laRegione
26.04.22 - 11:48
Aggiornamento: 14:45

‘Connotazioni tra corpi (nudi)’, Riccardo Blumer al San Materno

Sabato 30 aprile alle 20.30, nel teatro asconese, l’architetto e designer presenta il nuovo libro

connotazioni-tra-corpi-nudi-riccardo-blumer-al-san-materno
Sabato al Teatro San Materno

La condizione del linguaggio quale elemento stesso necessario alla creatività, attraversando discipline come la danza, l’urbanistica, l’architettura e il design. Di questo si narra in ‘Connotazioni’ (Artphilein Edition – Lugano 2021), nuovo testo di Riccardo Blumer, architetto e designer, che sabato 30 aprile alle 20.30 al Teatro San Materno di Ascona promuove una sorta di ‘rimbalzo’ asimmetrico tra corpi umani e sedie nella direzione per cui le connotazioni possono sconvolgere qualsiasi definizione. La questione per cui l’architettura e tutte le arti espressive in genere siano un linguaggio e quindi i risultati e i processi descrivibili con parole come ‘sintassi’, ‘grammatica’, ‘codici’ sia di costruzione che d’interpretazione, viene indirettamente affrontata dal libro.

Laureato in architettura al Politecnico di Milano, Riccardo Blumer si è formato presso lo studio di Mario Botta. Ha progettato numerosi edifici, allestimenti e arredi, e insegna da molti anni. In particolare, i suoi prodotti di design hanno ricevuto prestigiosi riconoscimenti. Lavora in gruppo come Blumerandfriends, condizione in cui ha elaborato gli ‘Esercizi Fisici di Design ed Architettura’, installazioni permanenti e temporanee, esercizi didattici, conferenze e seminari. Dal 2017 al 2021 è stato direttore dell’Accademia di architettura dell’Università della Svizzera italiana a Mendrisio dove è professore di ‘Progettazione architettonica’ e ‘Introduzione al processo creativo’.

Prenotazione obbligatoria scrivendo a info@teatrosanmaterno.ch o chiamando lo 091 792 30 37 (www.teatrosanmaterno.ch).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
recensione
13 ore
La mafia? Va spiegata ai più giovani
Ottavia Piccolo è Elda Pucci sul palco del Teatro di Locarno dove, nel fine settimana, è andato in scena lo spettacolo ‘Cosa Nostra spiegata ai bambini’
Scienze
13 ore
È la notte della Miniluna, la più piccola dell’anno
In questo caso la Luna piena è vicina al punto della sua orbita più distante dalla Terra (apogeo) e appare leggermente più piccola rispetto al solito
Società
16 ore
Da Catania al Ticino, oggi è il giorno di Sant’Agata
Ricorre oggi la festa della giovanissima martire catanese, morta nel 252 d.C. e venerata, fra l’altro, come protettrice delle donne con patologie al seno
recensione
17 ore
L’Osi in Auditorio per una splendida ‘Ramifications’
Il concerto dell’Orchestra della Svizzera italiana diretta per l’occasione dal violoncellista Jean-Guihen Queyras ha registrato il sold out
Scienze
1 gior
Giove fa il record di lune: altre 12 scoperte, ora sono 92
Il grande pianeta strappa il primato a Saturno che ne ha 83. I nuovi satelliti hanno un diametro compreso fra 1 e 3 chilometri
Culture
1 gior
A Bologna come a Pompei, anzi meglio
Una grande mostra al Museo di archeologia dedicata alla pittura romana, dalla ‘più grande pinacoteca dell’antichità al mondo’
Società
1 gior
Diabolik, Eva Kant compie 60 anni
L’esordio dell’affascinante compagna del protagonista nel terzo numero del fumetto nel ’63. La Zecca italiana emetterà una moneta da collezione
Microcosmi/Microcinema
1 gior
Cinelario. Esserci, è la parola.
A Menaggio, la sala animata da ‘cineD’AUTORE’ è un valore per una comunità piuttosto povera di iniziative culturali, uno spazio per creare relazioni
La recensione
1 gior
Accorsi e Finzi Pasca, gioie e dolori del calcio
Sala Teatro piena, giovedì sera al Lac, per la prima luganese di ‘Azul’
Culture
2 gior
La tensione verso l’infinito del testardo Anton Bruckner
A colloquio col Maestro Francesco Angelico, che dirigerà l’Ottava sinfonia del compositore austriaco con l’Orchestra sinfonica del Conservatorio di Lugano
© Regiopress, All rights reserved