laRegione
14.08.22 - 08:00

Le ondate di calore pesano su corpo e mente

Dopo Covid-19 e guerra in Ucraina, le temperature eccessive minano la salute (anche psicologica) delle persone

Ats, a cura di Red.Web
le-ondate-di-calore-pesano-su-corpo-e-mente
Keystone
In cerca di refrigerio

I picchi di calore influiscono sulla salute fisica delle persone. Un fenomeno quest’anno accentuato dalla serie di ondate di calore senza precedenti di quest’estate, che pesa sulla mente di una popolazione che si confronta quotidianamente con immagini di incendi, fiumi prosciugati e alberi spogliati delle foglie.

Con il ritorno dell’ondata di calore in Francia questa settimana, l’agenzia per la salute pubblica Santé publique France (SpF) ha avvertito dei rischi di queste "ripetizioni ravvicinate delle ondate di calore" registrate da maggio.

"La gente è stanca", ha dichiarato Jean-Paul Hamon, medico di base a Clamart, vicino a Parigi. A causa del caldo, "dormono male" e non riescono a recuperare gli sforzi compiuti dal loro corpo per mantenere una temperatura interna funzionale.

Questa stanchezza può persino portare "all’esaurimento nelle persone anziane o in quelle che assumono diuretici o neurolettici, perché il loro sistema termoregolatore non funziona correttamente", spiega.

Cuscino nel congelatore

È difficile determinare i rischi di una situazione del genere, perché non ha precedenti, afferma Isabelle Bonmarin, medico responsabile della prevenzione delle ondate di calore presso la SpF. "È la prima volta che succede (...). Nel 2003 è durata a lungo, ma era solo un’onda. Poi ci sono stati anni con diverse ondate, ma distanziate tra loro".

I dati della SpF mostrano "un leggero aumento" delle visite al pronto soccorso, soprattutto per le persone di età superiore ai 75 anni. Non sono ancora note le cifre relative alla possibile mortalità.

I professionisti della salute stanno osservando una diminuzione dei colpi di calore, che ritengono sia legata all’utilizzo delle raccomandazioni sanitarie, ovvero rimanere idratati e freschi. "Ho persino un paziente che mette il suo cuscino nel congelatore", sorride Jean-Paul Hamon.

Paura della perdita di autonomia

Sulla scala dell’Ospedale Universitario di Nizza, "non abbiamo riscontrato un eccesso massiccio di mortalità", indica Olivier Guérin, responsabile dell’unità geriatrica, che tuttavia invita alla cautela. "Sappiamo che l’intensità del calore e la durata dell’onda giocano un ruolo importante. Ma per la successione degli episodi, non lo sappiamo davvero".

Le persone molto anziane potrebbero quindi subire una "perdita di autonomia", afferma Pierre Hausfater, primario del pronto soccorso dell’ospedale Pitié Salpêtrière di Parigi, che segnala un aumento dei casi di cadute in casa nelle ultime settimane.

Tuttavia, il medico d’urgenza vuole credere in una possibile "acclimatazione" dei corpi dei meno anziani. "Quando si arriva in un Paese molto caldo, si suda molto i primi giorni, ma dopo qualche settimana si suda meno, perché le cellule si adattano".

Ansia crescente

Tuttavia, oltre all’indebolimento fisico, i medici hanno osservato un aumento della stanchezza mentale. Claude Bronner, medico di base a Strasburgo, afferma: "Il problema principale è di natura psicologica.

"C’è un’ansia crescente di fronte a una situazione che peggiora sempre di più", afferma il dottor Bronner, vicepresidente dell’Union Généraliste, un ramo della federazione francese dei medici. Egli sottolinea l’effetto ansiogeno del trattamento mediatico dell’ondata di calore. "Siamo in una modalità molto catastrofica".

Anche Benoît Maydat, psicologo a Montélimar, dove nelle ultime settimane sono state superate temperature record, osserva il posto centrale che il clima insolito ha assunto nelle sue consultazioni. Questi fenomeni atmosferici colpiscono in particolare le persone che soffrono di disturbi ansiosi e depressivi, osserva.

Riaffiorano le paure primarie

"Durante la consultazione, un paziente ha detto: ‘Mi dà sui nervi’ – sottolinea –. Dopo Covid-19 e la guerra in Ucraina, l’apparato psichico è in rosso".

Gli incendi, numerosi nella sua regione, e la siccità, che ha causato carenza d’acqua in alcuni villaggi, hanno "fatto rivivere paure primarie come quella di rimanere senza", spiega lo psicologo.

Per Morgane, 29 anni, residente a Nizza, il susseguirsi delle onde rimane "sopportabile". Ma "non pensiamo che sia bello morire di caldo da maggio a ottobre", dice. "Mi rendo conto che questo non è normale e ho l’impressione che la maggior parte delle persone non se ne renda ancora conto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
15 ore
I 50 anni? ‘Uno straordinario aggiornamento di software’
L’attrice Gwyneth Paltrow il 27 settembre spegnerà le candeline felice di essere così com’è e accettando tutti gli effetti che l’invecchiamento comporta
Musica
21 ore
Abul Mogard nella cattedrale del suono
Con il naso all’insù, incursione nella Union Chapel di Londra per ascoltare l’ex 75enne serbo in pensione prestato alla musica
Culture
1 gior
Telmo Pievani, ‘Sconfinare’ nella grande natura
Intervista al filosofo della biologia, sabato primo ottobre a Bellinzona, per guardare al presente col tempo profondo dell’evoluzione
Cinema
1 gior
Addio a ‘Mildred’ di ‘Qualcuno volò sul nido del cuculo’
È morta all’età di 88 anni Louise Fletcher, la Mildred Ratched del film culto di Milos Forman, ruolo che le valse un Oscar
Società
1 gior
Con iPhone 14 si apre una nuova era nelle comunicazioni
L’avvento del nuovo ‘melafonino’ ha creato fermento nel mercato delle offerte di servizi per il pubblico
Culture
2 gior
‘Sergentmagiù, ghe riverem a baita?’
Ricordi e confessioni dentro ‘Il sergente dell’Altopiano’, documentario su Mario Rigoni Stern presentato a Castel San Pietro
Arte
2 gior
Pietro Sarto all’infinito
‘Metamorfosi infinite’ è la mostra che si apre oggi al Museo Villa dei Cedri, dedicata a un artista che ancora si sente ‘un ticinese nel Canton Vaud’
Culture
3 gior
Come sbiancare una sirenetta
Un saggio ricostruisce la storia dell’espressione ‘lavare un etiope’ e ci aiuta a capire la vera dimensione politica del casting del prossimo film Disney
Spettacoli
4 gior
Un Sociale dai temi sociali
Presentata la stagione 22-23: classici, novità, buona musica, le giuste risate, graditi ritorni, due nuove produzioni e un ricordo di Claudio Taddei
Scienze
4 gior
Bye bye estate: nella notte l’equinozio d’autunno
Alle 3.04 i raggi del Sole illumineranno esattamente metà del pianeta, lasciando l’altra metà al buio. Il fenomeno sarà salutato da stelle cadenti
© Regiopress, All rights reserved