laRegione
archeologia-luce-sulla-preistoria-dal-tibet
Fanno luce sulle attività umane preistoriche nella regione (Keystone)
14.01.22 - 08:52
Aggiornamento: 17:08
Ansa, a cura de laRegione

Archeologia, luce sulla preistoria dal Tibet

In un sito preistorico nella prefettura di Ngari ritrovati reperti risalenti a 8-10mila anni fa

La National Cultural Heritage Administration della Cina ha pubblicato oggi le ultime scoperte archeologiche avvenute nella regione autonoma del Tibet, nel versante Sud-occidentale del Paese, che fanno luce sulle attività umane preistoriche nella regione. In un sito preistorico nella prefettura di Ngari infatti, gli archeologi hanno scoperto accumuli stratigrafici continui e hanno portato alla luce oltre 5mila reperti, tra cui una grande quantità di oggetti in ceramica, un piccolo numero di ossa animali e pietre bruciate, nonché bracieri e residui di focolari. Due tipi di tecniche per la fabbricazione della ceramica identificate nel sito indicano l’esistenza di attività umana nel corso di due diversi periodi storici. L’ente fa sapere che lo scavo sistematico presso il sito ha colmato le lacune della cultura archeologica preistorica risalente a 8-10mila anni fa nell’entroterra dell’altopiano del Qinghai-Tibet.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ngari preistoria scoperte sito preistorico tibet
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Locarno 75
6 ore
Cineasti del presente, voglia di raccontare e sperimentare
Di ‘How’s Katia’ s’è detto; interessante ma incompleto ‘Petrol’; piace (al netto di qualche moralismo) ‘Petites’
Castellinaria
12 ore
Castellinaria compie 35 anni e avrà una nuova casa di proiezione
Dall’Espocentro bellinzonese, il Festival del cinema giovani si svolgerà (19-26 novembre) al Mercato coperto di Giubiasco
Letteratura
18 ore
Lin Shu, Chen Jalin e il cavaliere magico
Il settantenne cinese ha tradotto (o riscritto) 180 libri della tradizione letteraria europea, fra cui il Don Chisciotte insieme al suo collaboratore
Ceresio Estate
20 ore
A Caslano il ‘romantico’ Quartetto Altemps
In rappresentanza dell’ensemble, atteso domenica 7 agosto nella chiesa parrocchiale, parla il violoncellista Marco Testori
Scienze
21 ore
‘Le epidemie intermittenti di Covid saranno la normalità’
Dato l’emergere regolare di varianti, per i ricercatori non ci sono ragioni per credere che questa tendenza non continuerà, come succede per l’influenza
Streaming
1 gior
Man! I Feel Like Shania Twain
Su Netflix c’è ‘Shania Twain: Not Just a Girl’, il bel documentario di Ross Crowley sulla ‘Regina del Country Pop’
Scienze
1 gior
In arrivo una batteria di carta usa e getta, si attiva con acqua
Potrebbe essere usata per vari dispositivi elettronici monouso a bassa potenza
Locarno 75
1 gior
‘Where the Crawdads Sing’ e ‘Piano Piano’ sono panna inacidita
I due film proposti ieri in Piazza Grande sono il trionfo della banalità, dove tutto è in superficie: poca emozione, poca indagine
Estate giallo-nera
1 gior
‘Soldi bruciati’, la versione argentina di una tragedia greca
‘Plata guemada’ (1997) è il romanzo più riuscito di Ricardo Piglia. Tratto da vicende accadute nel 1965, è il suo più noto e il più duro
Open Doors
1 gior
Poetica dell’eterogeneo: Caraibi e America Latina
Narrazioni, contesti, storie, generi differenti mappano contesti cinematografici unici. A colloquio con Zsuzsi Bànkuti, responsabile Open Doors.
© Regiopress, All rights reserved