laRegione
(foto TI-Press)
Scienze
02.07.18 - 13:270

Lo smog aumenta il rischio di diabete di tipo 2

L'inquinamento contribuisce, secondo i ricercatori usa, ad almeno 3,2 milioni di casi l'anno e il rischio è maggiore per i paesi a reddito più basso

Vivere in zone con l'aria inquinata aumenta il rischio di diabete, al punto che il 14% dei casi che si verificano nel mondo potrebbe essere legato a questa causa. Lo afferma uno studio della Washington University di Saint Louis pubblicato da Lancet Planetary Health.
I ricercatori hanno analizzato i dati di 1,7 milioni di persone seguite in media per 8,5 anni, confrontando il loro stato di salute con i tassi di inquinamento registrati dalle
centraline in prossimità delle loro residenze. Dai dati è emersa una forte correlazione tra inquinamento e diabete: circa il 21% dei soggetti esposti ad un livello di smog tra 5 e 10
microgrammi per metro cubo ha sviluppato la malattia, mentre per quelli tra 12 e 14 la percentuale è risultata del 24%. Il maggior rischio è stato poi confrontato con i dati sul diabete
di tutto il mondo. “L'inquinamento contribuisce ad almeno 3,2 milioni di casi l'anno - concludono gli autori -, e il rischio è maggiore per i paesi a reddito più basso, come l'India o
l'Afghanistan, che non possono mitigarne gli effetti". 

Potrebbe interessarti anche
Tags
rischio
inquinamento
diabete
casi
smog
dati
TOP NEWS Culture
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile