaia: storia orale dell’Mgp
Un volume appena pubblicato raccoglie testimonianze e destini del Movimento giovanile progressista
© Regiopress, All rights reserved