laRegione
Svizzera
1
Turchia
0
1. tempo
(1-0)
Italia
0
Galles
0
1. tempo
(0-0)
BRENGLE M. (USA)
0
GOLUBIC V. (SUI)
0
1 set
(2-1)
SAMSONOVA L. (RUS)
2
BENCIC B. (SUI)
1
fine
(1-6 : 6-1 : 6-3)
ricercatori-dell-eth-scoprono-il-tallone-d-achille-del-covid
La parola magica è il cosiddetto 'frame shift' (Keystone)
Scienze
14.05.21 - 12:530
Aggiornamento : 18:04

Ricercatori dell'Eth scoprono il 'tallone d'Achille' del Covid

La scoperta potrebbe portare allo sviluppo di un farmaco in grado di attaccare tutte le varianti del virus

Ricercatori del Politecnico federale di Zurigo (ETH) hanno scoperto un importante punto debole del coronavirus che potrebbe portare allo sviluppo di un farmaco in grado di attaccare tutte le varianti del virus.

La parola magica è il cosiddetto "frame shift", o "slittamento di fase ribosomiale": durante la lettura della sequenza dei nucleotidi che compongono l'acido ribonucleico (RNA), il ribosoma - ossia la fabbrica di proteine della cellula - può in certi casi sbagliarsi e omettere dei componenti. Ciò accade raramente nelle cellule sane, perché una sequenza letta e copiata in modo errato genera proteine disfunzionali.

I virus si servono dell'apparato delle cellule che infettano per riprodursi. Un elemento centrale nella catena di "fabbricazione" di nuovi virus è il ribosoma.

Alcuni, come appunto i coronavirus o il virus HIV, fanno tuttavia dipendere da questi slittamenti la produzione delle loro proteine. Il virus SARS Cov-2, che causa il Covid-19, induce il frame shift piegando il suo RNA in un modo insolito e complesso.

"I composti chimici che mirano a questo RNA virale appositamente piegato potrebbero essere potenzialmente utilizzati come farmaci antivirali", scrivono oggi in una nota gli autori dello studio pubblicato sull'ultimo numero della prestigiosa rivista "Science".

I ricercatori dell'ETH, assieme a colleghi delle università di Berna, Losanna e Cork (Irlanda), sono riusciti per la prima volta ad osservare in che modo avviene l'interazione dell'RNA virale con il ribosoma della cellula ospite infettata.

Attraverso sofisticati esperimenti biochimici, sono stati in grado di "congelare" il ribosoma durante lo slittamento di fase dell'RNA del coronavirus. I ricercatori hanno quindi potuto studiare questo complesso molecolare utilizzando la microscopia crioelettronica.

Grazie a questo tipo di microscopia, che opera alle temperature dell'azoto liquido, sono riusciti ad identificare due composti chimici che riducono la replicazione virale da mille a diecimila volte - senza essere tossici per le cellule trattate.

Anche per le varianti e le mutazioni

Visto che tutti i coronavirus si basano su questo meccanismo di frame shift, un farmaco in grado di attaccare questo processo potrebbe essere utile per trattare le infezioni causate da nuove varianti del virus.

"In futuro il nostro lavoro si concentrerà sulla comprensione dei meccanismi di difesa cellulare che sopprimono il frame shift virale. Questo potrebbe essere utile per sviluppare principi attivi con un'attività simile", spiega nel comunicato Nenad Ban, professore di biologia molecolare all'ETH e coautore dello studio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Musica
9 ore
'I Wanna Be Your Slave': i Måneskin nella Top 10 britannica
Mai nessuna band o solista italiani tra i primi dieci singoli di Gran Bretagna. L'impresa la fanno i quattro di ‘Zitti e buoni’ (ma non con ‘Zitti e buoni’)
Spettacoli
21 ore
Piano City Milano, il grande abbraccio collettivo della Decima
Cento concerti in tre giorni, tremila in 10 anni, e una sola regola 'rigidissima': il pianoforte. A colloquio con Ricciarda Belgioioso, co-direttrice artistica
Arte
1 gior
Riscoprire le opere di Antonio Ciseri
In occasione del bicentenario della nascita del pittore, è stato realizzato un itinerario che attraversa diverse località ticinesi
Musica
1 gior
Final Step, per riconnetterci è uscito ‘Disconnections’
Con Matteo Finali tra le storie musicali (anche di famiglia) di un album che è un invito a riprenderci i suoni delle nostre vite (reali).
Culture
1 gior
A Leontica tutte le strade portano alla pozza
Per tutti coloro che arrivano in paese seguendo le tracce lasciate dal romanzo di Fabio Andina, domenica 27 giugno s'inaugura Il Sentiero del Felice (siamo tutti invitati)
Società
1 gior
Addio Lugano bella, la storia dell’anarchico Pietro Gori
Gli ideali politici di un uomo che rifiutava la violenza e la scienza della devianza di Lombroso: intervista allo storico Massimo Bucciantini
Società
1 gior
34 donne accusano Pornhub di sfruttamento e pornografia minorile
Secondo lo studio legale si tratta di "una causa storica contro il traffico di esseri umani e la pornografia minorile nell'industria del porno online"
Spettacoli
2 gior
Ceresio Estate, omaggio ‘celestiale’ a Luciano Sgrizzi
Intervista a Davide Macaluso, la cui celesta sarà protagonista del concerto di lunedì 21 giugno a Carabbia
Culture
3 gior
Al musicologo Lorenzo Bianconi il Premio Guido Adler
L'importante riconoscimento è conferito al più importante musicologo ticinese dalla Società Internazionale di Musicologia
Cinema
3 gior
Spike Lee tra le palme è il poster di Cannes
Sulla Croisette, in bianco e nero, il regista comunica l'impazienza di tornare a guardare i film.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile