laRegione
Cinema
17.06.21 - 14:19
Aggiornamento: 17:04

Spike Lee tra le palme è il poster di Cannes

Sulla Croisette, in bianco e nero, il regista comunica l'impazienza di tornare a guardare i film.

spike-lee-tra-le-palme-e-il-poster-di-cannes
Il manifesto ufficiale (fonte: Cannes website)

Per una volta non è una scena o la locandina di un film, per quest'annata speciale il poster ufficiale del festival di Cannes (6-17 luglio) è una parte del volto di Spike Lee con gli occhioni in primo piano dietro grandi occhiali e con lo sfondo delle palme della Croisette. Un'immagine in bianco e nero che vuole essere dichiaratamente un ‘manifesto’ anche d'intenti del presidente della giuria che assegnerà la Palma d'oro, pronto con curiosità a guardare sul grande schermo i film della Selezione Ufficiale. Il manifesto parla di 'impazienza', di mare, di ricordi personali del suo primo film girato nel caldo dell'estate del 1985 in bianco e nero, intriso di cultura urbana e popolare, Nola Darling, rappresentazione della comunità afroamericana fuori dagli stereotipi, e lo fa con uno sguardo tenero e malizioso che porterà da quel momento con se in quattro decenni di film sempre potenti senza trascurare l'intrattenimento: Spike Lee, cittadino della "Repubblica Popolare di Brooklyn, New York". La foto di Spike Lee è scattata da Bob Peterson & Nike.

Leggi anche:

Cannes in estate, record di film candidati

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Culture
10 ore
‘Sergentmagiù, ghe riverem a baita?’
Ricordi e confessioni dentro ‘Il sergente dell’Altopiano’, documentario su Mario Rigoni Stern presentato a Castel San Pietro
Arte
12 ore
Pietro Sarto all’infinito
‘Metamorfosi infinite’ è la mostra che si apre oggi al Museo Villa dei Cedri, dedicata a un artista che ancora si sente ‘un ticinese nel Canton Vaud’
Culture
1 gior
Come sbiancare una sirenetta
Un saggio ricostruisce la storia dell’espressione ‘lavare un etiope’ e ci aiuta a capire la vera dimensione politica del casting del prossimo film Disney
Spettacoli
1 gior
Un Sociale dai temi sociali
Presentata la stagione 22-23: classici, novità, buona musica, le giuste risate, graditi ritorni, due nuove produzioni e un ricordo di Claudio Taddei
Scienze
2 gior
Bye bye estate: nella notte l’equinozio d’autunno
Alle 3.04 i raggi del Sole illumineranno esattamente metà del pianeta, lasciando l’altra metà al buio. Il fenomeno sarà salutato da stelle cadenti
Scienze
2 gior
Covid, nel mondo 40 milioni di disturbi neurologici collegati
Tra le complicazioni che possono insorgere ci sono ictus, problemi cognitivi e di memoria e ansia. Lo indica uno studio statunitense
Culture
2 gior
Bellinzona è pronta a ‘Sconfinare’ (il Festival)
In programma dal 30 settembre al 2 ottobre nella tensostruttura trasparente di Piazza del Sole
Libri
2 gior
Dalla malattia della figlia nasce un libro. ‘Una promessa a lei’
Intervista a Michela Maiocchi, autrice di ‘Storia di Pino’: una fiaba a metà, uscita dal cassetto grazie ad allievi della Scuola speciale di Biasca
Spettacoli
2 gior
Il Premio Palmira è una cosa per giovani
Non bisogna avere più di 30 anni per scrivere il prossimo spettacolo della Compagnia Comica di Mendrisio. Del concorso (e non solo) parla Lucia Crivelli
Musica
2 gior
Leo Pusterla: prima viene Londra, poi un porto sicuro
Altri concerti al di là della Manica per il leader del Collettivo Terry Blue, e un’etichetta tutta sua, la Safe Port Production a Certara, in Valcolla
© Regiopress, All rights reserved