laRegione
08.09.22 - 11:28
Aggiornamento: 16:48

L’Hans Reinhart Ring 2022 a Barbara Frey

Il Gran Premio svizzero per le arti dello spettacolo è stato assegnato alla regista basilese. Un premio anche ai cinque di ‘Ticino is Burning’

l-hans-reinhart-ring-2022-a-barbara-frey
Keystone
Barbara Frey

È la regista basilese Barbara Frey la destinataria del Gran Premio svizzero per le arti dello spettacolo/Hans Reinhart Ring 2022, riconoscimento assegnato dall’Ufficio federale della cultura (Ufc), dotato di 100mila franchi.

Nata a Basilea nel 1963, Barbara Frey è regista da trent’anni e da molti anni gode di grandi riconoscimenti in tutto il mondo di lingua tedesca. È stata la prima donna a dirigere la Schauspielhaus di Zurigo, dal 2009 al 2019. È "un modello di regista saggio nel mondo del teatro", scrive l’Ufc in una nota. Frey ha studiato tedesco e filosofia all’Università di Zurigo, poi ha suonato come batterista in vari gruppi svizzeri prima di entrare al Theater Basel come musicista e poi come assistente alla regia. All’inizio della sua carriera ha messo in scena spettacoli indipendenti, prima di lavorare per le principali istituzioni tedesche. È attualmente direttrice artistica della Ruhrtriennale per il periodo 2021-2023.

Come regista, Frey "ascolta con rigore intellettuale i grandi temi della letteratura, sonda gli abissi e traspone i lati oscuri dell’esistenza umana in grandi dipinti", nota Markus Joss, membro della giuria.

Premi di danza e teatro

Altri tre premi di danza e sei premi di teatro, dotati di 40mila franchi ciascuno, sono stati assegnati. I vincitori sono la burattinaia Frida León Beraud (Zh), il ballerino e coreografo di origine italiana, Marco Berrettini, ginevrino, la direttrice del Petit Théâtre de Lausanne Sophie Gardaz, la compagnia di cabaret Geschwister Pfister (Be/Berlino), la traduttrice e ballerina di contact improvisation Paola Gianoli, dai Grigioni, e la danzatrice ginevrina Yann Marussich. Premiati anche l’attore e autore satirico zurighese Mike Müller, l’insegnante di danza e coreografa bernese Susanne Schneider e i cinque artisti di ‘Ticino is Burning’ (Alan Alpenfelt, Elena Boillat, Camilla Parini, Francesca Sprocatti e Simon Waldvogel), artefici di un movimento per stimolare la riflessione sulla produzione e sulla diffusione nell’ambito delle arti sceniche e per creare una rete di contatti visionaria, servendosi di una comunicazione attiva che parte dal Ticino.

Spettacoli dell’anno

La Giuria ha scelto anche gli spettacoli dell’anno. Tra 16 candidature, in ambiti di danza, ha vinto ‘La Peau de l’Espace’ di Vaudoise Yasmine Hugonnet. Tra le 23 produzioni preselezionate nell’ambito dello Swiss Theatre Meeting 2022, la giuria ha incoronato ‘Manuel d’exil’ della ginevrina Maya Bösch. Infine, il premio June Johnson per i ‘nuovi arrivati’ (25mila franchi), assegnato al collettivo argoviano InQdrt, fondato dalla danzatrice e coreografa Isabelle Spescha.

La cerimonia di premiazione si svolgerà il 21 ottobre al Théâtre de Carouge alla presenza del consigliere federale Alain Berset.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Mostra
23 ore
Il ‘caso Fontana’: opere, invenzioni e ingegno
La Pinacoteca Züst e l’Archivio del Moderno (Usi) promuovono l’esposizione della ‘azienda’ dell’architetto di Melide. Sabato 26 novembre, l’inaugurazione.
Spettacoli
1 gior
È morta Irene Cara, la voce di ‘Fame’ e ‘Flashdance’
L’iconica attrice e cantante aveva 63 anni. La sua l’interpretazione venne premiata con un Oscar come miglior canzone.
Castellinaria
1 gior
Castellinaria, ‘Where is Anne Frank!’ vince il Castello d’Oro
Al film d’animazione di Ari Folman il metallo più prezioso del Concorso Kids; nella categoria Young, Premio Tre Castelli all’iracheno ‘The exam’
Castellinaria
1 gior
‘L’ombra del giorno’, storia di Luciano e ‘Anna’
L’amore ai tempi del fascismo in ‘L’ombra del giorno’, bel film di Giuseppe Piccioni che chiude il 35esimo festival del cinema giovane (l’intervista)
Concorso
1 gior
La più bella pubblicità è ‘Fortezza di Bellinzona’ di Variante
Premiata l’agenzia bellinzonese, che ha partecipato insieme a lucasdesign di Giubiasco, Newdeco Agency di Sant’Antonino e Visiva di Camorino
Scienze
1 gior
In pandemia prima volta con la depressione per una persona su 8
Il 13% degli over 50 durante la crisi del Covid ha sperimentato per la prima volta la patologia, soprattutto le persone a reddito più basso
Fuori concorso
2 gior
‘Tori et Lokita’, e i Dardenne d’Onore
Premiata con il Castello d’Onore la coppia di registi, e una storia senza sconti di minori migranti non accompagnati che ha ferito Cannes
Spettacoli
2 gior
Le ‘Fessure’ del Teatro delle Radici, o come riattaccare i cocci
Nuovo spettacolo scritto e diretto da Cristina Castrillo sulle fratture (della vita) e la difficoltà di rimettere assieme ciò che si rompe. A dicembre
Il ragazzo e la tigre
2 gior
Guardandoci col filtro innocente degli animali
A colloquio col documentarista e regista Brando Quilici, che parla della scomparsa delle tigri con il suo recente film. Proiezioni oggi e domani
Pagine scelte
2 gior
‘La fornace’, storia di Konrad che uccise la moglie
Il titolo è il nome dell’assurda abitazione nella quale si rinserra il protagonista del romanzo ossessivo – e come sempre incalzante – di Thomas Bernhard
© Regiopress, All rights reserved