laRegione
la-depressione-postnatale-puo-colpire-i-genitori-simultaneamente
Depositphotos
27.06.22 - 15:41
Aggiornamento: 17:03

La depressione postnatale può colpire i genitori simultaneamente

Una revisione dei dati globali rileva che circa una madre e un padre su 30 soffre del “baby blues”, che colpisce spesso entro l’anno di vita del bambino

La depressione postnatale può colpire entrambi i genitori contemporaneamente. Una revisione dei dati globali ha rilevato che circa una madre e un padre su 30 soffre del "baby blues", una condizione che colpisce spesso entro un anno dalla vita del bambino.

Si pensa che ciò sia dovuto a cambiamenti ormonali, stanchezza e adattamento alla genitorialità. Lo rileva una ricerca dello University College London, pubblicata su Jama Network Open.

I ricercatori hanno analizzato 23 studi, condotti in 15 paesi tra il 1990 e il 2021, inclusi Regno Unito e Stati Uniti. Le ricerche contenevano dati su 29’286 coppie che hanno avuto una gravidanza riuscita.

Ogni studio ha esaminato il tasso di ansia o depressione sia nelle madri sia nei padri utilizzando sondaggi e cartelle cliniche. I risultati hanno mostrato che il rischio che entrambi i genitori soffrano di depressione contemporaneamente aumenta dopo la nascita del bambino.

13 neomamme e 9 neopapà su 100

Circa l’1,72% delle coppie ha sofferto di depressione durante la gravidanza. Nelle 12 settimane successive alla nascita del bambino, la cifra è balzata al 2,37%, mentre a esserne colpito dai tre ai 12 mesi dopo il parto era il 3,18 per cento dei genitori.

I ricercatori hanno anche esaminato il rischio che i genitori soffrissero di questi problemi contemporaneamente e in momenti diversi. Complessivamente, l’11% delle neomamme e un decimo dei neopadri nei paesi ad alto reddito hanno sperimentato la depressione a un certo punto durante la gravidanza, dopo la nascita del bambino la percentuale era al 13% tra le donne e al 9% tra gli uomini. E il rischio che i papà soffrissero di ansia era tre volte più alto se la neomamma era depressa.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
baby blues depressione postnatale
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
7 ore
Addio a Wolfgang Petersen, diresse ‘La storia infinita’ e ‘Troy’
Il regista tedesco aveva 81anni. Fra gli attori da lui diretti, Clint Eastwood, Dustin Hoffman, George Clooney, Harrison Ford e Brad Pitt
Culture
20 ore
Che basta un colpo di vento e il festival di Arzo prende il volo
Da giovedì 18 a domenica 21 agosto, ad Arzo e nella ‘flilale’ Meride, torna il Festival internazionale della narrazione, edizione 22 (come l’anno...)
L'intervista
23 ore
Julia Murat: ‘Per Bolsonaro saremo un vanto o l’immoralità noir’
La regista di ‘Regra 34’, Pardo d’oro al Miglior film, felice con moderazione: ‘Temiamo che il presidente o i suoi approfittino di questo premio’
L'intervista
23 ore
Gigi la legge che non multa a Locarno e si prende un premio
Un ritorno, quello di Alessandro Comodin, quest’anno Premio speciale della Giuria, già premiato nel 2011 a Locarno per ‘L’estate di Giacomo’.
L'intervista
1 gior
Locarno75 e il futuro, also sprach Rapahël Brunschwig
La governance futura non è di competenza del managing director’, che sul nuovo presidente rimanda al Cda. E sui numeri del 75esimo...
Sostiene Morace
1 gior
Lunga vita al Festival (quanto ai premi, ‘de gustibus’)
‘Regra 34’, confuso e ripetitivo. Meglio ‘Gigi la legge’. Solari lascia o fa come al 70esimo? L’augurio è quello di trovare una figura all’altezza.
Arte
1 gior
Morto Dmitri Vrubel: dipinse il bacio fra Breznev e Honecker
L’artista russo è morto a 62 anni per complicazioni da Covid-19. Suo il celebre graffito sul Muro di Berlino
Locarno 75
1 gior
Pardi per tre, una condanna alla selezione
Sokurov e Fahdel non erano nelle corde: la Giuria, evidentemente figlia del suo tempo, ha premiato la libertà espressiva più che regole e grammatica
Il ricordo
1 gior
Piero Angela e la gentilezza della scienza
Raccontare la scienza con garbo, chiarezza e senso della meraviglia: nel giorno dei funerali, le lezioni del grande divulgatore morto sabato a 93 anni
L'intervista
1 gior
Marco Solari: ‘Lascio un Festival più forte e in crescita’
La decisione è presa, il 76esimo sarà il suo ultimo da presidente: ‘Ma ora nessuna retrospettiva, ho semplicemente annunciato i prossimi passi’
© Regiopress, All rights reserved