laRegione
anche-toto-e-star-wars-tra-i-42-film-preferiti-da-fellini
Federico Fellini (Keystone)
Cinema
19.01.22 - 15:52
Aggiornamento : 17:52

Anche Totò e ‘Star Wars’ tra i 42 film preferiti da Fellini

Accanto ad Antonioni, Kurosawa, Bergman, Rossellini, Kubrick e Hitchcock. La ‘playlist’ del maestro in un documento originale custodito da Cineteca Rimini

Ansa, a cura de laRegione

Sono 42 le pellicole che Federico Fellini avrebbe voluto vedere, anzi rivedere, e la lista contiene molte sorprese. Accanto a opere che hanno segnato la storia del cinema (‘Il monello’ di Chaplin, ‘L’angelo azzurro’ di Von Sternberg, ‘La grande illusione’ di Renoir, ‘Ladri di biciclette’ di De Sica) ci sono veri e propri blockbuster dell’epoca, ‘giocattoloni’ popolari campioni d’incasso, che confermano quella vena voracemente ludica per il cinema dello spettatore Fellini, così lontana dallo stereotipo dell’autore cerebrale e tormentato di ‘Otto e mezzo’. Sul grande schermo virtuale del regista riminese arrivano infatti Totò, King Kong, Sean Connery nei panni di James Bond, l’assalto alla diligenza di ‘Ombre rosse’, il Topolino mago pasticcione di ‘Fantasia’ e la comicità surreale dei Fratelli Marx.

Alla vigilia del 102° anniversario della nascita del Maestro, celebrato dal 20 gennaio a Rimini con una serie di eventi, l’amministrazione comunale ricorda che nel 1982, in occasione della rassegna ‘Cinema Estate ’82’ organizzata da Comune di Bologna e Cineteca, il giornalista Dario Zanelli chiese e ottenne da Fellini l’elenco dei suoi film preferiti da spettatore. O meglio “i film che vorrei rivedere, anzi che voglio rivedere: va meglio questa formula?”, come disse il regista al giornalista nelle chiacchierate conviviali che portarono a quella che oggi verrebbe definita la ‘playlist di Fellini’, messa per iscritto in un documento scritto a macchina da Zanelli, custodito in originale dalla Cineteca di Rimini per il Fellini Museum. Tra i film c’è anche ‘Maciste all’inferno’ di Guido Brignone, peraltro il primo ricordo filmico del piccolo Federico Fellini, accanto a capolavori di Antonioni, Kurosawa, Bergman, Rossellini, Kubrick e Hitchcock. Alla ‘lista dei 42’ si potrebbe aggiungere un 43esimo film, visto che agli amici Federico Fellini aveva confidato la propria soddisfazione dopo aver visto il primo capitolo della saga di ‘Star Wars’ di George Lucas.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Arte
14 ore
‘Una raccolta d’arte moderna italiana’ al Masi
Carrà, Campigli, Manzù, Rosai, Scipione e Sironi in mostra a Lugano da domenica 22 maggio al 29 gennaio 2023
Culture
14 ore
Fabio Andina vince il Prix du public Rts
L’autore ticinese è stato insignito per il suo romanzo ‘Jours à Leontica’ (’La pozza del Felice’ in italiano)
Culture
1 gior
Chiamarsi fuori: ‘A una voce’ di Sabina Zanini
Un romanzo d’esordio stupefacente su un bancario un po’ Bartleby, un po’ Fantozzi, ma con dentro un giardino incantato. E poi c’è Paganini
Musica da camera
1 gior
Verbano Musica Estate, il ritorno è nell’Aria
Tra Locarno, Ascona e Cannobio, dal 29 maggio al 19 giugno, la seconda edizione, illustrata da Tommaso Maria Maggiolini, direttore artistico
Cinema
1 gior
Simboli, culture, società: torna OtherMovie Lugano Film Festival
Dal 25 al 31 maggio tra Mendrisio, Lugano e Massagno, con ‘un programma che rilassi, visto il momento’, dice il direttore Drago Stevanovic
Cannes 75
1 gior
Cannes, ci sono film al posto delle nuvole
Emozioni in ‘Armageddon Time’ di James Gray; altre ancora in ‘EO’ di Jerzy Skolimowski. ‘Harka’, di Lotfy Nathan, è una testimonianza
Concerti
2 gior
Enrico Pieranunzi a Jazz in Bess
Tra i più noti e apprezzati protagonisti della scena jazzistica internazionale, è atteso domenica 22 maggio alle 20.30
Danza
2 gior
Manca poco al Lugano Dance Project
Tra mercoledì 25 e domenica 29 maggio, Lugano si trasforma nella città della danza
Spettacoli
2 gior
Dagli Aphrodite’s Child a ‘Blade Runner,’ addio a Vangelis
Il compositore greco, autore di celebri colonne sonore e tastierista della band prog-rock con Demis Roussos è morto oggi a 79 anni
Cannes 75
2 gior
Tom Cruise inonda il cielo sulla Croisette
Era il giorno di ‘Top Gun: Maverick’, ma anche del Bellocchio di ‘Esterno notte’, Aldo Moro diventato serie. E di due film in concorso non ‘globalizzati’
© Regiopress, All rights reserved