laRegione
la-riserva-boschiva-bodmeren-si-trasforma-in-foresta-vergine
05.07.21 - 19:18

La riserva boschiva Bödmeren si trasforma in foresta vergine

La riserva boschiva di Bödmeren, nel canton Svitto, con sempre più legno morto, importante per la biodiversità, stando all'ultimo inventario forestale dell'Istituto federale di ricerca WSL.

Ats, a cura de laRegione

Il bosco di Bödmeren, situato su un altopiano a oltre 1500 m, è una delle 50 riserve in Svizzera oggetto di studi scientifici. Nel 1971 una parte di cinque ettari è stata posta sotto protezione, terminando l'utilizzo del legno. Dopo diversi ampliamenti, la superficie protetta ammonta oggi a 463 ettari, pari a più di 500 campi da calcio, indica oggi una nota del WSL.

Stando all'ultimo inventario, in 44 anni il volume legnoso medio è aumentato della metà, passando da 187 a 280 metri cubi per ettaro. Pur avendo abbattuto molti alberi anche nel bosco di Bödmeren, la tempesta Vivian del 1990 non è stata in grado di interrompere il trend positivo.

Inoltre, sempre più alberi (attualmente circa 3,5 per ettaro) sono diventati dei giganti con un imponente diametro medio del fusto pari o superiore a 80 cm. Il legno morto costituisce pure un importante substrato per la biodiversità. In questa riserva boschiva ne sono presenti 52 m3/ha, di cui tre quarti composti da fusti a terra e una quota notevole di legno morto in avanzata decomposizione, precisa il WSL.

Queste cifre rimangono inferiori a quelle dei boschi primordiali situati in regioni climaticamente simili (Alpi, Carpazi). Ciò può essere riconducibile al fatto che l'economia alpestre ha utilizzato per lungo tempo il legno proveniente da questo tipo di foreste, spiega ancora il WSL.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
biodiversità riserva boschiva bödmeren wsl
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
1 ora
Fedez e J-Ax hanno fatto pace: ‘Domani vi raccontiamo tutto’
I due cantanti avevano smesso di parlarsi quattro anni fa. Ora sono tornati insieme per un’iniziativa benefica
Spettacoli
1 ora
Cannes, contro i femminicidi protesta sul tappeto rosso
Un lenzuolo bianco è stato srotolato a sorpresa: su di esso i nomi di 129 donne uccise da mariti e compagni
Arte
23 ore
‘Una raccolta d’arte moderna italiana’ al Masi
Carrà, Campigli, Manzù, Rosai, Scipione e Sironi in mostra a Lugano da domenica 22 maggio al 29 gennaio 2023
Culture
23 ore
Fabio Andina vince il Prix du public Rts
L’autore ticinese è stato insignito per il suo romanzo ‘Jours à Leontica’ (’La pozza del Felice’ in italiano)
Culture
1 gior
Chiamarsi fuori: ‘A una voce’ di Sabina Zanini
Un romanzo d’esordio stupefacente su un bancario un po’ Bartleby, un po’ Fantozzi, ma con dentro un giardino incantato. E poi c’è Paganini
Musica da camera
1 gior
Verbano Musica Estate, il ritorno è nell’Aria
Tra Locarno, Ascona e Cannobio, dal 29 maggio al 19 giugno, la seconda edizione, illustrata da Tommaso Maria Maggiolini, direttore artistico
Cinema
1 gior
Simboli, culture, società: torna OtherMovie Lugano Film Festival
Dal 25 al 31 maggio tra Mendrisio, Lugano e Massagno, con ‘un programma che rilassi, visto il momento’, dice il direttore Drago Stevanovic
Cannes 75
2 gior
Cannes, ci sono film al posto delle nuvole
Emozioni in ‘Armageddon Time’ di James Gray; altre ancora in ‘EO’ di Jerzy Skolimowski. ‘Harka’, di Lotfy Nathan, è una testimonianza
Concerti
2 gior
Enrico Pieranunzi a Jazz in Bess
Tra i più noti e apprezzati protagonisti della scena jazzistica internazionale, è atteso domenica 22 maggio alle 20.30
Danza
2 gior
Manca poco al Lugano Dance Project
Tra mercoledì 25 e domenica 29 maggio, Lugano si trasforma nella città della danza
© Regiopress, All rights reserved