laRegione
l-asteroide-dei-dinosauri-provoco-uno-tsunami-c-e-il-segno
E poi non ne rimase nessuno
15.07.21 - 13:04
Aggiornamento: 18:55

L'asteroide dei dinosauri provocò uno tsunami: c'è il segno

Sono le enormi increspature fossili rinvenute nel sottosuolo della Louisiana grazie all'analisi dell'attività sismica condotta da una società energetica americana

Trovati per la prima volta i segni lasciati dal gigantesco tsunami provocato dalla caduta dell'asteroide che portò i dinosauri all'estinzione 66 milioni di anni fa: sono le enormi increspature fossili alte 16 metri rinvenute nel sottosuolo della Louisiana, negli Stati Uniti, grazie all'analisi dell'attività sismica condotta da una società energetica americana. La scoperta è pubblicata sulla rivista Earth & Planetary Science Letters dai geologi dell'Università della Louisiana. Le increspature, distanziate di circa un chilometro l'una dall'altra, “hanno una lunghezza d'onda media di 600 metri e un'altezza di 16 metri, cosa che le rende le più grandi increspature mai documentate sulla Terra”, scrivono i ricercatori.

Per valutare l'orientamento delle onde, gli esperti hanno provato a tracciare una linea perpendicolare alle loro creste e hanno così scoperto che arriva dritta al cratere di Chicxulub, in Messico, generato dall'impatto dell'asteroide. Un'ulteriore conferma del legame tra i due eventi catastrofici. Studi precedenti avevano ipotizzato che la collisione con l'asteroide avesse scatenato un terremoto superiore all'11esimo grado della scala Richter e uno tsunami nel Golfo del Messico con onde alte fino a 1'500 metri. L'infrangersi di questi enormi muri di acqua sul fondale vicino alla costa (dove le acque erano profonde circa 60 metri) potrebbe aver generato le increspature poi sepolte dai sedimenti e preservate fino a oggi.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
asteroide dinosauri louisiana tsunami
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Locarno 75
3 ore
Gitanjali Rao narratrice dei piccoli sogni di tutti i giorni
La regista indiana è stata insignita del Locarno Kids Award per essere ‘una delle voci inconfondibili e originali del cinema indiano’ e non solo
Culture
5 ore
Morta Olivia Newton-John, star di Grease
Malata da tempo, è deceduta all’età di 73 anni
Cinema
6 ore
Non solo Bond (o Federer): ‘Il cinema in Ticino? Un mondo ampio’
Al ‘Locarno Pitching Day’ 2022 presentati sei progetti in fase di sviluppo. Castelli (Film Commission): Festival vetrina spettacolare, ma c’è tanto altro
L'intervista
7 ore
Tre uomini nel ‘Delta’
Sotto il tendone della Campari con il regista, Michele Vannucci, e con Luigi Lo Cascio e Alessandro Borghi
Locarno 75
14 ore
‘Paradise Highway’ irrisolto, non convince ‘Delta’
Nel film con Juliette Binoche, imbarazzante e malinconico Morgan Freeman; tanti i temi narrativi irrisolti. Sorprende ‘Medusa Deluxe’
L’intervista
16 ore
Juliette Binoche, attrice e camionista
Da Kieślowski a Kiarostami, lampi di vita e carriera fino a ‘Paradise Highway’ di Anna Gutto
Spettacoli
16 ore
Morto l’attore Roger E. Mosley, indimenticabile TC di Magnum P.I.
Aveva 83 anni ed è rimasto vittima di un incidente d’auto. Suo il ruolo di Theodore ‘TC’ Calvin accanto a Tom Selleck
Locarno 75
18 ore
Jason Blum, come spaventarsi tanto spendendo poco
La sua Blumhouse è la casa produttrice di horror per eccellenza, cose come ‘Paranormal Activity’, 15mila dollari investiti, 200 milioni guadagnati
Locarno 75
1 gior
Cineasti del presente, voglia di raccontare e sperimentare
Di ‘How’s Katia’ s’è detto; interessante ma incompleto ‘Petrol’; piace (al netto di qualche moralismo) ‘Petites’
Castellinaria
1 gior
Castellinaria compie 35 anni e avrà una nuova casa di proiezione
Dall’Espocentro bellinzonese, il Festival del cinema giovani si svolgerà (19-26 novembre) al Mercato coperto di Giubiasco
© Regiopress, All rights reserved