laRegione
la-resistenza-agli-antibiotici-uccide-1-2-mln-di-persone-l-anno
Depositphotos
20.01.22 - 08:30
Aggiornamento : 16:29

La resistenza agli antibiotici uccide 1,2 mln di persone l’anno

Il rapporto è stato pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet

Ats, a cura de laRegione

Sono oltre 1,2 milioni le persone morte in un solo anno nel mondo, nel 2019, a causa di infezioni antibiotico-resistenti. Quelle decedute sempre a seguito di questi germi resistenti, ma non direttamente a causa di essi, sono quasi cinque milioni. Un numero maggiore delle vittime uccise nello stesso anno da Hiv/Aids (860mila) o malaria (640mila). È quanto emerso in un lavoro pubblicato sulla rivista The Lancet, il primo a valutare a livello globale l’impatto in vite umane della resistenza agli antibiotici. Condotto da Chris Murray dell’università di Washington, il rapporto stima i decessi legati a 23 patogeni e 88 combinazioni di patogeni-farmaci in 204 Paesi nel 2019.

Maggiori vittime per le infezioni delle basse vie respiratorie

Le infezioni delle basse vie respiratorie, come la polmonite, sono quelle che fanno più vittime: 400mila direttamente legate a patogeni resistenti, oltre 1,5 milioni quelle indirettamente associate alla contaminazione. Seguono i decessi per infezioni del sangue, 370mila direttamente legati al germe resistente e quasi 1,5 milioni quelli relativi all’infezione in modo indiretto. Poi ci sono le infezioni addominali, tipicamente l’appendicite: 210mila i decessi direttamente causati dall’infezione, 800mila quelli associati a essa.

Dei 23 patogeni studiati, sei (Escherichia coli, Staphylococcus aureus, Klebsiella pneumoniae, Streptococcus pneumoniae, Acinetobacter baumannii e Pseudomonas aeruginosa) hanno causato 929mila decessi, mentre altri 3,57 milioni di morti sono indirettamente imputabili a essi. Una combinazione patogeno-antibiotico – lo S. aureus resistente alla meticillina, o MRSA – è responsabile di oltre 100mila decessi.

Precedenti stime parlavano di 10 milioni di vittime di antibiotico-resistenza previste per il 2050, ma con i numeri emersi in questo studio il rischio è che si arrivi molto prima a questo triste traguardo, ha sottolineato Murray.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
resistenza antibiotici the lancet
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
4 ore
Una locomotiva pardata per legare Festival e Ffs
Inaugurata alle Officine di Bellinzona la locomotrice che per un anno porterà Locarno in giro per la Svizzera
Spettacoli
9 ore
Eric Clapton ha il Covid: niente concerti a Zurigo e Milano
‘SlowHand’ è risultato positivo dopo l’esibizione alla Royal Albert Hall di Londra. I concerti dovrebbero essere recuperati entro l’anno
Spettacoli
18 ore
Eurovision, provaci ancora Marius
Marius Bear è un talento che va preservato. E ‘Boys Do Cry’ non ha colpe. Anzi
Spettacoli
1 gior
Netflix prepara il suo ingresso nelle trasmissioni ‘live’
Diversi i progetti nel cassetto del colosso dello streaming, che dovrebbe iniziare con un reality show con comici dal vivo
Scienze
1 gior
Appuntamento con l’eclissi. Ma sarà una levataccia per vederla
Domani in cielo ci sarà la ‘Superluna’ rossa: il fenomeno inizierà alle 5.29 e raggiungerà il suo apice alle 6.14
Video
Spettacoli
1 gior
Eurovision, Kalush: ‘Ci vediamo nel 2023, nell’Ucraina libera’
All’alba, dopo la vittoria, la conferenza stampa. Oleh, il leader: ‘Pronto a tornare a combattere’. Zelensky su Telegram: ‘L’anno prossimo a Mariupol’
Spettacoli
1 gior
L’Ucraina ha vinto l’Eurovision Song Contest 2022
Straripante il televoto per la Kalush Orchestra di ‘Stefania’. Gran Bretagna al secondo posto. Poi la Spagna
Video
Spettacoli
2 gior
Madonna dell’Eurovision pensaci tu (la scaletta della finale)
C’è Sanremo, ci sarà anche una santa protettrice dell’Eurosong. Che stasera ci faccia vincere Marius (attenzione: contiene video di Cristiano Malgioglio)
Società
2 gior
Carola Rackete è tornata, ed è a Chiasso
Il dopo-Salvini, l’attivismo ambientale al nord e il ‘no’ a Frontex al centro del dibattito prima di ChiassoLetteraria
Spettacoli
2 gior
Eurovision: al Museo della Rai, aspettando la finale
Dopo giorni e giorni di canzoni, pensieri divagatori e nostalgiche visioni da un luogo (interattivo) per audiofili e nostalgici del tubo catodico
© Regiopress, All rights reserved