laRegione
Occhi puntati sullo spazio (Ti-Press)
Scienze
25.06.20 - 20:000

Nello spazio c'è qualcosa di nuovo: Gliese 887

Scoperte due superTerre e una stella debole e fredda, la più brillante nana rossa visibile

Scoperto un sistema planetario con due superTerre attorno a una stella debole e fredda, la più brillante nana rossa visibile: Gliese 887, a circa 11 anni luce dal Sole, rispetto al quale è grande circa la metà. Lo studio è pubblicato sulla rivista Science dal gruppo dell'Università tedesca Georg-August di Gottinga, coordinato dall'astronoma Sandra Jeffers.

La relativa vicinanza dei pianeti alla nana rossa, la luminosità costante della stella e la sua scarsa attività, spiegano gli esperti, fanno sì che Gliese 887 non abbia un vento stellare così forte da spazzare via l'atmosfera dei suoi pianeti, consentendo di studiarne la composizione e la capacità di ospitare la vita. Tutte caratteristiche che rendono le atmosfere di questo sistema planetario di superTerre un bersaglio privilegiato delle osservazioni del futuro telescopio spaziale James Webb, il successore di Hubble gestito da Nasa, Agenzia spaziale europea (Esa) e canadese, che sarà lanciato nel 2021.

I due nuovi pianeti si chiamano Gliese 887b e Gliese 887c e hanno orbite di 9,3 giorni e 21,8 giorni, rispettivamente. Secondo gli autori dello studio, nello stesso sistema planetario potrebbe esserci anche una terza superTerra, con un'orbita un po' meno interna, di 50 giorni, ma la sua esistenza non è stata ancora confermata. La nana rossa Gliese 887, il tipo di stella più diffuso nell'universo, è stata osservata per tre mesi ogni notte, grazie allo spettrografo Harps (High Accuracy Radial velocity Planet Searcher), strumento installato su uno dei telescopi dell'Osservatorio Europeo Meridionale (Eso) di La Silla, in Cile.

TOP NEWS Culture
Spettacoli
2 gior
The show must go on. Nonostante la pandemia
Le difficoltà per il settore degli eventi rimangono, come ci spiega Gabriele Censi: Senza il pubblico il settore degli eventi morirebbe.
Scienze
2 gior
Cina, scoperto un virus potenzialmente pandemico
Studiosi lo hanno identificato ed è simile a quello resonsabile dell'influenza H1N1 che causò vittime e paure nel 2009
Spettacoli
2 gior
Piccolo teatro di Milano, direttore cercasi
Dimissioni ‘a sorpresa’ di Sergio Escobar, da vent’anni alla guida del teatro milanese. Carmelo Rifici tra i possibili successori
Arte
3 gior
DE-PRESS-ME, una breccia artistica nella chiusura
Intrusione artistica benevola nei confini domestici sbarrati dall’emergenza sanitaria
Società
3 gior
Che la morte ci sia lieve (Pau come Nadia)
Donés, leader di Jarabe de Palo, che come la Iena Toffa ha raccontato in pubblico, fino in fondo, l’urgenza (e la bellezza) del vivere
Spettacoli
4 gior
Luminanza, un bando per il teatro contemporaneo
Alan Alpenfelt ci racconta il nuovo progetto di formazione per giovani autori di teatro, un “reattore per la drammaturgia contemporanea”
Arte
4 gior
L’orizzonte di Edward Hopper alla Fondazione Beyeler
Prolungata fino al 26 luglio la mostra che il museo di Basilea dedicata ai paesaggi del pittore americano
Arte
4 gior
Ischgl and more: il Masi riparte dal trash
Esposizione pop-up per la riapertura della sede del Lac del Museo d'arte della Svizzera italiana, con le moraleggianti fotografie di Hechenblaikner
Spettacoli
5 gior
San Materno, la ‘Cruda bellezza’ della danza
Intervista a Isabel Lunkembisa, protagonista della prima attività estiva del teatro di Ascona
Arte
5 gior
Il ’bricoleur dell’anima’ Pietro Beretta a Casa Serodine
Si apre domani ad Ascona la mostra dedicata a Beretta, artista originale ed estroso, per non dire beffardo
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile