laRegione
11.07.22 - 21:35
Aggiornamento: 12.07.22 - 00:36

La poesia svizzera ha perso Fabio Contestabile

Insegnante per quasi un ventennio, l’esordio nel 2007 con la raccolta ‘Con parole semplici’. Aveva 68 anni. Il ricordo di Mauro ‘Vals’ Valsangiacomo.

la-poesia-svizzera-ha-perso-fabio-contestabile
1954-2022

Era nato a Maroggia il 15 febbraio del 1954, si è spento domenica scorsa all’età di 68 anni. La poesia svizzera piange Fabio Contestabile. Una laurea in lingua e letteratura italiane e francesi nel 1979 a Zurigo, insegnante per quasi un ventennio, Contestabile aveva esordito nel 2007 con la raccolta ‘Con parole semplici’ (Edizioni Ulivo), opera dominata dal rapporto conflittuale tra il poeta-personaggio e il mondo. Nel 2009 era arrivato ‘Non c’è che il fluire crescente’ (alla chiara fonte): «È stato un titolo che probabilmente contiene in nuce il senso della vita, non facilissima in lui. Malgrado dolori molto profondi, era capace di sguardi illuminati, di un misticismo quasi orientale. In questo fluire, in questo suo andare avanti, mi pare sia racchiusa la sua personalità». Parole di Mauro ‘Vals’ Valsangiacomo, fondatore di alla chiara fonte, dunque editore di quell’opera. «Voglio ricordare – dice ancora Vals – ‘La mappa per Pétur’ (ADV), un racconto nel quale è contenuta tutta la capacità di linguista di Fabio. Amava tanto lo studio del greco antico e le mitologie lontane». ‘La mappa per Pétur’, suo primo lavoro in prosa.

Del 2010 è la pubblicazione di alcuni testi su La clessidra, semestrale di cultura letteraria (Joker); del 2011 è ‘Spazi e tempi’ (Manni), raccolta che è valsa a Contestabile l’invito alle Giornate letterarie di Soletta del 2012 e alla Seetaler Poesiesommer di Lucerna, da cui l’idea di una pubblicazione con traduzione tedesca a fronte, diretta al pubblico svizzero-tedesco: ecco dunque, nel 2013, sempre per alla chiara fonte, ‘Screziato di metallo il suono’, con traduzione in tedesco di Marisa Rossi. Del 2018 è la raccolta poetica intitolata ‘Il senso incerto’ (Manni), summa dei temi affrontati nell’arco degli anni.

«Di Fabio – conclude Valsangiacomo – ricordo il nostro ultimo incontro. Risale a qualche settimana fa. Abbiamo trascorso un pomeriggio insieme in un bar. È stato un momento di grande serenità, di gioia, si percepiva il senso così piccolo dell’esistere, dell’esserci. Abbiamo condiviso questo sentimento, che Fabio portava con sé: l’essere piccoli di fronte a quell’immensità che è l’esistenza».

TOP NEWS Culture
L’intervista
29 min
Silvio Orlando, un Momò a Locarno
Sabato 3 e domenica 4 dicembre, l’attore porta in scena ‘La vita davanti a sé’ di Romain Gary, pièce in cui è Momò, bimbo arabo simbolo di convivenza
Culture
1 gior
Ritrovate oltre 4’000 pagine di appunti da lezioni di Hegel
Le trascrizioni furono effettuate da uno dei primi studenti del filosofo tedesco all’Università di Heidelberg
Spettacoli
1 gior
Morto Clarence Gilyard, star di ‘Walker Texas Ranger’ e ‘Matlock’
Aveva 66 anni ed era malato da tempo. Nel suo curriculum anche un ruolo di rilievo al cinema in ‘Die Hard - Trappola di cristallo’ e in ‘Top Gun’
Culture
1 gior
‘Penuria’ è la parola svizzera dell’anno 2022 in italiano
È quanto emerge dalla tradizionale classifica stilata dalla Scuola universitaria di scienze applicate di Zurigo. Sul podio anche ‘invasione’ e ‘coraggio’
Spettacoli
1 gior
‘72 Seasons’, il ritorno dei Metallica con album e tour
Il nuovo lavoro della storica band metal americana uscirà il 14 aprile 2023 e sarà seguito da un lungo giro di concerti fra Usa ed Europa
Libri
1 gior
Le ciliege della costa del Mar Nero
Pubblichiamo un estratto dalla prima sezione del terzo capitolo ‘Üsküdar’ tratto dal libro ‘Un inverno a Istanbul’, tradotto da Laura Bortot
Musica
1 gior
Enrico Fagone tra l’Osi e il Grammy®
Ha diretto la London Symphony Orchestra, solisti Saunghee Lee (clarinetto) e JP Jofre (bandoneon) nel cd ‘Aspire’. È candidato all’Oscar della musica
La recensione
2 gior
Vivian, Edward e Pretty Bryan
Doppio sold out al Lac per l’ottimo ‘Pretty Woman - Il musical’, due ore di buon umore con musiche di Bryan Adams (ti piace vincere facile)
Culture
2 gior
Da Hannah ad Anna, le tante facce della Valle Bavona
Il lucernese Kurt Koller ci parla del suo film ‘Vento di vita vera’ in programma martedì 29 all’Otello di Ascona, con la presenza del regista
Castellinaria
2 gior
Per tutte le Anna Frank del mondo
Highlights della cerimonia di chiusura, palmarès e pensieri in libertà con Flavia Marone, presidente, e Giancarlo Zappoli, direttore artistico
© Regiopress, All rights reserved