laRegione
Keystone
Scienze
12.09.19 - 15:020

Con l'età si perde (anche) l'olfatto

Dai 50 anni in su una persona su quattro perde parzialmente la capacità di sentire gli odori. La metà degli 80enni non li sente più. La cura? 'L'allenamento'

Una volta compiuti i 50 anni, circa un individuo su quattro subisce una perdita parziale dell'olfatto e "un terzo o anche metà" di chi ha compiuto 80 anni lo perde del tutto. È un processo di cui, tendenzialmente, "non si è consapevoli", ma evitabile: lo ha detto Thomas Hummel, otorinolaringoiatra della Clinica di olfatto e gusto presso l'Università tecnica di Dresda, a Trieste per partecipare alla conferenza dell'Organizzazione Europea per la Ricerca sulla Chemorecezione organizzata dal Centro internazionale di fisica teorica di Trieste.

Il segreto per avere un olfatto 'sempreverde' è "l'allenamento", ha detto Hummel, è un training per imparare di nuovo a sentire gli odori che "prevede la reintroduzione della percezione di quattro odori al giorno, la mattina e la sera, per un anno". L'esperto mette dunque in guardia dai rischi in cui può incorrere chi ha perso l'olfatto, un problema che riguarda "una persona su 80mila", soprattutto le donne.

Senza olfatto, ha proseguito, "non si riesce infatti a percepire che un cibo è andato a male o che è in corso un incendio perché non si sente l'odore di fumo e si è quindi più esposti a intossicazioni o incidenti".

Potrebbe interessarti anche
Tags
anni
quattro
odori
metà
persona
allenamento
TOP NEWS Culture
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile