laRegione
archeologia-luce-sulla-preistoria-dal-tibet
Fanno luce sulle attività umane preistoriche nella regione (Keystone)
14.01.22 - 08:520
Aggiornamento : 17:08

Archeologia, luce sulla preistoria dal Tibet

In un sito preistorico nella prefettura di Ngari ritrovati reperti risalenti a 8-10mila anni fa

La National Cultural Heritage Administration della Cina ha pubblicato oggi le ultime scoperte archeologiche avvenute nella regione autonoma del Tibet, nel versante Sud-occidentale del Paese, che fanno luce sulle attività umane preistoriche nella regione. In un sito preistorico nella prefettura di Ngari infatti, gli archeologi hanno scoperto accumuli stratigrafici continui e hanno portato alla luce oltre 5mila reperti, tra cui una grande quantità di oggetti in ceramica, un piccolo numero di ossa animali e pietre bruciate, nonché bracieri e residui di focolari. Due tipi di tecniche per la fabbricazione della ceramica identificate nel sito indicano l’esistenza di attività umana nel corso di due diversi periodi storici. L’ente fa sapere che lo scavo sistematico presso il sito ha colmato le lacune della cultura archeologica preistorica risalente a 8-10mila anni fa nell’entroterra dell’altopiano del Qinghai-Tibet.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Culture
20 ore
‘Traditi dagli ebrei’, disse Otto Frank: un libro lo conferma
Il padre di Anna lo affermò nel 1948. In ‘Chi ha tradito Anne Frank’ di Rosemary Sullivan, l’indagine che ha portato a questa conclusione
Società
1 gior
È morto Monsieur Pigeon, clochard dal grande cuore
Il senzatetto Giuseppe Belvedere, protagonsita del bel documentario di Antonio Prata, è stato trovato senza vita a Parigi
La recensione
1 gior
‘Una famiglia vincente’, Will Smith nel regno di King Richard
Alla ricerca dell’Oscar, imbolsito quel che serve, è il megapapà di Venus e Serena in un film in cui tutti (o quasi) sanno tenere in mano una racchetta
Spettacoli
1 gior
L’Osi, Kowalski e la musica dalla Polonia bigotta
Primo concerto della stagione in Auditorio dell’Orchestra della Svizzera italiana. Alla guida dell’Osi, il Konzertmeister Robert Kowalski
Spettacoli
3 gior
Le canzoni di Sanremo: tanto amore, tanto ballo e una poesia
Le abbiamo ascoltate a Milano. Su ‘Lettera di là dal mare’ di Massimo Ranieri parte l’applauso; il resto (Morandi, Elisa, Mahmood) dignitosamente segue
Spettacoli
4 gior
Grigioni, il lungo addio alla torre rossa di Origen
La struttura continuerà a ospitare eventi culturali fino al 2023. In programma uno spettacolo sull’imperatrice Irene di Bisanzio e il Requiem di Brahms
Culture
4 gior
Bari: è morta Chiara Samugheo, la fotografa delle dive
Nella sua lunga carriera, immortalò donne famose: da Liz Taylor a Monica Vitti, da Shirley MacLane a Sophia Loren, Claudia Cardinale, Gina Lollobrigida
Spettacoli
4 gior
Cocciante: ‘Non credevano in Notre Dame de Paris e sono 20 anni’
Presentata a Milano l’edizione del 20esimo, con l’autore delle musiche a raccontare la genesi di un’opera da 15 milioni di spettatori. A giugno al Lac
L’intervista
4 gior
E nella confusione, Balasso fa Ruzante
Due parole (anche tre) sul caos mediatico e un balzo nella campagna pavana del Cinquecento di Angelo Beolco, domani a Chiasso, sabato e domenica a Locarno
Spettacoli
5 gior
È morta Ronnie Spector, icona anni ’60 con le Ronettes
Fra i successi del gruppo formato con la sorella maggiore Estelle Bennett e la cugina Nedra Talley, ‘Be My Baby’, colonna sonora del film ‘Dirty Dancing’
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile