laRegione
lingue-nazionali-si-parla-di-meno-in-tedesco-e-italiano
Ti-Press
Società
28.03.18 - 17:150

Lingue nazionali, si parla di meno in tedesco e italiano

Negli ultimi quarant'anni, chi parla italiano o dialetto ticinese o grigionese, è calato dall'11 all'8%. In aumento il francese, ma anche le lingue non nazionali

In Svizzera la ripartizione delle lingue nazionali ha subito importanti cambiamenti negli ultimi 40 anni. Fra il 1970 e il 2016 il numero di persone che ha indicato l’italiano (o il dialetto ticinese o grigionese) come idioma principale è calato in Svizzera, passando dall’11 all’8%. Lo indica oggi l’Ufficio federale di statistica (UST).

Diminuisce anche la quota del tedesco, passata dal 66 al 63%, e del romancio, dallo 0,8 allo 0,5%, mentre il francese è in crescita, dal 18 al 23%. La progressione più marcata è rappresentata dalle persone che hanno menzionato una lingua non nazionale (dal 4 al 22%), anche perché dal 2010 nelle rilevazioni è possibile indicare due lingue principali. Fra queste le più citate sono l’inglese e il portoghese.

Sul posto di lavoro lo svizzero tedesco è la lingua più usata (65% delle persone attive occupate), davanti al tedesco standard (35%), al francese (29%), all’inglese (19%) e all’italiano (9%).

A casa o in famiglia, il 59% delle persone parla abitualmente svizzero tedesco, il 24% francese, l’11% tedesco standard, l’8% italiano. Seguono l’inglese (5%) e il portoghese (4%).

Fra le persone di oltre 25 anni, una su cinque impara una lingua. La preferita è l’inglese (35%), davanti al francese (15%), al tedesco (13%) e all’italiano (11%).

In valore assoluto le persone che parlavano la lingua di Dante nel 2016 erano 673’000. A livello di città, erano oltre 20’000 quelli che a Zurigo usavano l’italiano come lingua principale, a Ginevra poco meno di 12’000 e a Basilea circa 10’000. Per quanto riguarda i cantoni, dopo il Ticino (267’600) quello con più italofoni era Zurigo (72’200), davanti a Vaud (33’800), Argovia (28’500), Berna (28’000) e Ginevra (25’600). Seguono i Grigioni con 22’100.

TOP NEWS Culture
Locarno Film Festival
1 ora
Pardi di domani, detto con una sola parola: 'Internazionali'
Online e in sala, d’oro e d’argento. ‘Meno film, ma non meno belli’. A colloquio con Charlotte Corchète, responsabile del comitato di selezione.
Scienze
1 ora
Coronavirus, c'è la 'spia' dei casi gravi. L'immunità? Non dura
Gli interferoni potrebbero essere la chiave per evitare il degenerare dell'infezione. Gli anticorpi, invece, spariscono dopo qualche mese
Culture
4 ore
Vasi Comunicanti: ai confini della realtà (e del Ceresio)
Al via la seconda edizione. Piccoli eventi ripetuti piuttosto che grandi eventi, per creare un'unica, misteriosa e curativa 'Storia di lago' itinerante
Cinema
10 ore
Kelly Preston ha perso la guerra contro il cancro, aveva 57 anni
L'attrice americana e moglie di John Travolta è deceduta a causa del tumore al seno, contro cui lottava da due anni
Culture
23 ore
La complessità delle parole dʼodio
Intervista al linguista Federico Faloppa, autore di ʻ#odio. Manuale di resistenza alla violenza delle paroleʼ
Netflix
2 gior
Quella volta che Lars e Sigrit andarono all'Eurovision
Un 'islandese' Will Ferrell ne ha per tutti, americani inclusi, in una deliziosa parodia-tributo al concorso canoro europeo più kitsch di sempre.
Gallery
Arte
2 gior
Biennale Val Bregaglia, giochi semantici naturali
Artisti misurati con la cultura del luogo e con la sua storia. Gli interventi di Roman Signer, con la grande torre, e Alex Dorici, col pertugio nelle antiche mura
Società
3 gior
Covid-19, Robert De Niro quasi sul lastrico
La pandemia ha inferto un grave colpo ai business dell'attore americano, la catena di ristoranti Nobu e il Greenwich Hotel
Culture
3 gior
Task Force Culture: 'Un segnale forte e unanime'. Con risultati
Le associazioni culturali accolgono con soddisfazione l’apertura da parte del Consiglio federale (Cf) della consultazione sulla legge Covid-19
Scienze
3 gior
Lo spazzino dello spazio 'made' in Svizzera
ClearSpace, la sart-up del Politecnico federale di Losanna, vuole lanciare la sua navicella nel 2025
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile