laRegione
una-app-basilese-per-combattere-le-vertigini
Omg (Keystone)
Scienze
10.02.21 - 13:060

Una app basilese per combattere le vertigini

Si chiama ‘Easyheights’, funziona con le riprese di droni e sarà presto disponibile gratuitamente negli app store, afferma l'Università di Basilea

Stare ai bordi di una scogliera, camminare su un ponte o guardare dalla finestra di un grattacielo: queste situazioni possono scatenare panico in chi soffre di vertigini. Un team dell'Università di Basilea, guidato da Dominique de Quervain, ha ora sviluppato un'applicazione che mira ad alleviare la paura, annuncia l'ateneo. Un'esperienza virtuale sullo smartphone aiuta gli affetti da vertigini ad affrontare meglio le situazioni critiche. Lo studio è stato pubblicato nella rivista ‘npj Digital Medicine’.

Per testare l'efficacia della terapia, i ricercatori hanno fatto allenare una ventina di partecipanti allo studio con uno smartphone per quattro ore. Il gruppo di controllo era composto da 25 soggetti che non sono stati sottoposti all'esercizio. Prima e dopo l'esperimento, i partecipanti sono saliti sulla torre di osservazione dell'Uetliberg a Zurigo. Risultato: il primo gruppo ha avuto meno paura dopo l'allenamento ed è stato in grado di salire più in alto. Il gruppo di controllo non ha mostrato alcun cambiamento. L'app di realtà virtuale chiamata ‘Easyheights’ funziona con le riprese di droni e sarà presto disponibile gratuitamente negli app store, secondo l'Università di Basilea. Chi ha veramente la fobia dell'altezza dovrebbe però allenarsi solo in compagnia di uno specialista, puntualizzano i ricercatori.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Culture
14 ore
Aurelio Galfetti, il ricordo di Nicola Navone
Il vicedirettore dell’Archivio del Moderno ricorda l’architetto ticinese scomparso domenica sera
Spettacoli
16 ore
‘Risvegli’, da Oliver Sacks al Teatro Foce
Finalmente ha debuttato lo spettacolo di Mirko D’Urso tratto dal saggio dello psichiatra e scrittore
Scienze
19 ore
Meteorite di mezzo chilo caduto in Vallese. ‘Non cercatelo’
Grande come un mandarino, si è schiantato il 29 novembre su un ghiacciaio in Val de Bagnes e non è stato trovato. L’esperto: ‘Non fatelo, è pericoloso.’
Culture
1 gior
Dove va l’informazione della rinnovata Rete Uno
Dopo le critiche, Reto Ceschi espone le sue priorità: qualità e approfondimento ‘ma l’informazione deve stare su una rete che ha un pubblico forte’
Spettacoli
1 gior
Gardi è morta, viva la Gaia!
Al Cinema Teatro di Chiasso Hanna, l’alter ego della celebre clown, è morta: applausi del pubblico tra resurrezioni, vendette e gran senso per la scena
Spettacoli
1 gior
È morto Toni Santagata
A renderlo noto la moglie del cantante, Giovanna, tramite l’agenzia stampa italiana Ansa. Santagata, all’anagrafe Antonio Morese, aveva 85 anni
Spettacoli
2 gior
Morandi, Ranieri, Zanicchi: ok, Sanremo è giusto (più o meno)
Non si può dire che non ve ne sia per tutti i gusti: Elisa, Emma, Noemi, trapper quanto basta, ex vincitori quanto basta. E Achille Lauro, ovviamente
Musica
3 gior
Il Duo Kirsch sul ponte del tempo
Martedì 7 dicembre al Teatro Foce, Stefano Moccetti (chitarra) e Anton Jablokov (violino), progetto nato tra il Csi e il lockdown
Spettacoli
3 gior
Pignotta-Incontrada, impegnatissimi in ‘Scusa sono in riunione’
I quarantenni di oggi tra reality, social e un ‘Ti posso richiamare?’. A Chiasso, Cinema Teatro, giovedì 9 dicembre. A colloquio con Gabriele Pignotta
Spettacoli
3 gior
Finalmente Max Frisch, finalmente ‘Olocene’
Al Teatro Sociale uno spettacolo atteso tre anni, per la regia di Flavio Stroppini, con Margherita Saltamacchia e Rocco Schira. Dal 7 al 12 dicembre.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile