laRegione
Ti-Press
Locarno Festival
19.08.19 - 21:010
Aggiornamento : 22:17

Marco Solari: ‘Il Festival non chiede più soldi‘

Assemblea straordinaria del Locarno Film Festival, complimenti a Lili Hinstin e Raphaël Brünschwig

«Alcuni media hanno creato un clima che non mi piace» ha detto il presidente Marco Solari oggi, durante l’assemblea straordinaria del Locarno Film Festival a Palazzo Morettini. Ancor prima del saluto che gli è richiesto ad inizio lavori, il presidente ha «insolitamente» aperto l’incontro con due puntualizzazioni.

Ne riportiamo una (e rammentiamo l’attacco): Solari ha fatto riferimento al discorso dei finanziamenti – nei prossimi giorni arriverà sui banchi della politica il messaggio per il rinnovo del credito – e a come se ne sia parlato, ribadendo che da parte del Consiglio di amministrazione non c’è (e non c’è stata) alcuna pressione e che «il Festival non chiede più soldi». Questo, ha sottolineato, è un momento importante per la storia della manifestazione: «È la politica che deve decidere» che Festival portare avanti e quindi quanti soldi destinargli. Sì, perché verso la manifestazione e la sua riuscita anche le autorità politiche sono responsabili: se si vuole mantenere una proposta qualitativa e riconosciuta a livello internazionale, bisogna farla crescere e quindi assicurarle le risorse; altrimenti la si condanna alla regressione.

La parola è quindi passata al consigliere Manuele Bertoli che, dopo i complimenti all’edizione appena chiusa e a coloro che l’hanno resa possibile, riprende il discorso sui mezzi da destinare: «Necessari per dare dinamica alla proposta, perché un Festival all’altezza delle aspettative merita le cure necessarie». La parola è così passata alla direttrice artistica Lili Hinstin e al direttore operativo Raphaël Brünschwig (che hanno ricevuto complimenti per il loro operato) che hanno ribadito la loro soddisfazione per la 72esima edizione.

A loro, è seguito il coro soddisfatto di diverse autorità politiche presenti, che hanno anche sottolineato quanto la rassegna sia importante per l’indotto economico della regione. All’ordine del giorno, non lo dimentichiamo, c’erano l’approvazione – con esito positivo – del verbale della scorsa assemblea e gli eventuali.

Unici, a farsi avanti fra gli eventuali, sono stati TheParders, attraverso la portavoce Elisa Rusca. Da una decina di anni, durante i dieci giorni di Festival, il collettivo allestisce un programma di attività legate al cinema (ricordiamo il laboratorio di quest’anno ‘Make it Bolex’ curato dai registi Doria e Guadagnuolo). La proposta lanciata agli organizzatori è una collaborazione che permetta al collettivo locarnese di presentare un Off parallelo e integrato al Pardo. Affaire à suivre…

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Scienze
3 ore
Il Coronavirus 'era dormiente prima di esplodere in Cina'
Per l'esperto 'questi agenti patogeni non vengono né vanno da nessuna parte. Sono sempre qui e qualcosa li accende, come le condizioni ambientali'
Scienze
4 ore
L'allarme dell'Onu: proteggere l'ambiente o presto altre pandemie
L'emergenza Covid-19 è solo l'ultimo esempio di zoonosi, un fenomeno in crescita e che può essere fermato solo proteggendo la fauna e l'ambiente
L'intervista
12 ore
Morricone e la morte: 'Consapevole, come tutti i grandi'
L'autonecrologio, 'ulteriore segno di genialità'. Il ricordo di Alessandro De Rosa, con lui a quattro mani in 'Inseguendo quel suono', l'autobiografia
Culture
23 ore
Non devi dimenticare! E non ti dimenticheremo Maestro Morricone
È importante ricordarlo anche per il suo impegno per il mondo, per non far dimenticare il dolore e la bellezza del vivere. Dalla Shoah fino a Genova.
Musica
1 gior
Ennio Morricone, musica delle immagini
Non solo musica giustapposta alle immagini, ma temi e sviluppi la cui sonorità inglobi le immagini. È l’uso metaforico del suono che Morricone ha inventato
Scienze
1 gior
Il campo magnetico terrestre cambia più in fretta del previsto
Simulazioni condotte in Inghilterra gettano nuova luce sulla velocità dei suoi cambiamenti di direzione
Libri
1 gior
'Ragnatele nella...': l'ufficio stampa insulta la blogger
Anche la Gabriele Capelli Editore di Mendrisio prende le distanze dai post sessisti del Taccuino, furioso per una recensione negativa.
Culture
1 gior
Addio a Ennio Morricone: la sua musica per il cinema
Premio Oscar, autore di alcune tra le più belle colonne sonore, qualche giorno fa era caduto e s'era rotto il femore. Aveva 91 anni. Nel 2018 l'intervista a laRegione
Arte
1 gior
Quando poesia e arte si incrociano e lasciano un segno
Samuele Gabai racconta il suo progetto‘“Quaderni in Ottavo’, con incisioni che si alternano a testi inediti di poeti contemporanei
Arte
1 gior
E il Teatro Sociale di Bellinzona si fa vedere
Lo stabile, monumento storico d'importanza nazionale, apre le porte alle visite gratuite dal 9 luglio al 5 settembre. Un viaggio nelle sue architetture
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile