laRegione
01.06.21 - 19:43

La ‘nuova vita’ degli Eventi letterari Monte Verità

Confermate le date del festival: dall'11 al 14 novembre, confidando in un'edizione “il più normale possibile” osserva il direttore Paolo Di Stefano

la-nuova-vita-degli-eventi-letterari-monte-verita
Il direttore artistico Paolo Di Stefano (Archivio Ti-Press)

Dall'11 al 14 novembre con un titolo, ‘Un’altra vita’, dal sapore dantesco: prime anticipazioni della nona edizione degli Eventi letterari Monte Verità.

Il titolo richiama la ‘Vita nuova’ del poeta fiorentino del quale si festeggiano i 700 anni dalla morte, ma ovviamente il tema si intreccia con le attese della società dopo le incertezze dettate dalla pandemia. “Vogliamo che questa sia un'edizione il più ‘normale’ possibile in tempi poco normali” ha dichiarato il direttore artistico Paolo Di Stefano. Gli ospiti internazionali – i nomi saranno annunciati più avanti – che animeranno il Monte Verità saranno chiamati a indicare la direzione, ciascuno per la sua parte, per uscire dalla “selva oscura”.

La normalità di questa edizione, autunnale anziché primaverile, passa anche dalle collaborazioni e le sinergie instaurate con le scuole nel corso degli scorsi anni che, dopo la pausa forzata dell’anno scorso, saranno riprese e rafforzate in un ricco calendario di appuntamenti che coinvolgerà bambini e ragazzi dalle elementari fino all’Università̀ della Svizzera italiana. In questo contesto, sarà riproposto il laboratorio creativo di scrittura, pittura e animazione teatrale per le scuole medie, curato da Roberto Piumini e Maria Pia Mazza.

Insieme alle dale dell'edizione 2021, è stata annunciata anche la nuova composizioen della direzione artistica del festival: Paolo Di Stefano sarà affiancato da una nuova consulente, Maike Albath. Laureata in germanistica e italianistica a Berlino e Padova, con un dottorato dedicato alla poesia di Andrea Zanzotto, Maike Albath lavora come critica letteraria e giornalista presso la radio nazionale tedesca Deutschlandfunk e coltiva da sempre un profondo interesse per la storia della letteratura e della cultura italiana.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Scienze
3 ore
Long Covid, ecco perché affiora la stanchezza cronica
Scoperto il meccanismo che la provocherebbe in una persona su tre: il deficit di un aminoacido prodotto naturalmente dall’organismo
La recensione
3 ore
Ricco e colto, buzzurro ma sensibile: ‘Quasi amici’!
A Chiasso, il Cinema Teatro applaude a ogni cambio di scena Paolo ‘Driss’ Ruffini e Massimo ‘Filippo’ Ghini, nell’adattamento teatrale del film francese
Musica
12 ore
Addio a Tom Verlaine, frontman dei Television
Chitarrista e cantante, pioniere della scena punk degli anni 70, si è spento a Manhattan dopo breve malattia.
Scienze
1 gior
Non tutti sono prede facili: c’è fagiano e fagiano
Uno studio condotto in Gran Bretagna ha permesso di evidenziare significative differenze di memoria tra un esemplare e l’altro
L’intervista
1 gior
Si alza forte ‘Il suono della guerra’
Un imponente resoconto di come la musica possa scendere in trincea e il conflitto possa ‘comporre’ musica: con Carlo Piccardi tra le pagine del suo libro
SALUTE
2 gior
L’Irb e gli anticorpi che ‘placcano’ il coronavirus
Agiscono sulle parti che non mutano, aprendo nuove prospettive non solo contro il Covid
Otium
2 gior
John Basset Trumper, l’intervista; Rosetta Loy, il ricordo
Incontro con il linguista gallese, che ha applicato fonetica e linguistica alle inchieste giudiziarie. E un ritratto della scrittrice, morta nel 2022
Scienze
2 gior
L’uomo ha danneggiato l’Amazzonia più di quanto temuto sinora
La foresta amazzonica, costantemente minacciata dall’attività umana, ha già perso il 20% della sua superficie dall’inizio della colonizzazione europea
Culture
2 gior
Il furto della memoria
A colloquio con Renato Sarti, attore, drammaturgo e regista, che tanto ha indagato sugli orrori della Seconda guerra mondiale
Progetto Babel
2 gior
Raccontarsi con una lingua adottiva
Il rapporto fertile fra lingua madre e lingua adottiva nei corsi del progetto di Babel Festival ‘L’altralingua’. Venerdì un incontro pubblico a Bellinzona
© Regiopress, All rights reserved