laRegione
21.03.22 - 17:49

Bandi di concorso per arti visive e musica

Vanno ad aggiungersi alla produzione artistica già finanziata in ambito cinematografico e delle arti sceniche e performative. C’è tempo fino al 30 aprile

bandi-di-concorso-per-arti-visive-e-musica
Si rivolgono ad artisti professionisti nati tra il 1975 e il 2002

Due bandi di concorso nei settori delle arti visive e della musica, con l’intento di promuovere la creazione artistica in questi ambiti. Li annuncia il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (Decs), per il tramite della Divisione della cultura e degli studi universitari (Dcsu). Vanno ad aggiungersi alla produzione artistica già finanziata in ambito cinematografico e delle arti sceniche e performative attraverso i sostegni finanziari ordinari, e indirettamente grazie alle residenze creative in ambito letterario.

I bandi si rivolgono ad artisti professionisti nati tra il 1975 e il 2002. Per ogni bando è prevista l’assegnazione di tre borse, ciascuna dotata di 15mila franchi, destinate a progetti che portino in essere un nuovo repertorio originale, assicurandone contestualmente la diffusione presso il pubblico. La borsa intende garantire il percorso creativo degli artisti, mentre per il necessario lavoro di realizzazione e diffusione il progetto dovrà assicurare un budget di massima che garantisca, anche grazie all’intervento di altri enti, una o più vie di presentazione dello stesso al pubblico. La decisione di assegnazione è di competenza della Dcsu, dietro preavviso di una commissione di esperti di settore coordinata dall’Ufficio del sostegno alla cultura (bandi pubblicati sul Foglio ufficiale n. 54 del 18 marzo 2022 e consultabili online all’indirizzo www.ti.ch/sostegnocultura, menu Bandi di concorso. Inoltro delle candidature fino al 30 aprile 2022 all’indirizzo decs-sc@ti.ch).

TOP NEWS Culture
Castellinaria
7 ore
Per tutte le Anna Frank del mondo
Highlights della cerimonia di chiusura, palmarès e pensieri in libertà con Flavia Marone, presidente, e Giancarlo Zappoli, direttore artistico
La recensione
13 ore
Diretti da Mencoboni, in quattro per Monteverdi
Voces suaves, Concerto Scirocco, Männeroktett Basel, Coro Clairière: al netto delle scelte interpretative, il pubblico applaude
Mostra
1 gior
Il ‘caso Fontana’: opere, invenzioni e ingegno
La Pinacoteca Züst e l’Archivio del Moderno (Usi) promuovono l’esposizione della ‘azienda’ dell’architetto di Melide. Sabato 26 novembre, l’inaugurazione.
Spettacoli
1 gior
È morta Irene Cara, la voce di ‘Fame’ e ‘Flashdance’
L’iconica attrice e cantante aveva 63 anni. La sua l’interpretazione venne premiata con un Oscar come miglior canzone.
Castellinaria
1 gior
Castellinaria, ‘Where is Anne Frank!’ vince il Castello d’Oro
Al film d’animazione di Ari Folman il metallo più prezioso del Concorso Kids; nella categoria Young, Premio Tre Castelli all’iracheno ‘The exam’
Castellinaria
1 gior
‘L’ombra del giorno’, storia di Luciano e ‘Anna’
L’amore ai tempi del fascismo in ‘L’ombra del giorno’, bel film di Giuseppe Piccioni che chiude il 35esimo festival del cinema giovane (l’intervista)
Concorso
2 gior
La più bella pubblicità è ‘Fortezza di Bellinzona’ di Variante
Premiata l’agenzia bellinzonese, che ha partecipato insieme a lucasdesign di Giubiasco, Newdeco Agency di Sant’Antonino e Visiva di Camorino
Scienze
2 gior
In pandemia prima volta con la depressione per una persona su 8
Il 13% degli over 50 durante la crisi del Covid ha sperimentato per la prima volta la patologia, soprattutto le persone a reddito più basso
Fuori concorso
2 gior
‘Tori et Lokita’, e i Dardenne d’Onore
Premiata con il Castello d’Onore la coppia di registi, e una storia senza sconti di minori migranti non accompagnati che ha ferito Cannes
Spettacoli
2 gior
Le ‘Fessure’ del Teatro delle Radici, o come riattaccare i cocci
Nuovo spettacolo scritto e diretto da Cristina Castrillo sulle fratture (della vita) e la difficoltà di rimettere assieme ciò che si rompe. A dicembre
© Regiopress, All rights reserved